Edicola

29/07/2022

La pandemia non è finita

Avvenire, 29/07/2022
Walter Ricciardi
“Si ripetono gli appelli da parte della comunità scientifica e delle principali autorità sanitarie internazionali a non abbassare la guardia e gli inviti a prepararsi adeguatamente alle sfide della stagione fredda, quando si concentreranno gli attacchi di tutti i germi a trasmissione respiratoria. Questi appelli pare, però, che non sortiscano effetti particolari ne’ nelle opinioni pubbliche ne’ nei governi. Entrambi sembrano intenzionati a far finta che la pandemia sia finita. È un'illusione pericolosa per due motivi, il primo legato direttamente a! Covid19, il secondo alla sostenibilità dell'intero Servizio sanitario nazionale”. Lo sottolinea Walter Ricciardi, consulente del ministro della salute.
28/07/2022

Industria cosmetica, frena la crescita 2022

Il Sole 24 Ore, 28/07/2022
Marika Gervasio
Secondo le previsioni del Report annuale elaborato dal Centro studi di Cosmetica Italia, il settore chiuderà il 2022 con un fatturato in crescita del 2,7% a quota 12,1 miliardi di euro, tornando sui livelli pre-crisi del 2019 e continuerà con il segno positivo (+2,3%) anche nel 2023. Segnali incoraggianti dunque, sebbene le previsioni siano state riviste al ribasso rispetto a quelle fatte a gennaio, a causa dell'incremento dei costì energetici, delle materie prime e dei l'incognita mondiale dei conflitto Russia-Ucraina.
28/07/2022

Più facile per l’Antitrust contestare le concentrazioni

Il Sole 24 Ore, 28/07/2022
Marcello Clarich
La nuova legge sulla Concorrenza dedica un capitolo al «rafforzamento dei poteri in materia di attività antitrust» emendando e integrando la legge istitutiva dell'Autorità (287/1990). Le nuove disposizioni coincidono in gran parte con quanto proposto dalla stessa Autorità nella segnalazione inviata al governo nel marzo 2021 su richiesta del presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi, allora appena insediato. La segnalazione auspicava anzitutto un'armonizzazione dei poteri in materia di notifica e di autorizzazione delle concentrazioni.
22/07/2022

Italia al voto il 25 settembre. Appello di Mattarella: «Ora serve l’aiuto di tutti»

Corriere della Sera, 22/07/2022
Marco Galluzzo
Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sciolto le Camere dopo le dimissioni del i premier Draghi. Le elezioni si terranno il 25 settembre. Mattarella ha esortato il Parlamento a lavorare per approvare le misure in scadenza: “Non possiamo permetterci pause” ha detto, indicando la necessità di far fronte alle urgenze legate al PNRR, alla pandemia, al conflitto in Ucraina.
22/07/2022

Prima ondata Covid sulle altre patologie: ricoveri -22%, gravidanze e parti -12%

Il Fatto Quotidiano, 22/07/2022
Natascia Ronchetti
Nel 2020 i ricoveri ospedalieri sono stati 6,5 milioni, il 22% in meno della media del triennio precedente. Nei reparti di oncologia, i ricoveri in regime ordinario sono diminuiti del 14,2% tra gli uomini e del 14,7% tra le donne, percentuali che per quanto riguarda il day hospital aumentano, rispettivamente, al 23% e al 26%. I dati sono elaborati da Agenas e Istat, in uno studio volto a misurare l'impatto dell'emergenza sanitaria sul sistema ospedaliero.
20/07/2022

Consumi la grande frenata

La Stampa, 20/07/2022
Marco Bresolin, Gabriele De Stefani
Il livello attuale di inflazione è il più alto degli ultimi quarant'anni. A giugno gli italiani hanno ridotto gli acquisti del -3,3% rispetto al 2021: un taglio che segna un'inversione di tendenza nettissima rispetto alla prima metà del 2022, quando i consumi registravano aumenti tra il 6 e il 9% in più rispetto al 2021. I 100 miliardi di euro risparmiati forzatamente dalle famiglie nel periodo delle restrizioni anti-Covid sono stati di fatto bruciati dalla corsa dei prezzi. E la fiducia, rileva Confcommercio, è crollata ai livelli dell'autunno 2020.
20/07/2022

Fmi: l’Italia rischia 5 punti di Pil se la Russia chiude i rubinetti

Il Messaggero, 20/07/2022
“Per l'Italia un blocco totale del gas russo potrebbe portare, nell'arco di dodici mesi, alla riduzione del prodotto interno lordo di 3,7 punti, che diventerebbero 5,7 nel caso in cui il governo decidesse di tutelare le forniture destinate alle famiglie a scapito di quelle per il sistema produttivo. Anche per altri Paesi dell'Europa centrale l'effetto si avvicinerebbe al 6 per cento, mentre conseguenze rilevanti ma di minore intensità sono attese per Austria e Germania”. Le stime sono contenute in uno studio del Fondo monetario internazionale, volto a valutare gli effetti di una eventuale sospensione delle forniture di gas in Europa.
19/07/2022

Ue, raccomandazioni in vista dell’autunno

Il Sole 24 Ore, 19/07/2022
“Gli Stati UE dovrebbero già da ora avere un piano per il ritorno a scuola e al lavoro sicuro. Dobbiamo agire ora per affrontare questo problema e intensificare le azioni per accrescere la protezione anche in previsione di ulteriori ondate autunnali e invernali”. Lo sottolinea Stella Kyriakides, commissario europeo per la Salute e la sicurezza alimentare, affermando l’importanza di preparare piani di emergenza prima di settembre. “Se la reintroduzione di mascherine, distanziamento, etc. dovrebbe essere presa in considerazione ove necessario - prosegue Kyriakides - dovrebbe invece essere evitata la chiusura delle scuole investendo in sistemi di ventilazione efficaci”.
19/07/2022

Ecco la mappa dei fragili: sono il 20% degli over 60 e sono di più al Sud

Il Sole 24 Ore, 19/07/2022
Marzio Bartoloni
Il 20,5% degli over 60 si trovano in condizioni di fragilità media o grave e un altro 35,5% soffre di forme lievi di fragilità che potrebbero aggravarsi, considerando anche che il 75% degli over 60 è affetto da cinque o più patologie. La fragilità colpisce di più gli uomini che vivono nel Sud del Paese. La mappa degli italiani fragili, che convivono con una o più patologie croniche invalidanti, è disegnata da Italia Longeva, l'associazione per l'invecchiamento e la longevità attiva, che ha presentato a Roma i dati dell’indagine realizzata insieme alla SIMMG, la Società italiana della Medicina generale e delle cure primarie.
17/07/2022

Palamara: «Sul Covid ancora prudenza Arriveranno altre varianti, ma il nostro obiettivo è convivere con il virus»

Corriere della Sera, 17/07/2022
Margherita De Bac
Nell’attuale fase della pandemia i l’incidenza dei contagi è elevata “perché la sotto-variante Omicron, la BA.5, si trasmette con grande efficienza. In compenso, i casi di malattia grave al momento sono contenuti” dichiara Anna Teresa Palamara, direttrice del dipartimento malattie infettive dell'Istituto Superiore di Sanità. “L'obiettivo è quello di andare verso una convivenza con SARS-CoV-2 – prosegue Palmara - con un occhio attento alla possibile emergenza di nuove varianti”. Per quanto riguarda i vaccini, è sbagliato pensare che siano superati “perché i dati mostrano una efficacia elevata nel proteggere dalla malattia grave soprattutto le persone che hanno superato i 60 anni o sono fragili. Adesso sono raccomandati a queste categorie dopo 4 mesi dalla terza dose o dall'infezione naturale”.
16/07/2022

Il boom delle infezioni favorito dal covid

La Stampa, 16/07/2022
Antonella Viola
“Uno dei tanti pericoli legati al lasciar circolare liberamente il virus è lo stress a cui si sottopone il sistema sanitario” afferma l’immunologa Antonella Viola. “Un sistema sanitario sotto pressione non riesce a offrire i servizi essenziali ai suoi cittadini, che si trovano quindi nell'impossibilità di accedere agli esami per la prevenzione o di ricevere in tempi ragionevoli una diagnosi o una terapia. La tempesta sanitaria causata dal Covid-19 ha intasato le liste di attesa per gli esami e le terapie e ha certamente provocato un danno alla salute pubblica che va ben oltre le vittime dirette del virus. Un danno che ci porteremo dietro a lungo, se non recupereremo in fretta investendo risorse nella sanità”.
16/07/2022

Vaccino per il Fuoco di Sant’Antonio

Milano Finanza, 16/07/2022
Elena Correggia
Il fuoco di Sant'Antonio (herpes zoster) è una malattia infettiva tra le più sottovalutate, che però può essere pericolosa per le persone anziane e fragili, con costi significativi a carico delle famiglie e del SSN. Per accrescere la consapevolezza sull’importanza di vaccinarsi per prevenire le l’herpes zoster e le su complicanze, Italia Longeva ha lanciato la campagna #MiVaccinoNonMiAccendo. Si stima che circa un adulto su tre sia a rischio di sviluppare l'infezione, causata dalla riattivazione del virus della varicella avuta da bambini, che rimane latente nell'organismo a livello dei gangli sensitivi. In Italia si ammalano di herpes zoster oltre 150mila persone all'anno.
Visualizzazione risultati 1-12 (di 100)
 |<  < 1 2 3 4 5 6 7 8 9  >  >| 


Cerca

Inserisci il CAP o la località per trovare la farmacia più vicina.
Ricerca farmacia
oppure usa la ricerca avanzata .
Ricerca Farmaco
oppure usa la ricerca avanzata .
Cerchi o offri lavoro in una farmacia? Sulla bacheca cerco e offro di federfarma.it puoi trovare offerte di lavoro legate al mondo della farmacia.

Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni