Edicola

Ossigeno, Federfarma ottiene rinvio e chiede un tavolo

21/06/2017 00:26:15
Viene incontro alle richieste formulate più volte da Federfarma – l’ultima soltanto una settimana fa – la comunicazione con cui ieri l’Aifa ha rinviato ulteriormente, dal 30 giugno al 31 gennaio 2018, il termine dal quale i produttori di gas medicali non possono più riempire bombole appartenenti a farmacie, distributori, ospedali, case di cura, autoambulanze e studi medici. La proroga, spiega l’Agenzia stessa, si è resa necessaria per la permanenza di «difficoltà tecniche in merito al completamento del processo di acquisizione delle bombole di proprietà di terzi e al fine di evitare carenze di gas medicinali». Come si ricorderà, all’origine del problema c’è la disposizione emanata dall’Aifa nell’aprile del 2015, che ingiungeva alle aziende produttrici di fornire l’ossigeno soltanto in contenitori di proprietà (anche mediante acquisizione e ricondizionamento delle bombole dei clienti) a partire dal primo gennaio 2016. Tre proroghe avevano poi spostato il termine – di sei mesi in sei mesi – al 30 giugno 2017, e ora la quarta che rinvia tutto al 31 gennaio 2018.

Resta per ora sul tappeto la questione dei costi aggiuntivi che i produttori di ossigeno continuano a fatturare alle farmacie per voci come trasporto, noleggio, cauzione bombole e altro ancora, una pratica che Federfarma ritiene inaccettabile in quanto l’ossigeno è per legge un farmaco e di conseguenza i margini della distribuzione non possono essere alterati. Di qui la proposta che ieri la Federazione ha lanciato all’Aifa: «L’ulteriore periodo di proroga concesso alle aziende e indirettamente alle farmacie» recita la lettera firmata dal presidente nazionale di Federfarma, Marco Cossolo «potrebbe essere utilizzato per affrontare sotto la guida dell’Agenzia e nell’ambito di un apposito tavolo, esteso alle aziende produttrici e alla filiera, le questioni che ancora rimangono da risolvere». A partire, appunto, dal «tema dei costi aggiuntivi che le imprese continuano a fatturare alle farmacie, ad avviso di Federfarma illegittimamente». (AS)

Notizie correlate

16/11/2020

Aggiornamenti in merito alla disponibilità di ossigeno medicale

In relazione alle recenti notizie apparse sui media riguardo alla mancanza di ossigeno in alcune aree del territorio nazionale e, più in generale, sulle forniture di ossigeno medicinale alle strutture ospedaliere e ai pazienti serviti a domicilio, AIFA, Assogastecnici e Federfarma desiderano condividere alcuni aggiornamenti su tale rilevante questione....
12/11/2020

Bombole ossigeno inutilizzate. Federfarma: riportatele in farmacia

“Se hai a casa bombole di ossigeno che non usi, riportale in farmacia”. Questo l’appello rivolto ai cittadini dalle oltre 18mila farmacie aderenti a Federfarma, in linea con quanto emerso nel corso del Tavolo di confronto avviato dall’AIFA con Federfarma e Assogastecnici (Associazione delle aziende che operano nel campo della produzione e distribuzione dei gas tecnici, speciali e medicinali) per individuare le soluzioni più idonee ad assicurare le terapie necessarie a tutti i malati in assistenza domiciliare....
30/01/2018

Ossigeno terapeutico, domani termine per riempimento bombole

Scade domani, 31 gennaio, l’ultima proroga concessa dall’Aifa per permettere alle aziende produttrici di gas medicinali di riempire le bombole di proprietà di terzi. A ricordarlo, in una circolare, è Federfarma che precisa però come questo termine riguardi...
11/10/2017

Ossigeno, il Ministero: illegittimo imporre cauzioni sulle bombole

Le norme vigenti non consentono alle aziende produttrici di ossigeno terapeutico di fatturare alle farmacie il noleggio o la cauzione delle bombole. E’ quanto chiarisce il ministero della Salute nella nota recapitata venerdì a Federfarma per rispondere ai quesiti...
07/09/2017

Incontro Salute-Federfarma, convenzione e ossigeno i temi sul tappeto

Si è parlato soprattutto dei problemi che continuano a gravare sulla dispensazione dell’ossigeno medicale in farmacia e di risorse da mettere nel rinnovo della Convenzione (con la trattativa tra Sisac e sindacati di categoria al via da stamattina) nell’incontro che ieri ha visto una delegazione di Federfarma, guidata dal presidente Marco Cossolo...

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni