Edicola

22/08/2019

Quota 100, allarme medici e infermieri: 100 mila a casa in 3 anni

Corriere della Sera, 22/08/2019
Diecimila pensionamenti solo nel mese di agosto, ma il boom si prevede a settembre. I sindacati lanciano l’allarme nei settori sanità, scuola, enti locali: con Quota 100 migliaia di dipendenti della Pa potrebbero scegliere la pensione anticipata, con il rischio di gravi carenze proprio nei servizi per i cittadini.
22/08/2019

Mattarella: "Senza accordo c’è solo il voto"

La Repubblica, 22/08/2019
Concetto Vecchio
L’attuale crisi politica italiana potrebbe essere rischiosa, considerato il contesto economico interazionale. Per questo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella intende risolverla senza indugi: o nasce un governo solido o si va alle urne. Sono esclusi mandati esplorativi ed esecutivi tecnici. In cima alle preoccupazioni del capo del Quirinale c'è la messa in sicurezza dei conti pubblici: occorre scongiurare possibili “imboscate finanziarie” ed evitare ad ogni costo l'esercizio provvisorio, che scatterebbe in caso di mancata approvazione della manovra di bilancio entro il 31 dicembre.

21/08/2019

Manovra minima di 30 miliardi, flessibilità Ue indispensabile

Il Sole 24 Ore, 21/08/2019
Marco Rogari
La prossima manovra economica dovrà valere almeno 30 miliardi. Molti meno rispetto ai 50 miliardi prospettati da Matteo Salvini (nella replica alle critiche mosse dal premier dimissionario Giuseppe Conte) per finanziare il taglio delle tasse, a partire dalla flat tax, e la spinta agli investimenti. In ogni caso sarà necessario un immediato confronto con la Ue sui nuovi margini di flessibilità da utilizzare. E non è da escludere - secondo l’articolo -  che Bruxelles possa concedere l'ok a un deficit aggiuntivo di 8-10 miliardi, per ammortizzare meglio il rischio di recessione che sta attraversando l'Europa e considerando le difficoltà dell'economia tedesca.
21/08/2019

La zanzara è il nemico peggiore. Ogni anno fa 725mila vittime

Libero, 21/08/2019
Miriam Romano
Il 20 agosto si è celebrato, come ogni anno, il Mosquito Day, (Giornata mondiale della zanzara), per ricordare i rischi legati alla puntura di questo insetto. Secondo le stime dell’Oms le malattie trasmesse dalle zanzare rappresentano il 17% di tutte le malattie infettive. Le punture di zanzara uccidono complessivamente ogni anno 725mila persone: oltre alla malaria, veicolano infatti decine di altre malattie, dalla Dengue al Virus del Nilo.
La data del Mosquito Day coincide con quella del giorno in cui, nel 1897, Sir Ronald Ross - medico britannico vincitore del Nobel per la medicina nel 1902 - scoprì che è la zanzara femmina a trasmettere la malaria, la principale malattia trasmessa dall'insetto. Secondo l'Oms la malaria ha causato, nel 2017, 435mila morti e 215 milioni di casi nel mondo, concentrati in Africa (in 10 paesi) e in India.
21/08/2019

Penuria di farmaci in Francia. Colpa della delocalizzazione

Italia Oggi, 21/08/2019
Antibiotici, farmaci contro il cancro o il morbo di Parkinson, vaccini sono sempre più difficili da reperire in Francia, principalmente a causa della delocalizzazione produttiva. Un rapporto del Senato francese punta il dito contro “la delocalizzazione all'estero della maggior parte delle strutture di produzione dei principi attivi che entrano nella composizione dei farmaci salva-vita. I pazienti francesi non sono i primi ne’ gli unici a fare affidamento su un'industria ormai largamente impiantata in Asia”. Quasi il 40% dei medicinali commercializzati in Europa proviene da paesi terzi, sottolinea l'Agenzia europea del farmaco, e ben l’80% dei produttori di principi attivi ha sede fuori dall’Ue, concentrandosi in Cina e in India. 
21/08/2019

Farmacista sotto assedio «Dieci rapine, ho paura»

Il Mattino, 21/08/2019
“Siamo vittime di violenza fisica e psicologica perché lavoriamo con la paura” dichiara la direttrice di una farmacia a Casoria, dopo aver subito l’ennesima rapina a mano armata da parte di criminali professionisti. Si tratta di “una vera e propria emergenza”, conferma il presidente di Federfarma Napoli, Michele Di lorio. “Il problema è certamente legislativo perché spesso i delinquenti anche seriali non sono colpiti da pene certe e le farmacie vengono viste dai criminali come dei bancomat” spiega Di Iorio. “Rischiamo di perdere attività brillanti sul nostro territorio, ci troviamo soli senza un vero aiuto dalle forze dell'ordine e dalle amministrazioni comunali”.
20/08/2019

La guerra dei medici ai medici «No ai neolaureati in corsia»

Il Giornale, 20/08/2019
Francesca Angeli
I medici insorgono contro l'iniziativa autonomista della Regione Veneto, guidata da Luca Zaia, che con un finanziamento di 25 milioni di euro ha deciso di avviare un percorso parallelo di formazione per rendere operativi in ospedale neo laureati non ancora specializzati. Il piano coinvolge 500 neo laureati: 320 verranno destinati al Pronto Soccorso e altri 180 andranno a coprire i posti vacanti in Geriatria e Medicina Generale. Una scelta che manda i giovani laureati “allo sbaraglio”, accusano i medici ospedalieri di Anaao Assomed, che annunciano di aver dato mandato ai propri legali affinché vengano impugnate le delibere regionali e sia inviato un esposto-denuncia alla Corte dei Conti. Contraria anche la Fnomceo, che si è rivolta al presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini, e parla di “rimedio peggiore del male” e di “soluzioni affrettate e prive di garanzie”. Grande anche la preoccupazione espressa dai presidenti delle Scuole di Medicina e Chirurgia delle Università di Padova e Verona.
20/08/2019

Germania verso la recessione, per noi è un bene

Libero, 20/08/2019
Paola Tommasi
“Se l'Europa cambierà nei prossimi cinque anni – osserva l’articolo - non sarà per la spinta dei volti nuovi nell'esecutivo o delle forze sovraniste in Parlamento bensì per via della crisi economica della Germania, che per salvarsi dovrà abbandonare i dogmi dell'austerità e aprire a nuove politiche economiche espansive”. Proprio la Germania, che per anni ha imposto ai Paesi Ue misure “lacrime e sangue” di rigore di bilancio, vive oggi un clima di recessione che preoccupa anche la Bundesbank, come afferma il suo ultimo bollettino mensile. L'unica via che ha il governo tedesco è quella di aprire i cordoni della borsa, abbandonando il principio del pareggio di bilancio e cominciando a tollerare un po' di deficit e debito pubblico.
19/08/2019

Italia, il morbillo avanza in Italia: 1.831 casi

Il Fatto Quotidiano, 19/08/2019
Chiara Daina
Secondo l'Oms nei primi 6 mesi del 2019 i casi di morbillo nel mondo sono quasi triplicati rispetto all'anno scorso, raggiungendo il numero più alto dal 2006. La malattia ha colpito soprattutto in Congo, Madagascar e Ucraina. In Europa l'Italia, con 1831 contagi avvenuti nell'ultimo anno, è il secondo stato per numero di casi segnalati, dopo la Francia.
19/08/2019

Iva, 80 euro e pace fiscale: il rompicapo della manovra

Il Sole 24 Ore, 19/08/2019
Cristiano Dell’Oste, Giovanni Parente
Aumento dell'Iva, flat tax, Bonus da 80 euro, cuneo fiscale, riordino degli sconti fiscali (Tax expenditures), tasse sulla casa, pace fiscale. Sono questi i nodo più delicati che la prossima manovra - a prescindere da chi la scriverà – dovrà affrontare. 
18/08/2019

Riforme, da Letta a Conte 349 decreti attuativi in attesa

Il Sole 24 Ore, 18/08/2019
Antonello Cherchi, Andrea Marini, Marta Paris
Gli undici provvedimenti varati nel corso del governo Conte - dal DI dignità fino al Dl crescita e al sicurezza bis, passando per la manovra 2019, quota 100 e reddito di cittadinanza - richiedono 290 decreti attuativi per rendere pienamente operativo l'impianto normativo. Di questi, sono arrivati al traguardo 70 (pari al 24,1%). Ne mancano all'appello ancora 220, di cui 81 già scaduti. Volendo tracciare un bilancio complessivo con le riforme della scorsa legislatura firmate dagli esecutivi di Enrico Letta, Matteo Renzi e Paolo Gentiloni, il numero  complessivo di atti da varare sale a quota 1.228. Di questi, 879 (il 71,6%) hanno ricevuto il via libera e 349 mancano Ancora all’appello.
18/08/2019

Amazon scommette sulle imprese: vetrina online per le pmi italiane

Il Mattino, 18/08/2019
Francesco Malfetano
Amazon punta sempre più sul mercato italiano: nel 2018, non solo ha offerto sul portale ".it" oltre 250 milioni di prodotti, ma soprattutto ha investito 800 milioni nel nostro Paese. Cifre che hanno portato gli investimenti totali negli ultimi 9 anni a più di 1,6 miliardi di euro, cui bisogna affiancare l'assunzione di 5.500 dipendenti a tempo indeterminato (più 6.000 stagionali) e la creazione di 25 centri in tutta la penisola tra distribuzione, depositi, smistamento, customer service, centro direzionale e sviluppo. Amazon aumenterà la sua presenza in Italia nel corso del 2019 con l'inserimento di 1.000 dipendenti nelle varie sedi del gruppo.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 6593)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni