Edicola

Manovra: ticket sui farmaci anche in Toscana, Emilia, Umbria

05/08/2011 14:29:43
Toscana, Emilia-Romagna e Umbria hanno deciso di adottare una linea comune in materia di ticket, a fronte dell'indisponibilità del Governo a individuare una copertura alternativa a quella derivante dal ticket sulle prestazioni di specialistica ambulatoriale, introdotto dalla recente manovra del Governo.
Le tre Regioni "rosse" hanno optato per una rimodulazione in base al reddito delle varie forme di compartecipazione alla spesa da parte dei cittadini. Verranno introdotti, in questo ambito, anche ticket sui farmaci, finora non applicati nelle tre realtà locali.
Già definite le misure in Toscana ed Emilia-Romagna, mentre l'Umbria ha convocato per stamattina la Giunta regionale con all'ordine del giorno la decisione sui ticket.
Per quanto riguarda i farmaci, in Toscana ed Emilia sono previste diverse fasce di reddito con quote a carico dei cittadini differenziate.
Non pagheranno alcun ticket gli attuali esenti, per reddito, disoccupati, pensionati sociali, invalidi, cronici.
In particolare, non pagheranno ticket gli assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito familiare annuo lordo inferiore a 36.000 euro. La quota di partecipazione sarà di un 1 euro a confezione (fino a un massimo di 2 euro per ricetta) per gli assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito compreso tra 36.000 e 70.000 euro, di 2 euro a confezione (fino a un massimo di 4 euro a ricetta) per gli assistiti con reddito tra 70.000 e 100.000 euro e di 3 euro a confezione (con un massimo di 6 euro a ricetta) per i redditi più alti.
Il ticket si applicherà anche ai medicinali equivalenti e non coperti da brevetto e sarà aggiuntivo rispetto all'eventuale differenza tra prezzo di rimborso e prezzo al pubblico nel caso in cui il cittadino non accetti la sostituzione ovvero il medico indichi sulla ricetta la non sostituibilità del farmaco prescritto.  Rimodulati in base al reddito e al tipo di prestazione anche i ticket sulla specialistica.
Dalle due  Regioni informano  che i nuovi ticket entreranno in vigore non appena definite le relative procedure tecniche e burocratiche.  

I commenti dei rappresentanti delle Regioni
L'iniziativa è stata presentata in una conferenza stampa congiunta dei rappresentanti delle tre Regioni, tenutasi ieri a Firenze. "Abbiamo voluto fare una manovra che desse il segnale che vogliamo tutelare le fasce più deboli. Finora abbiamo resistito a questa ingiustizia del ticket e abbiamo proposto di tassare il tabacco. Tutte le Regioni hanno condiviso questa proposta, ma sorprendentemente il Governo ha rinviato tutto a settembre" ha dichiarato Enrico Rossi, Presidente della Giunta regionale della Toscana. Vasco Errani, Presidente della Regione Emilia-Romagna, ha ricordato che i ticket sulla specialistica erano già stati sperimentati senza successo nel 2007: "furono sperimentati per sei mesi e tolti perché tutte le Regioni dimostrarono nei fatti che avevano l'effetto contrario e il 30% delle prestazioni si spostava sul privato." Franco Tomassoni, assessore alla sanità dell'Umbria, ha preannunciato la volontà delle Regioni di continuare la battaglia per sostituire il ticket con un'accisa sul pacchetto di sigarette "che avrebbe avuto un valore salutistico, oltre che sanitario, e ci avrebbe messo in linea con l'Europa per la lotta al tabagismo."

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni