Edicola

16/06/2021

Palazzo Chigi prorogherà lo stato di emergenza

La Repubblica, 16/06/2021
Michele Bocci
Lo stato di emergenza verrà prorogato, forse addirittura fino a dicembre. Il 31 luglio non si chiuderà quindi la stagione dei Dpcm (ormai peraltro rari) e delle strutture straordinarie dedicate alla lotta al coronavirus, come negli ultimi giorni era stato ipotizzato, più o meno apertamente, da ministri e sottosegretari. Non ci sarà neanche bisogno di soluzioni normative particolari per prolungare comunque l'incarico al commissario straordinario, generale Francesco Figliuolo, altra cosa che era stata prospettata per mantenere in sella il responsabile della campagna vaccinale con la fine formale dell'emergenza. Anche il Cts, ad esempio resterà così al suo posto. Non ci sono invece legami tra la proroga e l'eventuale cambiamento delle norme che regolano l'uso delle mascherine o dispongono le misure anti contagio.
16/06/2021

Tutto pronto per il green pass. la richiesta anche al medico. Non serve in hotel e ristoranti

Corriere della Sera, 16/06/2021
Massimiliano Jattoni dall'Asén
Ultimi ritocchi alla bozza del nuovo Dpcm sul certificato verde Covid19 (il nome ufficiale del green pass) in vista del 1° luglio, quando entrerà ufficialmente in vigore l'equivalente certificazione europea. La firma del presidente del Consiglio, Mario Draghi, sul decreto che stabilisce modalità di rilascio, funzionamento e revoca del certificato verde è attesa entro la fine della settimana. Introdotto dal decreto anti-Covid del 22 aprile 2021, poi modificato dal decreto del 18 maggio, il green pass servirà per andare a trovare gli anziani nelle Rsa, presenziare a spettacoli, fiere, convegni, congressi ed eventi sportivi con capienza maggiore di quella al momento consentita. E, forse, anche per entrare nelle discoteche, quando riapriranno. Ma il lascia-passare verde servirà anche per spostarsi liberamente lungo la Penisola nel malaugurato caso in cui alcune regioni dovessero tornare arancioni o, peggio, rosse.
15/06/2021

E' efficace il richiamo con farmaci diversi. E cosa fanno all'estero

Corriere della Sera, 15/06/2021
Margherita De Bac
Proprio ieri l'agenzia del farmaco Aifa si è espressa con un parere che verrà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Sì alle vaccinazioni combinate sotto i 60 anni se il ciclo è stato già avviato con AstraZeneca. Gli ultimi lavori hanno mostrato un rilevante potenziamento anticorpale e una buona capacità di produrre difese. Orientamento delineato anche nella circolare a firma di Giovanni Rezza, direttore della prevenzione al ministero della Salute: "Per persone che hanno ricevuto la prima dose di Vaxzevria (nome commerciale di Astrazeneca ndr) e sono al di sotto dei 60 anni il ciclo deve essere completato con una seconda dose a mRna (Comirnaty di Pfizer o Moderna) da somministrare a distanza di 8-12 settimane dalla prima dose".
15/06/2021

Le persone con demenza e le farmacie pensate per loro

Corriere della Sera Inserti, 15/06/2021
Dalla collaborazione tra Federazione Alzheimer Italia e Federfarma nasce ii progetto "Farmacie Amiche delle Persone con Demenza". Obiettivo: lottare contro lo stigma per migliorare la vita dei malati e dei loro familiari, indicato come prioritario anche dall'Organizzazione Mondiale della Sanità nel suo Piano Globale sulla Demenza. Attraverso l'area riservata del sito del sito federfarma.it, i farmacisti potranno consultare un vademecum con informazioni e dati relativi alla patologia: i numeri, i sintomi, il decorso e le possibili terapie in uso.
11/06/2021

Recovery Fund dall’Ue via libera rapido al Piano italiano

La Repubblica, 11/06/2021
Claudio Tito
Mercoledì 16 giugno la Commissione europea approverà i primi Recovery Plan, tra cui anche quello italiano. Il Pnrr presentato dal governo Draghi il 30 aprile ha infatti passato il vaglio dalla Task Force europea che si occupa esclusivamente di valutare i progetti dei 27 e otterrà l'atteso via libera, che aprirà la procedura per ottenere entro la fine del prossimo mese l'anticipo dei finanziamenti, pari a 25 miliardi di euro.
11/06/2021

L’industria esce dal tunnel la produzione accelera e supera i livelli pre-virus

La Stampa, 11/06/2021
Paolo Baroni
Grazie al quinto mese consecutivo di crescita, ad aprile, la produzione ha superato i livelli pre-pandemici di febbraio 2020. Nel primo trimestre dell'anno crescono anche le esportazioni (+3,5%), spinte dalle regioni del Centro (+4,8%), a partire da Toscana e Lazio, e del Nord (Lombardia ed Emilia Romagna). “Tutti i principali settori di attività registrano incrementi, a partire dai beni strumentali” afferma l’Istat, che ad aprile 2021 registra un aumento della produzione dell'1,8% rispetto al mese precedente e del 79,5% rispetto al 2020, quando la produzione subì un crollo senza precedenti a causa del lockdown.
10/06/2021

Vaccini in vacanza, sì di Figliuolo «Le dosi saranno bilanciate»

Corriere della Sera, 10/06/2021
Francesca Basso
Il commissario straordinario Francesco Figliuolo apre alla possibilità, in casi eccezionali, di completare la vaccinazione anche in vacanza. La seconda dose sarà somministrata a chi soggiornerà per lunghi periodi in città diverse da quelle di residenza, a patto che l'intenzione di volersi sottoporre al vaccino nel luogo di villeggiatura sia anticipata per tempo.
Sempre in tema di spostamenti, l'Europarlamento ha approvato con 546 si, 93 no e 51 astensioni il Covid pass, che permetterà di riprendere la libera circolazione nell'Ue, dopo che nei mesi scorsi gli Stati membri hanno introdotto misure restrittive per contenere il diffondersi del virus. Ma su salute e confini gli Stati membri hanno competenza esclusiva e potranno perciò introdurre nuove misure restrittive, che dovranno essere notificate con 48 ore di anticipo agli altri Stati membri e alla Commissione, mentre i cittadini dovranno essere informati con un preavviso di 24 ore.
09/06/2021

Pronto il decreto di Draghi sulla cybersicurezza italiana

La Repubblica, 09/06/2021
Fabio Tonacci
Si chiama Acn - Agenzia per la cybersicurezza nazionale - e già domani potrebbe essere varato il decreto legge che la istituisce. L'Agenzia avrà l’obiettivo di far recuperare all'Italia il ritardo accumulato nell'ultimo decennio in un settore cruciale come quello della protezione dei dati in rete.
09/06/2021

Alzheimer primo farmaco dopo 20 anni

La Repubblica , 09/06/2021
Anna Lombardi
La Food and Drug Administration ha dato il via libera all'uso del farmaco sperimentale Aducanumab capace, secondo la casa farmaceutica che lo produce, di rallentare il declino cognitivo in fase lieve di pazienti affetti da Alzheimer. È la prima nuova terapia approvata per combattere il morbo dal 2003.
07/06/2021

Vaccini, la protezione è protratta nel tempo "Rischi ridotti a 4 mesi dalla prima iniezione"

La Stampa – 7 giugno 2021, 07/06/2021
“A partire dai 105-112 giorni dalla vaccinazione si osserva una ulteriore riduzione del rischio di diagnosi, con un effetto simile negli uomini, nelle donne e in persone in diverse fasce di età”. I dati del secondo rapporto «Sorveglianza vaccini Covid-19», elaborato da Istituto Superiore di Sanità e ministero della Salute, confermano quelli rilevati nel primo rapporto, “relativi a 13,7 milioni di persone vaccinate, con il rischio di decesso che scende del 95% e la riduzione del rischio di ricevere una diagnosi e di essere ricoverati in terapia intensiva, rispettivamente dell'80% e del 90%”.

07/06/2021

Rasi - «I più giovani si muovono molto. Metterli in sicurezza è il secondo pilastro della campagna»

Corriere della Sera – 6 giugno 2021, 07/06/2021
Margherita De Bac
Nel piano vaccinale la popolazione di adolescenti e giovani sotto i trent’anni “è definita il secondo pilastro. Dopo aver messo in sicurezza la maggior parte dei vulnerabili sopra i 60 anni – afferma il microbiologo Guido Rasi - è fondamentale proteggere adolescenti e giovani, altrimenti il virus non verrà mai messo completamente al tappeto”. Si tratta infatti della fascia di popolazione “socialmente più attiva, quella che si muove molto, soprattutto in estate. In pratica, senza volerli colpevolizzare, i ragazzi sono i naturali diffusori, dunque è bene evitare che si infettino tenendo anche conto che calerà l'attenzione sull'uso della mascherina e il distanziamento”.

07/06/2021

Locatelli "La svolta c’è e se saremo prudenti il Covid non tornerà"

La Repubblica – 5 giugno 2021, 07/06/2021
Michele Bocci
“Io sono sempre stato prudente, però ormai i dati sono consolidati nella direzione di una marcatissima riduzione di nuovi casi e, quel che più conta, di forme gravi o fatali di Covid” afferma il presidente del Consiglio superiore di sanità Franco Locatelli, secondo il quale “continuando ad avere responsabilità e prudenza, il prossimo autunno non sarà come quello che abbiamo vissuto nel 2020. Ad oggi abbiamo il 40% della popolazione che ha avuto almeno una dose di vaccino e il 21% l'intero ciclo vaccinale”.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 100)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni