Edicola

23/09/2021

I tempi della Fed: primo rialzo dei tassi d’interesse nel 2022

Il Sole 24 Ore, 23/09/2021
La Federal Reserve (Fed) sta lavorando al ritiro degli stimoli di politica monetaria, ipotizzando che una riduzione degli acquisti di titoli del Tesoro e garantiti da mutui potrebbe cominciare a novembre per essere completata nel mese di giugno. Inoltre, un primo rialzo dei tassi di interesse, fino ad oggi rimasti vicini allo zero, sarebbe possibile già nel 2022 anziché nel 2023, come inizialmente prospettato.
22/09/2021

Alzheimer: nel mondo sono 41 milioni le persone con demenza che non ricevono una diagnosi ufficiale

Sanità24, 22/09/2021
Il 75% di tutti i casi di demenza nel mondo non viene diagnosticato: il dato emerge dal Rapporto mondiale Alzheimer 2021 “Viaggio attraverso la diagnosi di demenza” presentato dalla Federazione Alzheimer Italia, in occasione della XXVIII Giornata mondiale dell'Alzheimer che si celebra oggi in tutto il mondo. Tra i principali ostacoli che impediscono alle persone con demenza di ricevere una corretta diagnosi, al primo posto c’è la difficoltà di accesso a medici qualificati (47%), seguita dalla paura della diagnosi e delle sue conseguenze (46%) e dai costi (34%). Per quanto riguarda il personale sanitario, l’ostacolo principale nell’effettuare una diagnosi corretta è la difficoltà di accesso a test diagnostici specializzati (38%), seguita dalla mancanza di formazione e conoscenze specifiche (37%). Infine, il Rapporto rileva che lo stigma risulta essere ancora uno dei principali problemi: 1 medico su 3 pensa infatti che la diagnosi sia inutile perché non esiste una cura per la demenza. Nell’ambito dell’attività svolta dalla Federazione Alzheimer Italia, il progetto più recente è “Farmacie Amiche delle Persone con Demenza”, realizzato in collaborazione con Federfarma per fornire alle farmacie consigli utili e indicazioni pratiche per diventare “Amiche delle Persone con Demenza”.
21/09/2021

Nelle zone povere consumati più farmaci Antidepressivi: Nord al top

Il Sole 24 Ore, 21/09/2021
Consuma più farmaci chi risiede nelle aree più svantaggiate del paese, in particolare Sud e Isole. In tali zone infatti si registrano elevati livelli di consumo per tutti i farmaci: da quelli per l'ipertensione e a quelli per la tiroide, da quelli contro il colesterolo a quelli per l'osteoporosi. Un trend inverso, con consumi maggiori nelle aree del Nord e minori al Sud, si osserva invece per i farmaci antidepressivi. Per i farmaci per la demenza il tasso di consumo è più alto nelle province del Centro Italia. Questo il quadro disegnato dall'Atlante delle disuguaglianze sociali nell'uso dei farmaci per la cura delle principali malattie croniche, presentato dall'Agenzia italiana del farmaco.
21/09/2021

Vaccini per l’influenza: le Regioni prenotano 19 milioni di dosi

Il Sole 24 Ore, 21/09/2021
Marzio Bartoloni
Le Regioni hanno già prenotato 19 milioni di dosi di vaccini antinfluenzali, che dovrebbero essere sufficienti per coprire le categorie fragili. Quest’anno il vaccino si potrà fare anche in farmacia, come previsto nel decreto Green pass approvato in via definitiva dal Senato. “Il ministero sta mettendo a punto le linee guida necessarie - spiega Roberto Tobia, segretario nazionale di Federfarma - l'adesione delle farmacie sarà libera, ma sono convinto che i numeri ci diranno che la platea dei vaccinatori sarà ampia”.
20/09/2021

Ripresa, i piani di Draghi

La Repubblica, 20/09/2021
Roberto Mania, Roberto Petrilli
Crescita dell'economia superiore al 10% per il triennio 2021-2022: questo l'obiettivo del governo, che nei prossimi giorni approverà la Nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza (Def) con le nuove proiezioni. Per raggiungere questo obiettivo il governo Draghi dovrà superare le sfide sul fronte della crisi industriali e dell'occupazione.
19/09/2021

Brusaferro: "Presto per togliere le maschere anche nelle classi di soli vaccinati"

La Stampa, 19/09/2021
Niccolò Carratelli
“La cosiddetta terza dose, al momento, è uno strumento per mantenere elevata la protezione immunitaria delle persone più fragili” spiega il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità e portavoce del Cts Silvio Brusaferro. “In questa fase stiamo ancora valutando se, quando e a chi fare un'ulteriore iniezione. Il tema, comunque, non è una terza dose a pioggia. È un'ipotesi, che potrebbe svilupparsi con percorsi differenziati, in funzione del rischio individuale e della competenza immunitaria delle persone”.
18/09/2021

Parole e gesti concreti per rendere l’Italia Dementia Friendly

Vita, 18/09/2021
Nel corso del convegno “Amici delle persone con demenza: verso una società inclusiva”, il tesoriere dei Federfarma Michele Pellegrini Calace ha illustrato contenuti e obiettivi del progetto di collaborazione con Federazione Alzheimer Italia. Grazie alla loro presenza capillare sul territorio, le farmacie possono svolgere una fondamentale funzione di supporto e orientamento a favore dei pazienti e dei loro familiari, soprattutto dei più fragili. Il progetto “Farmacie amiche delle persone con demenza” ha messo quindi a disposizione dei farmacisti un vademecum con informazioni e dati relativi alla patologia e soprattutto suggerimenti sui comportamenti corretti da tenere davanti a una persona affetta da demenza che entra nel proprio presidio.
17/09/2021

Fitch alza le stime sul Pil 2021 dell’Italia

Il Messaggero, 17/09/2021
Fitch corregge al rialzo le stime sulla crescita economica italiana nel 2021, prevendendo un aumento del Pil pari a +5,7%, a fronte del +4,8% atteso lo scorso giugno. "Questo è largamente dovuto alla crescita molto forte del secondo trimestre”, nel corso del quale il Pil “è aumentato del 2,7%, al di sopra delle nostre previsioni dell'1,4%. Un rimbalzo più veloce delle attese dell'attività dei consumatori dopo la fine delle restrizioni” spiegano gli esperti dell’Agenzia di rating.
17/09/2021

Fauci loda l’Italia sulla gestione della pandemia

La Stampa, 17/09/2021
“L’Italia sta andando bene, meglio degli Usa, ora è diventata un esempio per il mondo”. L’immunologo Anthony Fauci, consigliere medico capo del presidente americano Joe Biden, elogia l’Italia in particolare per i risultati raggiunti nella campagna vaccinale, con una copertura pari quasi al 75% delle persone con più di 12 anni. Negli Stati Uniti è immunizzato il 54% della popolazione.
16/09/2021

Vaccini, i rischi del non fare

La Repubblica, 16/09/2021
Alberto Mantovani
“Le fake news sono il primo motivo di esitazione di fronte ai vaccini” afferma l’immunologo Alberto Mantovani. “Quello contro Covid-19 ci modifica geneticamente, si lega ad un rischio di sterilità...: sono solo alcuni dei falsi miti che circolano, lontanissimi dalla realtà. Il vaccino è pericoloso? Come qualsiasi farmaco: persino i più sicuri e noti - come il paracetamolo, con cui controlliamo la febbre anche nei bambini — hanno un rischio di tossicità. Di fronte a tarmaci o interventi medici dobbiamo ragionare in termini di rischi/benefìci: per il Covid, i vantaggi del vaccino in termini di protezione da malattia grave, ospedalizzazione, morte e probabilmente conseguenze a lungo termine sono di gran lunga superiori ai rischi”. Ad esempio, prosegue Mantovani, “la malattia può causare una grave miocardite, mentre negli adolescenti e nei giovani la miocardite associata al vaccino è un effetto collaterale rarissimo e, di regola, facilmente risolvibile”.
16/09/2021

Palù: «Vaccini, terza dose ai fragili il richiamo è indispensabile poi toccherà ai sanitari»

Il Mattino, 16/09/2021
Ettore Mautone
“La cosiddetta terza dose, aggiuntiva, per pazienti immunocompromessi e pertanto particolarmente esposti ad un esito grave dell'infezione da SARS-CoV-2 è necessaria in base alle evidenze di studi scientifici. Questi pazienti hanno una risposta immunitaria compromessa dalle patologie da cui sono affetti o dalle terapie a cui sono sottoposti e necessitano pertanto di uno stimolo vaccinale suppletivo e ravvicinato nel tempo (entro 28 giorni) dal completamento del ciclo di immunizzazione” spiega Giorgio Palù, presidente dell'Aifa e membro del Cts. “Per il resto della popolazione, la terza dose, il cosiddetto booster, che si è visto è in grado di potenziare di 8 o 10 volte la risposta immunitaria, potrà essere somministrata dopo sei mesi dal completamento del ciclo vaccinale”.
14/09/2021

Figliuolo: via libera alla terza dose per le categorie a rischio

Corriere della Sera , 14/09/2021
Mariolina Iossa
Da lunedì 20 settembre inizierà la somministrazione della terza dose di vaccino agli immunocompromessi. Lo hanno deciso ieri il ministro della Salute Roberto Speranza e il commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo. Per le dosi booster alle categorie maggiormente esposte, o a maggior rischio di malattia grave, saranno utilizzati i vaccini Pfizer e Moderna. Circa tre milioni gli italiani coinvolti: pazienti trapiantati, oncologici o con patologie autoimmuni. Subito dopo si procederà con gli altri soggetti fragili, gli ospiti delle Rsa e gli ultraottantenni.
Visualizzazione risultati 25-36 (di 100)
 |<  <  1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni