Edicola

DL Spending review: votata la fiducia in Aula Senato; accolte le istanze di Federfarma

31/07/2012 17:10:54
L’Aula del Senato ha votato questa mattina - con 217 sì, 40 no e 4 astenuti - la fiducia al maxiemendamento del Governo, che ha presentato un testo comprendente i decreti-legge sulla spending review (ddl 3396) e sulle dismissioni del patrimonio pubblico. Hanno votato a favore Pd, Pdl, Udc e Terzo Polo (Api, Fli). Il provvedimento, che nel testo approvato dal Senato accoglie diverse istanze manifestate da Federfarma, passa ora alla Camera per una rapida approvazione.
Il maxiemendamento governativo contiene differenti misure rispetto al DL 95: la riduzione delle trattenute a carico delle farmacie (dal 3,65% al 2,25%) e a carico delle aziende (dal 6,5% al 4,1%  solo fino al 31 dicembre 2012), l’adozione entro il 1° gennaio 2013 di un nuovo sistema di remunerazione della filiera distributiva del farmaco, in virtù del quale verranno a cadere “le vigenti disposizioni che prevedono l'imposizione di sconti e trattenute su quanto dovuto alle farmacie per le erogazioni in regime di Servizio Sanitario Nazionale”.
Il tetto di spesa per la farmaceutica territoriale è fissato all’11,35% dal 2013 (nel DL era 11,5%) e nel 2012 rimane - come previsto nel DL - al 13,1%. Il tetto per la spesa ospedaliera, nella quale non rientrano gli oneri  per diverse categorie di farmaci, sale al 3,5% (nel DL era 3,2%).
La norma sulla prescrizione per principio attivo nell’avvio di nuove terapie, riscritta nel maxiemendamento, ha scatenato forti proteste da parte di Farmindustria e di FIMMG. Per quanto riguarda le norme di riordino del servizio farmaceutico, è confermato che la disposizione che impone la nomina del direttore al raggiungimento dell'età pensionabile si applicherà dal 2015 e non troverà applicazione per le farmacie rurali sussidiate; viene soppresso il limite di 40 anni per la partecipazione al concorso in forma associata; è prevista la realizzazione di una piattaforma informatica a cura del Ministero e delle Regioni per facilitare lo svolgimento del concorso straordinario per l'apertura di nuove sedi farmaceutiche.

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni