Ucraina, Federfarma Palermo risponde con generosità alla raccolta fondi

12/04/2022 09:03:11
Federfarma Palermo e le singole farmacie hanno contribuito con generose donazioni alla raccolta fondi organizzata da Federfarma nazionale, nell'ambito delle iniziative di solidarietà promosse dal PGEU. La somma complessiva devoluta alla Croce Rossa Italiana ammonta a 435mila euro e verrà utilizzata per donare beni, strumenti e servizi alla popolazione ucraina secondo le necessità indicate dal ministero della Salute di Kiev.
 
Inoltre, grazie alla generosità dei cittadini e dei farmacisti palermitani, che hanno aderito alla raccolta solidale organizzata da Federfarma Palermo e Ordine dei Farmacisti di Palermo con la cooperativa Giorgio La Pira e con il Rotary e-club "Colonne d'Ercole", è stato possibile inviare mille chilogrammi di farmaci e presidi sanitari ai profughi ospitati in Romania e al "City Clinical Hospital no. 1" di Vinnitsia, cittadina ucraina a metà strada fra Leopoli e Kiev. "La rete delle farmacie e i cittadini palermitani - commentano Roberto Tobia e Mario Bilardo, presidenti rispettivamente di Federfarma Palermo e dell'Ordine dei Farmacisti di Palermo - hanno risposto prontamente alla richiesta d'aiuto proveniente dall'Ucraina, dimostrando anche in questa occasione grande spirito di solidarietà e impegno civile, che ha fatto sì che la nostra città potesse essere concretamente vicina alla popolazione ucraina martoriata dalle atrocità di questa guerra. La raccolta prosegue, ringraziamo in anticipo i colleghi e i cittadini che si stanno prodigando per questo scopo e siamo certi di riuscire a superare questi incoraggianti risultati di solidarietà".

Notizie correlate

21/06/2022

Guerra in Ucraina: fondamentale il contributo delle farmacie per lo svolgimento delle operazioni promosse dalla Croce Rossa Italiana

“Ringrazio le farmacie, le associazioni provinciali e le unioni regionali che hanno donato generosamente nella raccolta fondi organizzata da Federfarma nell’ambito delle iniziative...
17/06/2022

Ucraina: il contributo delle farmacie italiane alle operazioni promosse dalla Croce Rossa Italiana a supporto della popolazione colpita dal conflitto

I farmacisti italiani hanno sostenuto le attività della Croce Rossa Italiana a favore della popolazione ucraina. Le campagne di raccolta fondi promosse in Italia e in Europa da Federfarma e dal PGEU hanno supportato il lavoro della CRI davanti a questa grave crisi. Fin dai primi giorni del conflitto, la Croce Rossa Italiana ha organizzato operazioni di evacuazione di civili, consegnato beni di prima necessità e supportato il lavoro della Croce Rossa Ucraina...
14/06/2022

Fino al 26 giugno nelle farmacie di Bergamo la raccolta di prodotti per l’infanzia a sostegno dell’Ucraina

Fino a domenica 26 giugno sarà possibile donare nelle farmacie bergamasche prodotti per l’infanzia destinati alla popolazione ucraina grazie alla campagna straordinaria...
24/05/2022

Palermo, oltre centomila vaccinazioni in farmacia da inizio campagna. Tobia: servizio ormai strutturale

Dallo scorso 3 settembre, quando è iniziata la campagna vaccinale, le farmacie della provincia di Palermo hanno somministrato più di centomila dosi, per un totale di...
13/05/2022

Allarme rapine in farmacia a Palermo e provincia. Il presidente Tobia scrive a prefetto e questore

Nell’ultimo mese a Palermo e provincia si sono registrate una decina di rapine a danno delle farmacie, con un’escalation negli ultimi giorni. I...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni