Disturbi gastro-intestinali, sempre più italiani chiedono consiglio al farmacista

26/11/2021 08:46:19
Gli italiani affetti da disturbi gastro-intestinali, fanno riferimento frequentemente al farmacista per scegliere il medicinale da banco appropriato. E’ quanto emerge da una ricerca condotta da Human Highway per Assosalute, Associazione nazionale farmaci di automedicazione, presentata in occasione della conferenza stampa “Disturbi gastrointestinali e Covid-19: quali impatti?”, con la partecipazione del Professor Attilio Giacosa, gastroenterologo e docente presso l’Università di Pavia. 
 
Dalla ricerca è emerso come gli italiani, soprattutto le donne, ricorrano abitualmente ai farmaci di automedicazione (40,0%), curino la propria alimentazione (49,3%) e utilizzino i tradizionali “rimedi della nonna” (31,6%). 
 
“La pandemia ci ha confermato quanto avevamo sotto gli occhi senza accorgercene. E mi riferisco – ha affermato nel corso della conferenza il professor Giacosa - al ruolo della farmacia non solo come luogo di dispensazione di farmaci, ma anche e soprattutto, come preziosa risorsa all’interno del Sistema Sanitario Nazionale per affrontare percorsi di cura e fare prevenzione. I dati di questa ricerca sulle scelte degli italiani ce lo confermano”.

Notizie correlate

14/05/2022

Barometro farmacia, presentati i risultati. Ecco com’è cambiata la farmacia nel post pandemia

Relazione con i pazienti, servizi, teleassistenza, informazione, supporto. Cresce la propensione all’uso del digitale in farmacia, così come si intensificano le relazioni tra...
12/05/2022

Sanità territoriale, Speranza: “Le farmacie rappresentano un potenziale enorme”

Le farmacie rappresentano una potenzialità enorme che dobbiamo valorizzare di più. A sottolinearlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo all'evento 'SocioTechLab. La tecnologia che fa bene alle persone', promosso da Spi Cgil. "Se il futuro del Servizio sanitario nazionale è il territorio, dovremmo...
03/05/2022

Papa Francesco: farmacisti ponte tra cittadini e sistema sanitario

"I farmacisti sono come un 'ponte' tra i cittadini e il sistema sanitario". Sono le parole pronunciate da Papa Francesco durante l’incontro a Casa Santa Marta con i dirigenti della Federazione Internazionale dei Farmacisti Cattolici. "La categoria dei farmacisti - afferma - offre un duplice contributo al bene comune: alleggerisce il peso sul sistema...
09/04/2022

Riorganizzazione SSN, Gaudioso (ministero Salute): “Farmacie al centro della rete territoriale”

Antonio Gaudioso, capo della segreteria tecnica del Ministro della Salute, a margine della sua relazione al 14° Forum Pharma Sif, indica la strada che la sanità dovrà...
16/12/2021

Cronicità, un paziente su cinque rinuncia alle cure per motivi economici. Grande apprezzamento per i servizi offerti dalle farmacie sul territorio. Il Rapporto di Cittadinanzattiva

Le criticità nell'accesso alla diagnosi e alla cura sono in crescita, aumentano anche i costi privati per un paziente cronico su due mentre uno su cinque rinuncia alle cure per motivi economici. Sono alcuni dei dati più allarmanti emersi dal XIX Rapporto sulle politiche della cronicità, dal titolo “La cura che (ancora) non c’è”, presentato da Cittadinanzattiva...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni