Edicola

06/06/2022

Antonella Viola: «Il genere in medicina non è un dettaglio»

Vanityfair.it, 06/06/2022
Alessia Ferri
“Uomini e donne dal punto di vista fisiologico non sono uguali e la scienza non lo ha mai nascosto, semplicemente ha deciso di non occuparsene quanto avrebbe dovuto” afferma l’immunologa Antonella Viola, che spiega: “Nei secoli questo argomento è stato ritenuto di scarso interesse per la comunità scientifica e le case farmaceutiche e le motivazioni sono prima di tutto culturali. Basti pensare che fino al 1993 le donne non erano inserite negli studi clinici svolti per misurare l’efficacia e la sicurezza dei farmaci e che solo in quell’anno l’americana Food and Drug Administration ha deciso di includerle”. Da allora le cose sono cambiate, “ma non abbastanza. Al termine degli studi clinici, infatti, i dati vengono ancora oggi messi tutti insieme senza distinzione e la valutazione sull’efficacia e la sicurezza delle terapie non è fatta sulla base del genere. I motivi in questo caso sono principalmente economici”.
05/06/2022

I farmacisti e l’autodifesa Tobia: «Tutti faremo i corsi»

Giornale di Sicilia, ed. Palermo, 05/06/2022
Luigi Ansalonni
“Accogliendo i suggerimenti del prefetto sarà organizzato, di concerto con la prefettura e le forze dell'ordine, un corso sulle linee guida di comportamento da tenersi in caso di assalto da parte di rapinatori, affinché i titolari come i collaboratori delle 390 farmacie di città e provincia sappiano quali accorgimenti adottare”. Lo rende noto il segretario nazionale e presidente di Federfarma Palermo Roberto Tobia, che spiega: “È uno strumento in più che si aggiunge ai sistemi di videosorveglianza, che hanno permesso di ottenere ottimi risultati dalle attività investigative”.
05/06/2022

Gentiloni: «Metodo PNRR per il nuovo Patto di stabilità»

Il Sole 24 Ore , 05/06/2022
Gianni Trovati
La commissione europea presenterà dopo l’estate una proposta di riforma dei Patto di stabilità che ism ispira al meccanismo ideato per la Recovery and Resilience Facility, strutturato su due principi chiave: un programma su misura per ogni singolo Paese e un indirizzo di politica economica che modula le richieste prevedendo percorsi agevolati per gli investimenti che rientrano nelle priorità comunitarie concordate. Al "vincolo esterno" uguale per tutti si sostituirebbe un "autovincolo" che ogni Paese negozierebbe con la Commissione fino al via libera finale del Consiglio europeo.
03/06/2022

Il Covid rialza la testa, temuta ondata estiva negli Stati Uniti

Il Sole 24 Ore, 03/06/2022
Marco Valsania
II Covid negli Stati Uniti torna a destare preoccupazione: le varianti del virus sono in continua evoluzione e appaiono più resistenti e contagiose, anche se non necessariamente più gravi. Si registrano incrementi di infezioni e ricoveri ospedalieri. La media quotidiana dei nuovi casi, calcolata sulla più recente settimana, supera i centomila. Gli esperti ritengono che considerato lo scarso numero di tamponi, il reale numero dei contagiati potrebbe essere fino a 30 volte superiore.
03/06/2022

L’Ocse: effetto guerra sui prezzi, volano dell’11,5%

La Stampa, 03/06/2022
L'inflazione nella zona Ocse è cresciuta al 9,2% ad aprile 2022 contro l'8,8% di marzo, con una forte accelerazione dei prezzi del cibo e dei servizi. Escludendo alimentazione ed energia, l'inflazione è salita al 6,3% ad aprile, dopo 5,9% a marzo. L'indice dei prezzi alimentari, sottolinea l'Ocse, “ha continuato a crescere fortemente per raggiungere l’11,5% ad aprile 2022, dopo il 10% registrato a marzo”. Anche i prezzi dei servizi sono cresciuti in larga parte dei Paesi Ocse, con un aumento medio del 4,4% ad aprile in 33 Paesi del gruppo, dopo il 3,9% a marzo. L'inflazione è variata in modo diverso a seconda dei Paesi. Nove hanno registrato un tasso di inflazione a due cifre, i tassi più elevati sono stati rilevati in Turchia ed Estonia. L'inflazione generale è invece diminuita in cinque Paesi Ocse, tra cui Spagna, Italia e Stati Uniti.
01/06/2022

Allarme di Visco: c’è il rischio di una rincorsa prezzi-salari

Corriere della Sera, 01/06/2022
Enrico Marro
“In Italia l'alto debito riduce i margini a disposizione. Gli interventi devono esser ben mirati e ben calibrati per massimizzarne l'efficacia e contenerne il costo. L'aumento del differenziale di rendimento tra i titoli di Stato italiani e quelli tedeschi conferma che il debito resta un elemento di forte vulnerabilità”. Lo sottolinea il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, che richiama l’attenzione anche sul rapido incremento dell’inflazione, che a maggio registra un +6,9% su base annua: “C'è il rischio di una rincorsa prezzi-salari”.
01/06/2022

Il Pil sale dello 0,1% nel primo trimestre, ma l’industria frena

Il Sole 24 Ore, 01/06/2022
Marco Rogari
L’economia italiana rallenta ma, almeno per il momento, resta lontano lo spettro della terza recessione in 10 anni. L'Istat ha corretto al rialzo di 0,3 punti percentuali la stima preliminare sull'andamento del Pil tra gennaio e marzo di quest'anno, passata dal -0,2%di fine aprile a un +0,1%. Anche se nel primo trimestre 2022 non pochi i settori mostrano un andamento congiunturale negativo, a cominciare dall'industria, in calo dello 0,9%, e dai servizi, che segnano un -0,1% nella rilevazione sui Conti economici trimestrali.
30/05/2022

Identikit del Paese che dimentica le diseguaglianze

La Repubblica, 30/05/2022
Ivo Diamanti
Un recente sondaggio di Demos si focalizza sul concetto di diseguaglianza e sulle sue declinazioni sul territorio. Secondo una larga maggioranza di italiani, la diseguaglianza investe in modo particolare alcune categorie di persone, a partire dai disabili, seguiti dai lavoratori precari, dai più giovani e dalle donne. Altri gruppi sociali colpiti dalla diseguaglianza sono coloro che risiedono in alcune zone specifiche del Paese, storicamente svantaggiate, come Il Mezzogiorno, i piccoli centri, le periferie. Le diseguaglianze, in quanto da sempre presenti nella società, vengono percepite come problemi senza soluzione, ai quali bisogna rassegnarsi.
28/05/2022

Colao spinge la corsa italiana al digitale "Tutto Il Paese connesso entro il 2026"

La Stampa , 28/05/2022
“Su un miliardo e quattrocento milioni di bandi pubblici sul PNRR, 600 milioni hanno già avuto risposta dai Comuni. Questo è un grande segnale positivo” afferma il ministro per la Transizione digitale e l'Innovazione tecnologica, Vittorio Colao, durante la tappa torinese di presentazione di Italia Domani, il format voluto dal governo per fare un bilancio sull'uso del PNRR, che prevede un talk in cui i ministri rispondono alle domande del pubblico. “Siamo a 18 obiettivi già raggiunti, 12 li raggiungeremo questa settimana e così arriveremo a 45, come previsto, entro giugno” sottolinea Colao: quindi, “stiamo rispettando le tempistiche”.
27/05/2022

La quarantena non limita la libertà personale

Il Sole 24 Ore, 27/05/2022
La quarantena imposta ai malati di Covid-19 “è una misura restrittiva di carattere generale, introdotta dalla legge per motivi di sanità, che limita la libertà di circolazione (art. 16 della Costituzione) e non quella personale (art. 13). Essa infatti non implica alcun giudizio sulla personalità morale e la dignità sociale della persona positiva, da richiedere la valutazione del giudice”. Queste le motivazioni della sentenza con cui la Corte Costituzionale ha escluso la violazione della libertà personale nel provvedimento dell'autorità sanitaria che vieta ai malati di Sars-Cov-19 di circolare liberamente.
27/05/2022

Prevenzione, cure senza ticket e aiuto psicologico per i malati. Il grande piano contro il cancro

Il Messaggero, 27/05/2022
Rosario Dimito
Esenzione dal ticket anche nelle fasi di indagine, ampliamento delle fasce di età per gli screening, cure palliative a domicilio, potenziamento delle coperture vaccinali e dell’assistenza a domicilio e integrata con le strutture ospedaliere territoriali. E ancora: corsi formativi per gli operatori sanitari, campagne divulgative per i cittadini, sostegno nutrizionale e psicologico nei confronti di alcuni malati oncologici. Sono questi i principali contenuti della bozza del Piano oncologico nazionale 2022-2027, che il Ministero della Salute invierà nei prossimi giorni alle Regioni.
26/05/2022

Covid, si va verso l’endemia. Il nodo delle visite nelle Rsa

Avvenire, 26/05/2022
Enrico Negrotti
Il coronavirus, nelle sotto-varianti Omicron, è più contagioso ma provoca infezioni meno severe. La FIASO (Federazione Italiana Aziende Sanitarie e Ospedaliere) segnala che - negli ospedali sentinella - il numero di pazienti nei reparti di terapia intensiva si è ridotto, in una settimana, del 48%, “tanto che molti ospedali -osserva il presidente FIASO, Giovanni Migliore - hanno chiuso e riconvertito alle attività ordinarie le aree Covid. In 12 dei 19 ospedali sentinella, ad oggi, non ci sono più pazienti in terapia intensiva”. La situazione è in netto miglioramento anche nei reparti pediatrici.
Visualizzazione risultati 85-96 (di 100)
 |<  <  1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni