Edicola

Nota Aifa: Gravi reazioni epatiche legate all‘assunzione di Cimicifugae Racemosae Rhizoma - Black Cohosh, Root

30/08/2006 17:17:19

L’Agenzia Europea dei Medicinali ed il Comitato per i medicinali di origine vegetale sono venuti a conoscenza di alcune segnalazioni di danni epatici in pazienti che usavano Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root).

A seguito della revisione di tutti i dati disponibili, il Comitato per i medicinali di origine vegetale ha riscontrato che c’è una potenziale connessione tra i prodotti a base di erbe medicinali contenenti Cimicifuga Racemosa Rhizoma (Black Cohosh, root) e danni al fegato.

Pertanto l’EMEA fornisce ai pazienti ed agli operatori sanitari i seguenti consigli:

‘Consigli per i pazienti:

I pazienti devono interrompere l’assunzione di Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root) e consultare immediatamente il proprio medico se manifestano segni e sintomi suggestivi di un danno epatico (stanchezza, perdita di appetito, colorazione gialla della cute e degli occhi o dolore alla parte superiore dello stomaco con nausea, vomito ed urine scure)

I pazienti che assumono prodotti contenti erbe medicinali devono informarne il proprio medico

Consigli per gli operatori sanitari:

Gli operatori sanitari devono richiedere ai propri pazienti se usano prodotti contenenti Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root).

Sospette reazioni avverse epatiche devono essere segnalate all’autorità nazionale

Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh root) è ampiamente usata nell’Unione Europea, a volte in associazione con altre piante, in diversi prodotti, autorizzati e non, contenenti erbe medicinali.

I prodotti autorizzati hanno una ampio range di indicazioni, ma la Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh,root) allo stato attuale è maggiormente usata per il trattamento di sintomi minori del climaterio (peri-postmenopausali) quali vampate, sudorazione, disturbi del sonno e tensione nervosa.

In alcuni Stati Membri, Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root) è anche usata in altre indicazioni quali sollievo sintomatico del dolore reumatico, tosse, crampi dello stomaco, dolori periodici, gonfiore, senso di tensione irritabilità.

Non è noto il numero di prodotti a base di erbe medicinali non autorizzati contenenti Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root) commercializzati in Europa.

Il Comitato per i medicinali di origine vegetale ha valutato 42 segnalazioni di epatotossicità, 34 raccolte dalle competenti autorità nazionali europee, ed 8 in letteratura. Di queste solo 16 casi furono considerati sufficientemente documentati per consentire al Comitato di valutare se l’uso di Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root) potesse essere correlato al danno epatico. Come risultato della valutazione 5 casi sono stati esclusi e 7 considerati non correlati.

Nei rimanenti quattro casi (2 epatiti autoimmuni, un danno epatico di tipo epatocellulare ed un’insufficienza epatica fulminante) c’è stata un’associazione temporale tra l’inizio del trattamento con Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root) e l’insorgenza della reazione epatica.

Il Comitato per i medicinali di origine vegetale continuerà a rivedere tutte le nuove informazioni di sicurezza relative a questo problema e rilascerà ulteriori comunicazioni aggiornate.’

(fonte: Aifa)

Per conoscere ulteriori dettagli relativi ai casi segnalati, leggi il documento ‘Assessment of case reports connected to herbal medicinal product containing Cimicifugae racemosae rhizoma (Black Cohosh, root)’ (in inglese).

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni