Edicola

Manovra economica: le critiche delle Regioni

26/08/2011 16:40:00
Si è volta ieri l’audizione sulla manovra economica della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome – rappresentata dalla presidente della Regione Lazio Renata Polverini - di fronte alle Commissioni Bilancio congiunte di Camera e Senato. Occorre, ha sottolineato Renata Polverini, eliminare le norme sulle autonomie locali, o le Regioni faranno ricorso alla Corte Costituzionale. Le Regioni chiedono, in particolare, che vengano “stralciate integralmente le norme contenute negli articoli 14, 15 e 16 perché incostituzionali”. Più in generale, le Regioni sostengono la necessità di una “revisione completa della manovra”, perché nella situazione attuale sono state tolte le deleghe agli enti. “Di fatto - ha spiegato Renata Polverini - tutte le voci dei trasferimenti previsti dalle Leggi Bassanini non ci sono più, da oggi in teoria ci dovremmo occupare solo di sanità”.
Sempre ieri l'assessore Romano Colozzi, coordinatore della Commissione Affari Finanziari della Conferenza delle Regioni e assessore alle Finanze della Lombardia, ha illustrato la sua relazione di fronte alle Commissioni Finanze riunite di Camera e Senato. “Con il permanere dei tagli ai trasferimenti - ha spiegato  Colozzi - non vi sono sufficienti risorse da fiscalizzare nel bilancio dello Stato. Quindi per le Regioni il federalismo fiscale, che significa soprattutto trasformare in aliquote i trasferimenti nazionali, non può partire. Inoltre - ha aggiunto Romano Colozzi - l'appesantimento del Patto di stabilità, i cui obiettivi previsti dalla Finanziaria di agosto si sommano a quelli delle precedenti, rischia di paralizzare gli interventi delle Regioni senza distinzione fra livelli di spesa e virtuosità. Sul versante della sanità - ha concluso l'assessore Colozzi - abbiamo sottolineato la gravità dei tagli previsti per questi anni: riduzioni da modificare assolutamente, altrimenti diventerà necessaria una revisione dei Livelli essenziali di assistenza perché una parte di essi sarebbe senza copertura”.
 

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni