Edicola

11/01/2020

Cosmofarma 2020 sigla una nuova partnership nata per valorizzare la formazione

Affaritaliani.it, 11/01/2020
Una conferenza stampa annuncia l’accordo strategico che Fofi, Federfarma, Fondazione Francesco Cannavò e UTIFAR hanno sancito con Cosmofarma per il consolidamento e  lo sviluppo dell’iniziativa fieristica che rilancia il valore della farmacia italiana.
10/01/2020

Difendersi dall’influenza serve a tutte le età

Quotidiano Nazionale, 10/01/2020
Federico Mereta
Quando si parla della vaccinazione per l'influenza, spesso si pensa che la prevenzione riguardi solo gli anziani. Ma non è così: a prescindere dall'età ci sono persone fragili, che appartengono alle categorie a rischio, per le quali la profilassi vaccinale è fondamentale al fine di ridurre i rischi di ricovero e salvare la vita. Le società scientifiche Siprec (Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare), Simi (Società Italiana di Medicina Interna) e Siti (Società Italiana di Igiene, Medicina Preventiva e Sanità Pubblica) hanno stilato un documento focalizzato sulle categorie per le quali il vaccino è fortemente raccomandato, in particolare: cardiopatici, diabetici, persone affette da asma e da bpco.
10/01/2020

Le nuove frontiere della ricerca abbassano i rischi per il cuore

Quotidiano Nazionale, 10/01/2020
Alessandro Malpelo
II colesterolo 'cattivo' va tenuto sotto controllo soprattutto nelle patologie renali, cardiache e nel diabete. “Dagli specialisti scaturisce la raccomandazione a tenere valori più bassi possibile di colesterolo LDL, sotto la soglia di 55 mg/dL nei soggetti ad alto rischio” afferma Ciro Indolfi, presidente della Società Italiana di Cardiologia. A causa delle complicanze derivanti dall’eccesso di colesterolo si verificano quasi 50mila decessi all'anno.
09/01/2020

Walgreens cade dopo i risultati

Il Sole 24 Ore, 09/01/2020
“Walgreens Boots Alliance in forte rosso a Wall Street (perdite superiori al 6% per il titolo durante le contrattazioni) dopo che la trimestrale relativa al primo trimestre fiscale dell'anno del colosso guidato dall'italiano Stefano Pessina ha deluso le attese degli analisti. Gli utili sono crollati del 24,8% a 843 milioni di dollari (0,95 dollari ad azione), da 1,12 miliardi di dollari (1,18 dollari ad azione) dello stesso periodo dell'anno precedente. Escluse le voci straordinarie, gli utili ad azione erano pari a 1,37 dollari. Le vendite sono invece aumentate dell'1,6% attestandosi a 34,3 miliardi di dollari dai 33,79 miliardi di 12 mesi fa”.
09/01/2020

Se la diagnosi è firmata dall’intelligenza artificiale

La Repubblica, 09/01/2020
Marco Cattaneo
Un sistema di intelligenza artificiale messo a punto dalla scuola di Palo Alto è stato istruito con gli esiti di quasi 30.000 mammografie. In seguito gli sono state sottoposte le immagini relative a 500 casi dubbi che avevano richiesto supplementi di indagine. L’intelligenza artificiale ha ottenuto risultati migliori sia dei radiologi che avevano analizzato le mammografie in origine, sia di sei esperti che hanno interpretato i casi a posteriori. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Nature.
08/01/2020

Dall’evasione 1,5 miliardi in più con dati anonimi e scontrini

Il Sole 24 Ore, 08/01/2020
Marco Mobili, Giovanni Parente
Nella manovra Governo e Parlamento accelerano sulla lotta all'evasione fiscale, fissando come obiettivo il recupero di oltre 3 miliardi. Si punta ad ampliare la compliance, cioè l’adempimento spontaneo, dal quale ci si attende il recupero di 1,5 miliardi. Gli strumenti su cui si farà leva sono la fattura elettronica, le liquidazioni Iva e le nuove informazioni sugli scontrini telematici - obbligatori per tutti dal 1° gennaio - che incrementeranno gli archivi a disposizione dell'amministrazione finanziaria. Un incentivo alla compliance di esercenti e commercianti arriva anche dalle lotterie degli scontrini. Nodi da sciogliere restano però il rapporto tra Fisco e Garante della Privacy e la riorganizzazione della macchina delle Agenzie.
08/01/2020

Professioni sanitarie. Nasce la consulta

Italia Oggi, 08/01/2020
“Un luogo di dialogo, ascolto e confronto tra medici, infermieri, farmacisti e professionisti della salute”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, annuncia la firma del decreto che istituisce la nuova Consulta delle professioni sanitarie.
07/01/2020

L’Oms rilancia: nel 2020 resta l’allarme stili di vita

Il Sole 24 Ore, 07/01/2020
L’Organizzazione Mondiale della Sanità richiama l’attenzione, per il 2020, su una serie di emergenze legate principalmente agli errati stili di vita. Nel mondo 2,3 miliardi di persone sono in sovrappeso e obese e molte di queste hanno il diabete. Circa 3 milioni di morti l'anno sono causate da malattie legate all'abuso di alcool, cui si somma il 42% delle morti per incidenti stradali. Oltre 8 milioni sono i decessi per malattie, come tumori o infarto, legate al tabacco, ma il numero dei fumatori resta "caparbiamente alto" toccando 1,1 miliardi sopra i 13 anni e 43 milioni tra i 13 e i 15 anni. Diverse, poi, le battaglie che segnano un arretramento, come quella contro il morbillo: a novembre 2019 i casi globali sono più che triplicati rispetto allo stesso mese del 2018, superando i 650mila. Ogni anno 700mila persone muoiono per infezioni resistenti agli antibiotici e il numero potrebbe aumentare fino a 10 milioni l'anno nel 2050 in assenza di contromisure.
06/01/2020

L’Italia "à la guerre" contro Parigi per le etichette sugli alimenti "No al semaforo anti parmigiano"

La Stampa, 06/01/2020
Lara Loreti
L'etichetta "a semaforo" Nutriscore, ideata in Francia e adottata in via sperimentale da alcuni Paesi Ue, secondo molti penalizza i prodotti alimentari italiani. Calcolato di solito su 100 grammi di prodotto, il semaforo si compone di lettere e colori: dalla A alla E, dal verde al rosso, in base al contenuto di elementi considerati negativi se consumati in alte dosi come per esempio calorie, grassi saturi, zucchero e sale, e positivi come fibre, proteine, frutta e verdura. Ne consegue che l’olio di oliva è contrassegnato da un bollino arancione, il parmigiano reggiano viene etichettato con la lettera D così come il prosciutto di Parma, mentre il cioccolato fondente risulta bocciato con il rosso, mentre la Coca Zero viene promossa con la lettera B.
05/01/2020

Sugli acquisti lo Stato non bada a spese. Consip fa risparmiare solo 300 milioni

La Repubblica, 05/01/2020
Marco Ruffolo
Quella che sembrava l'arma risolutiva della spending review, la misura capace di recuperare 3 miliardi l'anno canalizzando in poche centrali di acquisto i rivoli finanziari di 35 mila amministrazioni lasciate a se stesse è misteriosamente sparita o quasi dai radar della politica. Solo una norma aggiunta in extremis alla legge di bilancio 2020 prevede che la spesa dei ministeri non possa eccedere la media degli ultimi tre anni. Ma non dice come, con quali strumenti e perché sono escluse tutte le amministrazioni locali. Le resistenze delle migliaia di enti locali, la mancanza di controlli, la valanga di ricorsi contro la centralizzazione, la stessa retromarcia del governo giallo-verde che ha esentato i Comuni non capoluogo: tutto questo contribuisce a lasciare a se stesse vastissime aree di spesa pubblica. Così alla fine i risparmi restano modesti. “Si parla di 3 miliardi l'anno, ma sono solo potenziali: è quel che si potrebbe recuperare se tutti e 50 i miliardi su cui può intervenire la Consip fossero effettivamente centralizzati. Ma poiché le spese Consip che riescono a strappare prezzi più bassi grazie alle convenzioni sono solo 4,5 miliardi, basta una semplice proporzione per concludere che i risparmi effettivi non arrivano neppure a 300 milioni”.
04/01/2020

L’ospedale inventa l’algoritmo che taglia i tempi di attesa

La Stampa, 04/01/2020
Filippo Massara
L'ospedale Maggiore di Novara gestisce i tempi di attesa dei suoi pazienti quasi come un vigile regola il semaforo a un incrocio. I tre colori sono abbinati ai 711 posti letto disponibili nelle varie stanze. Il giallo segnala un iperafflusso di persone. Se scatta il rosso, i reparti reagiscono modificando l'attività per liberare spazio a seconda dei casi più o meno gravi. Il sistema, basato sull'applicazione di un algoritmo, ha conquistato la commissione del 4° Premio Sham per la prevenzione dei rischi: a Firenze, nell’ambito del forum Risk management in sanità, la struttura piemontese ha vinto uno dei tre primi premi messi in palio, per i quali concorrevano 122 progetti.
03/01/2020

Pa, vola la spesa di Comuni e Asl

Il Sole 24 Ore, 03/01/2020
Marco Rogari
Anche se continuano a crescere i risparmi realizzati da Consip con gli acquisti Pa centralizzati - nel 2019 sono stati risparmiati oltre 3 miliardi - la corsa della spesa legata ai consumi intermedi della pubblica amministrazione non si ferma: tra il 2008 e il 2018 si è registrato un aumento del 16,5%, con punte del 31,6% negli enti sanitari locali e del 26,8% nei Comuni. Anche per questo motivo nell'ultima legge di bilancio sono state adottate misure che estendono il raggio d'azione del metodo centralizzato "Consip", in cui rientreranno, tra l'altro, gli acquisti di autoveicoli per le strutture statali e i lavori pubblici. Nel 2019 la società del ministero dell'Economia, che gestisce le gare per la pubblica amministrazione con oltre 90 mila centri di spesa abilitati, ha concluso 700mila ordini di spesa: aggiudicatari sono stati oltre 130 mila fornitori, quasi tutte piccole e medie imprese.
Visualizzazione risultati 25-36 (di 6893)
 |<  <  1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni