Covid, aspettativa di vita in Italia scesa di 1,2 anni e triplicati casi di depressione. Il rapporto OCSE

11/11/2021 08:50:55
Il Covid ha contribuito a diminuire l'aspettativa di vita in Italia di oltre un anno. È quanto scrive l’OCSE nel suo nuovo report Health at a Glance 2021 appena pubblicato, che analizza l’impatto del Covid su 38 paesi aderenti all’Organizzazione. “L'aspettativa di vita – si legge nella scheda sul nostro Paese - è diminuita di 1,2 anni durante la pandemia, da 83,6 anni nel 2019 a 82,4 anni nel 2020”.  
L’OCSE segnala, inoltre, che “la crisi del Covid-19 ha avuto un impatto significativo e negativo sulla salute mentale. In Italia la prevalenza della depressione è triplicata, raggiungendo il 17,3% all'inizio del 2020, rispetto all'anno precedente. La mortalità per tutte le cause nel 2020 e nei primi sei mesi del 2021 è aumentata del 12,9% rispetto alla media 2015-2019. La pandemia ha comportato ritardi nelle cure, incluso un calo del 38% degli screening del cancro al seno nel 2020 rispetto al 2019”. Buone, invece, le performance sulla campagna vaccinale anti Covid. “Il 71% della popolazione italiana è stato completamente vaccinato contro il Covid-19, rispetto al 65% in media dell'OCSE”.  
Ultimo dato rilevato dal rapporto riguarda la spesa sanitaria che, a causa della pandemia, fa registrare un forte aumento in percentuale del PIL, dall'8,7% nel 2019 al 9,7% nel 2020. "Dal rapporto - prosegue l'OCSE – appare che le spese di salute restano principalmente riservate alle cure, a scapito della prevenzione e dell'incentivo della salute e che le risorse finanziarie destinate agli ospedali superano ampiamente quelle per i servizi legati alle cure primarie". 

Notizie correlate

24/12/2021

Covid, Maria Elena Boschi: “Farmacie indispensabili”

Il riconoscimento alle farmacie per il grande lavoro che stanno svolgendo nell’ambito della campagna vaccinale e di screening del Sars Cov-2, arriva anche da Maria Elena Boschi, presidente dei deputati di Italia...
21/12/2021

Covid-19, Regioni pronte ad affrontare un incremento dei casi. La circolare del ministero

Il Ministero della Salute ha invitato le Regioni alla tempestiva attivazione di tutte le misure organizzative per fronteggiare un eventuale ulteriore incremento di casi di...
15/12/2021

Commissione UE: raccomandazioni all’Italia per migliorare il sistema sanitario

La Commissione UE in collaborazione con l’OCSE ha pubblicato, come di consuetudine, il Profilo sanitario del nostro Paese. Questo documento viene utilizzato dalla Commissione per fornire a ciascun Paese le raccomandazioni sulle sfide più urgenti da affrontare per migliorare il proprio sistema sanitario. Dal rapporto emerge che l’Italia ha attuato una serie di misure volte a promuovere una maggiore diffusione dei farmaci equivalenti per migliorare l’accessibilità alle cure e il rapporto qualità-prezzo della spesa farmaceutica. A meno che il medico non scriva indicazioni diverse sulla ricetta, il farmacista è tenuto a...
15/12/2021

Proroga stato di emergenza fino al 31 marzo. Draghi accelera

Stato di emergenza ancora per tre mesi, per superare l'inverno e mantenere pienamente operativa la macchina per il contrasto del Covid. E’ la decisione di Mario Draghi che, con due settimane di anticipo sulla scadenza del 31 dicembre, porta in Consiglio dei ministri la proposta di una proroga...
06/12/2021

Covid: nella mappa epidemiologica ECDC, Italia meglio posizionata di altri Paesi

Nella mappa della situazione epidemiologica europea sul Covid-19, che il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) pubblica ogni settimana, l'Italia è collocata in una condizione relativamente migliore rispetto agli altri Paesi europei. Pur non avendo neanche una...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni