Mascherine Ffp2 e prezzo calmierato, Tobia: “Le farmacie proseguono nel loro impegno per garantire servizi a tutela dei cittadini”

11/01/2022 09:18:11
In occasione dell’accordo sul prezzo calmierato delle mascherine Ffp2, «le farmacie italiane si sono messe a disposizione del Servizio Sanitario Nazionale consapevoli del loro ruolo di primo presidio sanitario di prossimità». Lo sottolinea il segretario nazionale di Federfarma Roberto Tobia, a seguito del protocollo firmato con il commissario Francesco Paolo Figliuolo. Tobia evidenzia che «le mascherine Ffp2 si vendono ovunque, anche nella grande distribuzione, e a volte, purtroppo, senza i necessari quanto opportuni controlli di qualità e sicurezza. Le farmacie che stanno aderendo all'accordo hanno accolto l'invito del Governo a praticare un prezzo calmierato fino a un massimo di 75 centesimi, pur non avendo in tante il potere d'acquisto della grande distribuzione organizzata, con l'obiettivo di offrire ai cittadini un dispositivo medico assolutamente sicuro e indispensabile in questo particolare momento pandemico. I margini di questa attività – prosegue - sono sicuramente risibili e non comportano benefici evidenti per le farmacie, che continuano a erogare il servizio nell'interesse della collettività».  
In questa fase della pandemia in cui è determinante il supporto delle farmacie alle Istituzioni per contenere i contagi e rispondere prontamente alle necessità di salute dei cittadini, il segretario nazionale di Federfarma precisa: «La fornitura di mascherine e presidi di sicurezza è un dovere: lucrare su questi articoli sarebbe immorale e contrario ai principi della professione del farmacista sui quali abbiamo prestato giuramento».  

Notizie correlate

17/05/2022

Cosmofarma, Tobia: “La farmacia ha parlato alla politica con una sola voce dimostrando grande responsabilità”

“Parlare con una voce sola, dando alla politica dimostrazione di responsabilità e di grande unità nel voler inviare un messaggio coerente: quello di una farmacia che...
13/05/2022

Allarme rapine in farmacia a Palermo e provincia. Il presidente Tobia scrive a prefetto e questore

Nell’ultimo mese a Palermo e provincia si sono registrate una decina di rapine a danno delle farmacie, con un’escalation negli ultimi giorni. I...
06/05/2022

Mascherine sul luogo di lavoro, resta l’obbligo fino al 30 giugno

Il governo, insieme alle parti sociali, ha deciso che la mascherina sul posto di lavoro resterà obbligatoria almeno fino a giugno. Pertanto, in tutti i casi di condivisione degli...
04/05/2022

Obbligo mascherine, le precisazioni di Federfarma per l’accesso dei cittadini in farmacia

Anche se dal primo maggio i cittadini che entrano in farmacia non sono più obbligati all'uso della mascherina, Federfarma invita alla prudenza suggerendo alle farmacie...
03/05/2022

Mascherine e smart working, cosa cambia con le nuove regole in vigore dal primo maggio

Dopo due anni di pandemia dal 1° maggio si riduce l'obbligo di indossare le mascherine. Il ministero della Pubblica amministrazione ha chiarito che l'uso delle FFP2 negli uffici...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni