Edicola

I titolari: la politica scelga, con noi o con le catene

07/02/2013 10:21:43
Sicurezza, Economia e Assistenza in cambio di Programmazione, Sviluppo della rete e Concertazione. Eccoli i termini del patto che la farmacia vorrebbe stipulare con la politica e che Federfarma ha presentato stamattina ai partiti dal teatro Capranica di Roma. Ne hanno riassunto i contenuti i due presidenti dei titolari, Annarosa Racca e Alfredo Orlandi, con un doppio intervento d’apertura che è servito a mettere subito sul tavolo la domanda che tutti i farmacisti vorrebbero rivolgere ai politici: «Volete una farmacia radicata e presente su tutto il territorio» ha chiesto Racca «oppure una farmacia concentrata nelle catene e nei centri commerciali?». «Ditecelo subito» ha rincarato Orlandi «perché se le farmacie non sono niente di più che esercizi commerciali, ci adeguiamo e smettiamo subito di fare i turni».
L’aut aut fa da premessa al patto, perché Federfarma “firmerà” soltanto con quelle forze che credono in una farmacia dalla dimensione esclusivamente professionale. Quanto ai termini, come detto è un dare-avere imperniato su due terzetti: dal loro lato del tavolo, le farmacie sono pronte a mettere sul tappeto un più ampio contributo in materia di appropriatezza nell’uso del farmaco (la Sicurezza), aderenza alle terapie (Economia) e servizi sul territorio (Assistenza). Dal suo lato, però, la politica dovrà assicurare ai titolari un quadro regolatorio finalmente stabile e coerente, anche attraverso il riordino dell’apparato legislativo di riferimento, reso sempre più confuso da una pioggia di interventi estemporanei (Programmazione). Dovrà anche lavorare per “intrecciare” la rete delle farmacie e quella dei medici di famiglia, senza concentrazioni (le Uccp) che determinerebbero vuoti di servizio ma incoraggiando invece l’interconnessione tra i vari punti erogativi attraverso le nuove tecnologie (Sviluppo della rete). Infine, la politica dovrà dimostrare che la stagione della decretazione d’urgenza e dei blitz legislativi è finito e le riforme si faranno d’ora in avanti con la concertazione, intesa come confronto con gli operatori che vivono sul territorio per capire e valutare le possibili soluzioni. «E’ attorno al concetto di “Concertazione”» ha concluso la presidente Racca «che vorremmo si aprisse una nuova stagione nei rapporti tra farmacia e politica, un nuovo corso al quale riorientare tutti i tavoli di trattativa in corso o da aprire». La palla è nel campo dei partiti, ora tocca a loro rispondere.

Scarica la relazione di Annarosa Racca

Scarica la relazione di Alfredo Orlandi

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni