Ema avverte: “Si va verso endemia, ma ancora non imminente”

13/01/2022 08:55:36
Secondo l’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA), il Covid-19, in futuro, potrebbe diventare endemico, ma siamo ancora lontani da questa fase. L’EMA precisa, inoltre, che si arriverà a questo punto quando la circolazione del virus sarà stabile nella popolazione e con un numero di casi uniforme distribuito nel tempo, come avviene per l'influenza stagionale.
 
Sperando che si arrivi alla fase endemica, si discute sull'opportunità del report contagi giornaliero, dal momento che in una fase endemica o pre-endemica, nella quale la popolazione convive con il virus, a pesare non è più il numero assoluto dei positivi, ma il numero di ospedalizzazioni, e in particolar modo dell’occupazione delle terapie intensive.

Notizie correlate

17/05/2022

Carenze e sicurezza dei medicinali, riunito per la prima volta il nuovo gruppo esecutivo dell’EMA

Si è riunito per la prima volta, lo scorso 11 maggio, il gruppo direttivo esecutivo dell'EMA, Medicines Shortages Steering Group (MSSG), nato con l’obiettivo di dare una risposta...
30/04/2022

Covid, Speranza firma nuova ordinanza. Resta obbligo mascherine al chiuso

Obbligo della mascherina al chiuso fino al 15 giugno e addio al green pass. Sono queste le principali misure previse nell’ultima ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza. L'obbligo di utilizzare le mascherine, le FFp2, resta, infatti, nel trasporto pubblico locale e a lunga percorrenza, per gli spettacoli aperti al pubblico, nei cinema, nei teatri, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo e per tutti gli eventi e competizioni sportive che si svolgono al chiuso. Sarà così anche per...
29/04/2022

Covid, la Commissione europea traccia la nuova strategia per contrastare il virus

Implementare le campagne di vaccinazione per far fronte ad eventuali future ondate di Covid e influenza creare sistemi di sorveglianza integrati, Nella nuova strategia per...
27/04/2022

Antivirale in farmacia, Speranza: “Scelta giusta che renderà accesso più rapido grazie a capillarità sul territorio”

La decisione dell'Agenzia Italiana del Farmaco di prevedere l'erogazione degli antivirali orali in farmacia "è una scelta giusta, che va nella direzione di rendere più veloci i tempi di...
21/04/2022

Antivirali Covid-19: terapia più accessibile grazie alla distribuzione in farmacia

Sulla base della determinazione AIFA pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 20 aprile 2022 è ora divenuto operativo il protocollo d’intesa per rendere disponibile e facilmente accessibile su tutto il territorio nazionale l’antivirale orale Paxlovid, che potrà essere distribuito attraverso la rete delle 19.000 farmacie italiane. Le farmacie erogheranno gratuitamente il Paxlovid, autorizzato per il trattamento precoce del Covid-19, nella modalità della distribuzione per conto (DPC), dietro presentazione di apposita ricetta medica...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni