Edicola

19/05/2021

Vaccinare i Paesi poveri conviene a noi almeno quanto a loro

Il Sole 24 Ore, 19/05/2021
Mario Baldassarri
Nell’era post-Covid, a livello globale e nei singoli Paesi, le diseguaglianze tra ricchi e poveri si accentueranno. È ormai evidente che chi prima raggiungerà l'immunità di gregge, prima riprenderà a crescere. Tutto dipende dalla rapidità e dalla diffusione delle vaccinazioni. I paesi avanzati dovrebbero riuscire a lasciarsi alle spalle la pandemia entro quest'anno, mentre in quelli del Terzo e Quarto mondo, che non sono in grado di acquistare i vaccini, il virus continuerà a circolare. Nell’interesse di tutti, sarebbe opportuno costituire al più presto rete mondiale di solidarietà che garantisca i vaccini ai Paesi del terzo e quarto mondo. “Se ne usciamo noi e lasciamo il virus agli altri -osserva l’articolo - l'infezione, magari con anche più pericolose mutazioni, prima o poi ci tornerà indietro”.
18/05/2021

Il maxi piano di Speranza: «Liste di attesa e psicologi gratis per bimbi e ragazzi»

Il Sole 24 Ore, 18/05/2021
Marzio Bartoloni
“Adesso che raccogliamo i primi risultati delle misure messe in atto nei mesi scorsi e registriamo una flessione della curva epidemica, è bene aumentare l'attenzione sulle altre patologie e sul recupero delle visite e delle prestazioni che sono state rinviate a causa dell'emergenza” afferma il ministro della Salute, Roberto Speranza. “È anche importante il rafforzamento dei servizi di assistenza psicologica sul territorio, soprattutto dedicati ai minori” aggiunge. Queste misure entreranno nel decreto Sostegni bis assieme allo stanziamento di 50 milioni per assicurare visite ed esami gratuiti agli oltre 100mila italiani che hanno avuto il Covid in forma grave e che ora potrebbero soffrire dei postumi del virus a causa della sindrome “Long Covid”.
18/05/2021

Un premio alla fiducia

La Stampa, 18/05/2021
Antonella Viola
“La differenza tra la scorsa estate e la prossima sta nei vaccini. La campagna di vaccinazione procede spedita e andrà sempre meglio, ora che le dosi arriveranno abbondanti e regolari” afferma l’immunologa Antonella Viola. “Le persone più fragili sono state vaccinate, almeno tutte con una dose, e questo ci permette di vedere finalmente scendere il numero di decessi giornalieri, così come dei letti occupati negli ospedali. Ma, soprattutto, sappiamo che quando arriverà di nuovo l'autunno non ci troveremo ancora una volta disarmati di fronte al virus: per ottobre avremo vaccinato e protetto tutta la popolazione adulta e forse avremo anche iniziato a vaccinare gli adolescenti. Nonostante oggi sappiamo che il virus non si sta indebolendo, ma che anzi ha aumentato, con la variante inglese, la sua trasmissibilità, possiamo affrontare il futuro con grande serenità perché non siamo più fragili come eravamo prima dei vaccini”.
14/05/2021

Più povera e più sfiduciata. È l’Italia prostrata dal virus

Il Giornale, 14/05/2021
Riccardo Pelliccetti
Il coronavirus sta condizionando pesantemente la società e l’economia, come rileva il 33° Rapporto Italia dell'Eurispes. “Secondo i dati della Banca d'Italia, già nei primi mesi di emergenza sanitaria la metà delle famiglie italiane ha subito una riduzione nel reddito di circa il 15%” spiega il presidente di Eurispes Gian Maria Farà. “La situazione è particolarmente allarmante tra i lavoratori indipendenti: quasi l'80% ha subito un calo nel reddito e per il 36% la caduta è di oltre la metà del reddito familiare. Mentre l'Istat segnala per il 2020 la perdita di 440.000 posti di lavoro”. Le difficoltà di questo periodo hanno portato a reazioni diverse: il 28,5% dei cittadini è dovuto ricorrere al sostegno economico della famiglia di origine, il 14,8% ha chiesto aiuto ad amici, colleghi o altri parenti, mentre il 15,1% ha fatto richiesta di un prestito bancario e quasi il doppio ha effettuato acquisti rateizzando il pagamento (28,7%). Molte persone, per affrontare le ristrettezze, hanno accettato di lavorare senza contratto (15,4%) o hanno svolto più di un lavoro contemporaneamente (15,1%).
Visualizzazione risultati 97-100 (di 100)
 |<  <  1 2 3 4 5 6 7 8 9 >  >|


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni