Edicola

Indagini in Puglia: Federfarma chiede chiarezza e concorsi tempestivi e regolari

06/08/2009 17:19:52
"Spero che gli organi competenti facciano presto chiarezza e nel caso il loro sospetto fosse confermato individuino le responsabilità degli amministratori e dei farmacisti coinvolti. Sono anni che denunciamo i gravi ritardi di alcune Regioni nell'espletamento dei concorsi, ritardi che possono dar luogo a irregolarità nella assegnazione delle farmacie."

Cosi' commenta Annarosa Racca, presidente di Federfarma, le notizie sull'acquisizione di documentazione da parte del pubblico ministero Desirè Digeronimo presso la Regione Puglia nel corso di indagini volte a verificare se siano state pagate tangenti in cambio di una legge fatta ad hoc dalla Regione Puglia nel 2007 per assegnare 14 farmacie a farmacisti che non avevano i requisiti idonei.



In breve:

  • Nel '99 la Regione indice un concorso per l'assegnazione di 14 sedi farmaceutiche vacanti
  • In attesa dei risultati del concorso il sindaco assegna provvisoriamente (la cosiddetta gestione provvisoria) le sedi vacanti a 14 farmacisti
  • Al concorso tali 14 farmacisti non risultano idonei. I vincitori del concorso ottengono la titolarità della farmacia (subentrano regolarmente ai gestori provvisori pagando l'indennità di avviamento ecc, come previsto dalla legge).
  • Nel 2007  una  legge assegna nuove sedi farmaceutiche resesi nel frattempo disponibili in assenza di nuovi concorsi. Inopinatamente la legge indica come requisiti per tale assegnazione proprio i requisiti in possesso dei 14 farmacisti (gestione provvisoria proprio in quel determinato arco di tempo, ecc.). Gli ex gestori provvisori  - a differenza dei vincitori del concorso - possono anche scegliere la sede piu' redditizia.
  • Contro la legge ricorrono singoli farmacisti, Ordine dei farmacisti e FOFI.
  • Nel 2008 una legge della Regione Puglia modifica il rapporto tra numero delle farmacie e degli abitanti e  aumenta (di circa 40 unità) il numero delle farmacie sul territorio.  Su tale legge il  Consiglio dei ministri del 1° agosto 2008 decide di adire la Corte Costituzionale (in quanto le norme che riguardano la proporzionalità tra numero di farmacie e numero di abitanti toccano uno dei principi cardine del servizio farmaceutico che, in quanto principio fondamentale, e' riservato alla legislazione dello Stato).
    L'aumento del numero delle farmacie pugliesi non risponde a reali necessità dei cittadini e del servizio farmaceutico. Potrebbe essere dettato dal desiderio di tacitare le proteste dei farmacisti penalizzati dalla legge del 2007.

 

Ultime notizie

23/04/2021

Il diritto alla felicità. Un film dedicato a Unicef

Una storia di amicizia sincera tra due generazioni, culture ed esperienze diverse che oltrepassa i confini della vita. Questo il soggetto del film “Il diritto alla Felicità”, prodotto da Imago Film con il patrocinio di Federfarma e il supporto non condizionato di Sanofi. I protagonisti sono Libero, un appassionato venditore di libri usati interpretato da Remo Girone, ed Essien, un ragazzino immigrato in Italia da pochi anni...
21/04/2021

Roma: firmato protocollo d’intesa tra l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Federazione Nazionale Unitaria titolari di farmacia

La distribuzione nei confronti di ADM, da parte delle farmacie associate a Federfarma, di vaccini anti COVID-19 messi a disposizione dalle Regioni a tale scopo. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato ieri a Roma tra Marcello Minenna, Direttore Generale di ADM, e il Dott. Marco Cossolo, Presidente di Federfarma, Federazione Nazionale Unitaria titolari di farmacia...
21/04/2021

Abusivo utilizzo nome Federfarma per promozione corsi formazione

E’ stato segnalato che sul territorio nazionale vengono promossi on-line corsi professionali per non meglio precisati “coadiutori di farmacia”, spendendo del tutto abusivamente il nome  “Federfarma”. Tale abuso, che Federfarma sta valutando di perseguire nelle opportune sedi, è un comportamento particolarmente riprovevole, in quanto volto a carpire la buona fede dei giovani e delle loro famiglie, inducendoli a esborsi economici tanto notevoli, quanto, purtroppo, inutili...
20/04/2021

Covid-19. Ci ha lasciato il collega Massimo Di Tullio

La Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani e la Federfarma apprendono con profonda tristezza della scomparsa del collega Massimo Di Tullio, spentosi ieri a causa della COVID-19 contratta mentre operava al servizio della collettività nella sua farmacia di Rocca Priora (RM)...
14/04/2021

Progetto Mimosa: Federfarma, Farmaciste insieme e Fondazione Vodafone Italia per le donne vittime di violenza domestica

Un aiuto concreto nelle farmacie italiane per le donne vittime di violenza. Federfarma, Farmaciste insieme e Fondazione Vodafone Italia promuovono il Progetto Mimosa, campagna antiviolenza avviata nel 2014, che quest’anno si arricchisce dell’app Bright Sky, utile strumento informativo per supportare le donne vittime di violenza domestica...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni