Edicola

28/08/2021

Salgono ancora i ricoveri la durata del Green Pass prolungata a dodici mesi

La Stampa , 28/08/2021
Niccolò Carratelli
La Sicilia torna zona gialla. “Il virus non è ancora sconfitto” afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza, e “la priorità è continuare a investire sulla campagna di vaccinazione e sui comportamenti prudenti e corretti di ciascuno di noi”. Il governo punta ad estendere l’uso del green pass e il Comitato tecnico scientifico dà parere positivo alla proroga della validità del certificato da 9 mesi a un anno. La scadenza del documento viene così allineata ai dati disponibili sulla resistenza degli anticorpi al virus. In tal modo sarà possibile organizzare con più calma la somministrazione della terza dose, che sembra certa per il personale sanitario e, in un secondo momento, per le categorie più fragili.
27/08/2021

La Bce resta accomodante: «Ripresa, le varianti Covid preoccupazione maggiore»

Il Sole 24 Ore – 27 agosto 2021, 27/08/2021
Isabella Bufacchi
La Banca centrale europea è pronta a intervenire per evitare un inasprimento delle condizioni di finanziamento per tutti i settori economici nell'area dell'euro, che devono rimanere "favorevoli" fino a quando la Bce riterrà conclusa la crisi pandemica. Il Tapering (processo di rallentamento del ritmo di acquisti mensile dei titoli di Stato da parte di una banca centrale) in questo momento resta un fenomeno strettamente americano: mentre la Federal Reserve si prepara ad avviare la chiusura del suo unico programma di acquisti di titoli, la Bce continua a gestire due programmi: il Pepp - programma di emergenza pandemica - durerà "almeno" fino al marzo 2022; l'App - programma standard riaperto nel settembre 2019 da Mario Draghi - non ha una scadenza prestabilita e durerà fino a quando l'allentamento monetario sarà necessario per mantenere l'inflazione stabilizzata al 2% a medio termine.
27/08/2021

Vaccinazioni anche in farmacia Il via dalla prossima settimana

Quotidiano di Sicilia – 27 agosto 2021, 27/08/2021
Vaccini in farmacia, si parte. Prima provincia in Sicilia, dalia prossima settimana sarà attivo il servizio nelle farmacie del palermitano, il cui elenco sarà pubblicato dall'Asp. "Palermo - ha annunciato con soddisfazione Roberto Tobia, segretario nazionale e presidente provinciale di Federfarma - è la prima provincia della Sicilia a partire con la vaccinazione in farmacia. Le nostre farmacie potranno dare un significativo contributo all'implementazione della campagna vaccinale proprio adesso che, con l'aumento dei contagi e il possibile rischio imminente del ritorno in zona gialla che speriamo possa essere scongiurato, occorre intensificare le vaccinazioni. È questo l'unico modo per evitare nuove restrizioni che danneggerebbero non solo la salute dei cittadini, ma anche l'economia della nostra provincia”.

26/08/2021

Costa: molti indecisi per paura. Medici di famiglia e farmacisti determinanti per lo sprint finale

Corriere della Sera – 26 agosto 2021, 26/08/2021
Fabrizio Caccia
Entro fine settembre dobbiamo puntare a immunizzare l'80% dei vaccinabili, dai 12 anni in su, che non sono pochi” afferma il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. “Ma dei milioni di italiani che ancora mancano all'appello io credo che la maggior parte non sia composta da No vax, ma da gente che semplicemente non si fida, ha paura. Per convincere in un mese gli indecisi, però, bisognerà rifornire di più le farmacie e i medici di famiglia, dare loro molti più vaccini. Perché una parola del medico di base o del farmacista sotto casa è più efficace, secondo me, di qualunque testimonial”.
26/08/2021

Green Pass esteso, l’ultima arma Sull’obbligo si decide tra un mese

La Repubblica – 26 agosto 2021, 26/08/2021
Tommaso Ciriaco
Rafforzare già nelle prossime settimane il Green Pass, estendendolo al pubblico impiego, ai mezzi di trasporto pubblico locale e ai luoghi di lavoro privati. È il primo step del piano messo a punto dal Governo per accelerare la campagna di immunizzazione contro il Covid. A inizio ottobre, poi, si valuterà l’opportunità di imporre l’obbligo di vaccinazione. Con l’estensione del Green pass il governo intende “convertire” al vaccino almeno metà dei 14,5 milioni di cittadini che ancora mancano all'appello. Circa 7 milioni di persone attualmente non vaccinate sono considerati no vax e quindi immunizzabili solo in caso di obbligo.
25/08/2021

Crescono i consensi sull’obbligo di vaccino ma il governo è diviso

La Repubblica – 25 agosto 2021, 25/08/2021
Michele Bocci
Il Comitato nazionale per la biosicurezza, le biotecnologie e le scienze della vita ha espresso “parere favorevole all'obbligatorietà vaccinale, con specifico riferimento a coloro che svolgono funzioni pubbliche e comunque attività lavorative che pongano il cittadino a stretto e continuo contatto con altri soggetti”. Il presidente del Comitato, Andrea Lenzi, spiega che si tratta “di un parere spontaneo”, non richiesto dalla presidenza del Consiglio. Al momento la politica è divisa su questo tema. Negli Stati Uniti la decisione della Fda di approvare il vaccino Pfizer in via «definitiva e regolare» ha aperto la strada all'obbligo per i lavoratori del settore pubblico, mentre le aziende private avevano già preso iniziative per imporre ai dipendenti la somministrazione.
25/08/2021

Locatelli - «Sui vaccini analisi rigorose Il sì definitivo a Pfizer ora convinca gli indecisi»

Corriere della Sera – 25 agosto 2021, 25/08/2021
Margherita De Bac
“L'obiezione che i vaccini sono stati approvati troppo rapidamente viene a perdere qualsiasi consistenza. Nessuno dei passaggi di valutazione più rigorosi rispetto alla sicurezza è stato saltato” sottolinea Franco Locatelli, coordinatore del Comitato tecnico scientifico. “L'auspicio e la speranza è che ciò possa rappresentare una nuova incentivazione ad aderire alla campagna vaccinale, soprattutto in quelle popolazioni di soggetti in cui il tasso di letalità dell'infezione è particolarmente elevato. Mi riferisco in particolare agli italiani sopra i 50 anni. Ma non dimentichiamo l'importanza di proteggere anche i più giovani, adolescenti dai 12 anni di età compresi”. L'ipotesi di estendere a 12 mesi la durata del green pass, secondo Locatelli, “è più che ragionevole anche alla luce della progressiva acquisizione d'informazioni sulla durata della risposta vaccinale. Si era inizialmente fissata la scadenza ai 6 mesi e poi spostata a 9, proprio perché quanto dura l'effetto protettivo conferito dal vaccino lo stiamo progressivamente imparando”.
24/08/2021

Sì definitivo dell’Fda al vaccino

Il Foglio – 24 agosto 2021, 24/08/2021
Negli Stati Uniti la Food and Drug Administration (Fda) ha concesso la piena approvazione all’utilizzo del vaccino anti-Covid di Pfizer nei soggetti dai 16 anni in su. Al momento resta in vigore l'autorizzazione per uso emergenziale solo per la fascia d'età 12-15 anni e come terza dose per soggetti immunodepressi. Questo tipo di autorizzazione viene usata durante le emergenze di salute pubblica, a condizione che i benefici noti e potenziali di un medicinale superino i rischi noti e potenziali.
In Europa, per tutti i vaccini anti-Covid in uso, l’Ema ha invece scelto la via dell'autorizzazione condizionata all'immissione in commercio, una modalità con criteri più stringenti: il medicinale/vaccino deve soddisfare i rigorosi standard Ue su sicurezza, efficacia e qualità e deve essere prodotto e controllato in impianti approvati e certificati.

24/08/2021

L’Eurozona tiene alto il ritmo della crescita

Il Sole 24 Ore – 24 agosto 2021, 24/08/2021
Riccardo Sorrentino
Nonostante la lieve frenata per i timori della variante Delta, la ripresa dell'Eurozona ad agosto resta solida. Rallenta la crescita dell'industria ma aumenta quella dei servizi che, per la prima volta dall’inizio della pandemia, registrano un risultato migliore rispetto al settore manifatturiero. Gli analisti sono cautamente ottimisti: “Con i servizi alla guida della ripresa, prevediamo che il Pil di Eurolandia cresca del 2,8% nel terzo trimestre”, spiegano gli esperti di Barclays in una nota, mentre gli studiosi di Oxford Economics sottolineano che “la potenziale diffusione di varianti più trasmissibili del virus e il prolungarsi dei problemi sulla catena di forniture” rendono ancora molto incerte le previsioni di crescita economica.
23/08/2021

Sileri: "A metà settembre l`80% di vaccinati. Se non ci arriviamo valuteremo l’obbligo"

La Stampa – 23 agosto 2021, 23/08/2021
Federico Capurso
L’ondata della variante Delta “si è stabilizzata”, mostrando caratteristiche “diverse dalle altre", perché il numero di ospedalizzazioni è legato quasi esclusivamente ai non immunizzati e a chi ha avuto solo la prima dose di vaccino. L'arma più efficace per limitare la diffusione dei contagi, quindi, “è il vaccino”. Lo sottolinea il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, che ammonisce: “Questa è l'ultima chiamata alle vaccinazioni. Se entro il 15 settembre non avremo superato la soglia dell’80% di popolazione che ha avviato il percorso di immunizzazione, dovremo valutare la possibilità di una forma di obbligo”.

22/08/2021

Brusaferro: usciremo dalla pandemia con metodo scientifico e prossimità

Avvenire – 22 agosto 2021, 22/08/2021
Francesco Ognibene
“Dobbiamo essere coscienti che il nostro Servizio sanitario è un gioiello, da salvaguardare, potenziare e aggiornare per le nuove sfide. E poi credo che l'organizzazione sociale, come quella sanitaria, debbano tener presente che le relazioni personali sono occasioni preziose di salute: alla malattia e alla sofferenza, accanto a quella tecnico-scientifica, va data anche una risposta di prossimità. Una persona fragile ha bisogno di una rete di supporti relazionali e sociali. Creare reti di reti di relazione, sviluppare le cure primarie vicino al cittadino, sono forme di prossimità, a partire dal nostro stile di vita”. Lo afferma Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanità e portavoce del Comitato tecnico-scientifico, riflettendo sugli insegnamenti che si possono trarre da questa pandemia.

21/08/2021

Mattarella: "Vaccinarsi è un dovere un atto d’amore per i più deboli"

La Stampa – 21 agosto 2021, 21/08/2021
Ugo Magri
“Siate responsabili e abbiate rispetto per gli altri”: questo l’invito che il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo video-intervento al Meeting di Rimini, rivolge agli italiani ancora indecisi sul vaccino. Immunizzarsi, ha sottolineato Mattarella, non solo è il modo migliore per difendersi dal coronavirus, ma è anche un dovere morale nei confronti dei soggetti “più deboli e più esposti a gravi pericoli”. Chi si vaccina protegge se stesso e la comunità di cui siamo tutti parte. Parlare di dittatura sanitaria è fuori luogo perché “la libertà per essere tale deve misurarsi con la libertà degli altri, si accresce e si consolida con quella degli altri".

Visualizzazione risultati 61-72 (di 100)
 |<  <  1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni