Edicola

21/10/2021

«Vaccini, l’Italia va veloce»

Corriere della Sera , 21/10/2021
Marco Galluzzo
Il presidente del Consiglio Mario Draghi, anticipando  in Parlamento gli argomenti che affronterà nel corso del Consiglio europeo, ringrazia gli italiani che hanno scelto di vaccinarsi, “in particolare i giovani e giovanissimi, e chi ha deciso di farlo nelle scorse settimane dopo aver superato le proprie esitazioni. In Italia la campagna procede più spedita della media Ue: a oggi l’86% sopra i 12 anni con almeno una dose e l’81% è completamente vaccinata». Negli ultimi quattro mesi, aggiunge il premier, è stata vaccinata «metà della popolazione, uno sforzo straordinario per cui dobbiamo essere grati al nostro sistema sanitario», mentre in seguito al decreto che prevede l'estensione del green pass ai luoghi di lavoro, “le prime dosi di vaccino sono cresciute del 46% rispetto al trend atteso”.
21/10/2021

Farmacie, tamponi oltre orario e in giorni di chiusura

Il Giornale di Sicilia, 21/10/2021
I farmacisti «sapranno sfruttare questa opportunità (eseguire tamponi rapidi negli orari di chiusura e durante i fine settimana ndr) per rendere un servizio ancora più efficace ed efficiente». L'adesione da parte delle farmacie, spiega il segretario nazionale di Federfarma, Roberto Tobia, «sarà su base volontaria e le farmacie che vorranno aderire devono comunicarlo alle Aziende sanitarie locali e all'amministrazione comunale. È ancora troppo presto per una valutazione di quanti farmacisti risponderanno positivamente, ma va sottolineato che alcune esperienze pilota di questo tipo sono già partite sul territorio». Ad esempio in Piemonte, prosegue Tobia, diverse farmacie «hanno deciso di restare aperte il sabato e la domenica, mentre farmacie aperte h24 sono presenti a macchia di leopardo nelle Regioni».
20/10/2021

"Scordiamoci l’immunità di gregge la terza dose potrebbe servire a tutti"

La Stampa, 20/10/2021
Paolo Russo
“L'immunità di gregge, intesa come livello di immunizzazione che azzera la circolazione di un virus, non è obiettivo che ci possiamo porre con il SarsCov-2” afferma Silvio Brusaferro, presidente dell’ISS e portavoce del Cts.” “Gli obiettivi sono altri: ridurre il più possibile la circolazione del virus ed i contagi e contenere al minino ricoveri e morti. Questo implica avere una massiccia copertura vaccinale della popolazione e garantirne la durata nel tempo.” L’esponenziale aumento di casi nel Regno Unito, sottolinea Brusaferro, “conferma che non basta la copertura immunitaria, serve anche mantenere le misure di contenimento, come mascherine e distanziamento. Per uscire dalla pandemia dobbiamo camminare su entrambe le gambe. Serve tenere il più bassa possibile la curva dei contagi, ma anche alzare la quota dei vaccinati, in particolare tra gli over 50”.
20/10/2021

Test rapidi. Figliuolo avvisa: "Ora potenziare le farmacie"

La Stampa, 20/10/2021
L. R.
Il commissario Francesco Paolo Figliuolo chiede alle Regioni di attivarsi “affinché le farmacie possano rispondere in modo esaustivo alle richieste degli utenti”, continuando a garantire “il normale e regolare svolgimento del servizio”. Figliuolo chiede di “porre in essere tutte le azioni necessarie” per fare in modo che si «continuino ad effettuare tamponi antigenici anche oltre gli orari di servizio e nelle giornate di chiusura”.
19/10/2021

L’influenza colpirà di più: i casi saranno oltre il doppio

Il Sole 24 Ore, 19/10/2021
Marzio Bartoloni
Dai 4 ai 6 milioni di casi contro i 2,7 milioni del 2020, quando tra lockdown, distanziamento e mascherine contro il Covid, il virus dell’influenza è circolato pochissimo. Le previsioni degli esperti sul possibile impatto dell'influenza nel 2021-2022 stimano una diffusione minore rispetto alle stagioni influenzali ante-Covid, in cui si infettavano mediamente oltre 7-8 milioni di persone. Ieri è iniziata la sorveglianza ufficiale in tutta Italia dell'Istituto Superiore di Sanità, in seguito alla conferma dei primi due casi di influenza isolati, rispettivamente, a Varese e Torino.
19/10/2021

Contagiati mai. Nasce la banca dati di chi è immune dal Covid

Avvenire, 19/10/2021
V.Dal
Alcune persone, almeno apparentemente, sembrano immuni al coronavirus: pur vivendo a stretto contatto con un individuo che ha l’infezione, non si ammalano e nemmeno si contagiano. Nei Paesi Bassi è stata istituita la prima banca dati europea che raccoglie le sequenze genetiche di questi soggetti, che gli scienziati hanno deciso di studiare per scoprire le cause della loro resistenza al virus e avviare ricerche su nuovi farmaci.
13/10/2021

Manovra, per la Sanità 2 miliardi in più all’anno

Il Sole 24 Ore, 13/10/2021
Marzio Bartoloni
La prossima legge di Bilancio dovrebbe prevedere un aumento sostanzioso del finanziamento a disposizione del Servizio Sanitario Nazionale. L'ipotesi concreta è quella di assicurare un incremento pari a 2 miliardi all'anno: così il Fondo sanitario nazionale salirebbe a 124 miliardi nel 2022 per poi arrivare a 126 miliardi nel 2023 e infine a 128 miliardi l’anno successivo. Le risorse aggiuntive saranno impiegate innanzitutto per assumere nuovo personale e stabilizzare i precari.
13/10/2021

Ricciardi: fare test continui è logorante per chiunque I vaccinati aumenteranno

Corriere della Sera , 13/10/2021
Federico Fubini
“Le persone si renderanno conto che sottoporsi continuamente ai tamponi è logorante, anche fisicamente. Lo hanno constatato quest'estate gli stessi calciatori degli Europei. Se si vuole lavorare, viaggiare, andare al teatro o al cinema la soluzione migliore è vaccinarsi. È una delle somministrazioni più sicure della storia della medicina e i fatti lo dimostrano. Chiunque non sia contrario per motivi ideologici finirà per capire.” Questo l’auspicio di Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Roberto Speranza, che sottolinea:
“il contrasto alla pandemia richiede una grande persistenza delle strategie che si sono dimostrate efficaci. Non è il momento di abbassare la guardia o di parlare di situazione post-pandemica: non ci siamo ancora”.
13/10/2021

«Crescita, lo scatto dell’Italia» Il Fmi alza le stime: Pil 5,8%

Corriere della Sera, 13/10/2021
Enrico Ducci
Il Fondo monetario internazionale aggiorna le stime sulla ripresa globale e rivede al rialzo la crescita italiana: segnerà +5,8% alla fine del 2021, allineandosi cosi alle attese del governo, che al termine di quest'anno conta di raggiungere l’obiettivo del 6%. Il Fondo monetario internazionale si mostra tuttavia più cauto rispetto ai mesi scorsi, poiché i tassi di crescita di molti paesi faticano a tenere il passo con le previsioni formulate in estate. Per questo le stime di crescita del Pil mondiale sono riviste al ribasso dello 0,1% per il 2021 e lasciate invariate per il 2022: l'economia dovrebbe registrare su scala globale un aumento del 5,9% nell'anno in corso e del 4,9% nel prossimo.
08/10/2021

Manovra espansiva da 23 miliardi. Costo del lavoro, i fondi per ridurlo

Corriere della Sera, 08/10/2021
Federico Fubini
Il Consiglio dei Ministri varerà una legge di bilancio espansiva, con l’obiettivo di sostenere la ripresa almeno finché l'Italia non sarà tornata sul percorso di crescita che avrebbe avuto senza il collasso economico inflitto da Covid. II fulcro del provvedimento saranno, però, gli impegni assunti nella legge delega sul Fisco approvata nei giorni scorsi. Fra questi il più importante riguarda il taglio per almeno 506 miliardi del cuneo fiscale, ossia dello scarto fra il costo del lavoro per i datori e la somma netta percepita dai dipendenti. Il ministro dell'Economia Daniele Franco ha ricordato che in Italia il cuneo per un lavoratore con un reddito medio è del 5% superiore alla media degli altri Paesi europei e di 11% alla media delle democrazie avanzate.
08/10/2021

Confcommercio: prezzi al consumo in aumento del 2,5-3% per un anno

Il Sole 24 Ore, 08/10/2021
Enrico Netti
Secondo un’analisi condotta da Confcommercio, ad agosto l'indice generale dei prezzi al consumo (Nic) ha raggiunto il 2%, livello che non si toccava da 8 anni. Per settembre si è osservata un'ulteriore accelerazione al 2,6%. E per il momento sui prodotti finiti non si sono ancora scaricati i rincari degli ultimi mesi. “Nonostante qualche prevedibile misura cuscinetto transitoria approntata dal Governo, l'indice dei prezzi al consumo in ottobre potrebbe mostrare una variazione ben superiore al 3% tendenziale” sostiene Mariano Bella, direttore dell'Ufficio studi Confcommercio.
07/10/2021

Il primo vaccino contro la malaria: ora l’Africa spera

Corriere della Sera, 07/10/2021
Ruggiero Corcella
L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha raccomandato l'impiego di massa del primo vaccino antimalarico per i bambini, in particolare in Africa subsahariana e in altre zone a rischio. “È un momento storico. Il vaccino antimalarico tanto atteso per i bambini è un progresso per la scienza, la salute infantile e la lotta contro la malaria”, ha dichiarato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus. La raccomandazione si basa sui risultati di un programma pilota in corso in Ghana, Kenya e Malawi, che ha coinvolto più di 800 mila bimbi dal 2019. La malaria fa registrare circa 230 milioni di casi e 400 mila decessi all'anno; nel 2019 ha ucciso più di 260 mila bambini soltanto in Africa.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 100)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni