Edicola

Racca: con l'Aifa l'11 luglio non si parlerà solo di concertazione

02/07/2013 09:42:48
Primo punto, ovviamente, la concertazione. Poi il Pht e il problema dell’accesso all’innovazione, infine il governo del farmaco tra spinte federaliste e voglie di neocentralismo. E’ densa la lista degli argomenti che Federfarma, Farmindustria e Assogenerici metteranno sul tavolo dell’Aifa l’11 luglio, data dell’incontro chiesto un mese fa dalle tre sigle per parlare di concertazione con l’Agenzia. Ne parla a Filodiretto la presidente del sindacato, Annarosa Racca, che giovedì aveva anticipato la “scaletta” dei temi all’assemblea generale di Federfarma.

Presidente, a quanto pare dunque l’11 luglio non parlerete soltanto di comunicazione con l’Aifa…
Infatti. Nelle settimane scorse abbiamo concordato con Farmindustria e Assogenerici i temi sui quali avviare con l’Agenzia un franco e approfondito scambio di vedute. Partiremo da ciò che ci aveva spinto a chiedere l’incontro, la richiesta di una più stretta concertazione tra Aifa e filiera sui provvedimenti che riguardano il farmaco, ma poi ci allargheremo ad altre questioni.

Vediamole allora: il Pht…
Chiederemo che sia reso più flessibile, in entrata e in uscita. E’ necessario,cioè, accelerare la riclassificazione in Pht di alcuni farmaci da anni riservati all’uso ospedaliero e ormai ampiamente collaudati nell’impiego, così come è necessario che alcune molecole da molto tempo confinate nella distribuzione diretta vengano passate sul territorio, perché non ci sono più ragioni cliniche a imporne la dispensazione sotto controllo ospedaliero. Sono ameno cinque anni che non si vedono farmaci innovativi in fascia A.

Quindi il governo del farmaco…
Vorremmo che nella farmaceutica il federalismo sanitario facesse qualche passo indietro. In altri termini, urge ripristinare una cabina di regia a livello centrale che restituisca uniformità e omogeneità all’assistenza farmaceutica. Le differenze oggi esistenti tra le Regioni – e persino tra le Asl – in materia di diretta, rimborsabilità, generici e servizio farmaceutico non sono più sostenibili. Né per i cittadini, né per i titolari e i produttori.

Parlerete anche di remunerazione?
Assolutamente sì. Lo faremo anche grazie alle aperture di Farmindustria, che pur conservando alcuni dubbi sulla riforma ha accettato la nostra richiesta di portare la questione davanti all’Aifa. E’ un segnale del sereno che siamo riusciti tutti a riportare nei rapporti interni alla filiera. (AS)

Ultime notizie

16/07/2020

Dichiarazione Marco Cossolo, presidente Federfarma, su operazione Nas Bari

“Mi auguro che i farmacisti destinatari delle perquisizioni effettuate dai Carabinieri del NAS su incarico della Procura di Bari possano dimostrare la loro estraneità ai gravissimi fatti contestati. In caso contrario Federfarma, che condanna fermamente ogni comportamento illecito, è pronta a costituirsi parte civile negli eventuali processi che dovessero aprirsi nei confronti...
30/06/2020

Emendamento su distribuzione farmaci in farmacia. Federfarma: "Accolte istanze dei soggetti fragili e dei malati cronici"

Federfarma esprime massima soddisfazione per l’approvazione,  da parte della V Commissione Bilancio della Camera,  dell’emendamento  al cosiddetto Decreto Legge...
11/06/2020

Elezioni Federfarma e Sunifar: Cossolo confermato alla Presidenza di Federfarma, Petrosillo eletto Presidente Sunifar

Si sono svolte oggi - con ottimi risultati sia in termini di partecipazione dei delegati sia di funzionamento delle piattaforme utilizzate per le votazioni in forma telematica - le elezioni per il rinnovo dei vertici di Federfarma, la Federazione nazionale che rappresenta le farmacie private convenzionate con il SSN, e di Federfarma-Sunifar, che, all’interno...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'audizione di Antonio Gaudioso in Commissione parlamentare

Federfarma accoglie con particolare favore le dichiarazioni del Segretario Generale di Cittadinanzattiva, Antonio Gaudioso, rese nel corso dell’audizione in Commissione parlamentare per la semplificazione nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi erogati dal Servizio Sanitario Nazionale...
01/06/2020

Dichiarazione del presidente Federfarma Marco Cossolo sull'acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca da parte di Banca IFIS

Federfarma accoglie favorevolmente la comunicazione odierna sul completamento, con esito positivo, dell’acquisto del 70,77% del capitale di Farbanca  da parte di Banca IFIS. “L’avvenuta acquisizione di Farbanca da parte di Banca IFIS rappresenta sicuramente il viatico per la creazione, insieme a Credifarma, di un polo specializzato bancario del settore

Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni