Farmacia dei servizi, in Sicilia esami a distanza nelle zone rurali. Tobia: “In arrivo fondi per remunerazione aggiuntiva”

05/11/2021 08:57:24
Sono 216 le farmacie rurali siciliane, 42 delle quali in provincia di Palermo, dove sarà possibile effettuare alcuni esami cardiaci e la spirometria, con relativa diagnosi, grazie al collegamento a distanza con lo specialista. Così anche nei piccoli centri con meno di 3mila abitanti si potrà partecipare agli screening agevolmente.
 
“La maggioranza di queste farmacie si trova in aree interne e distanti dai laboratori o dagli ospedali dove si eseguono gli accertamenti diagnostici: per questo motivo il nostro ruolo diventa importante e decisivo per garantire la salute dei pazienti che spesso sono anziani e hanno difficoltà a spostarsi”, ha detto Salvatore Cassisi, presidente provinciale del Sunifar, nonché presidente nazionale di Sistema Farmacia Italia sulle pagine del ‘Giornale di Sicilia’.
 
E’ di oltre dieci milioni di euro la somma messa a disposizione dal governo per l’acquisto o il noleggio di questi strumenti elettronici, per i quali è prevista anche la possibilità di uno sgravio del 50 per cento del credito d’imposta.
 
“Con questo provvedimento– ha sottolineato Tobia sul quotidiano locale - prende corpo il modello della Farmacia dei servizi che prevede, accanto alla primaria attività di dispensazione dei farmaci, anche le campagne di prevenzione, le vaccinazioni, la presa in carico dei pazienti cronici e la telemedicina. Le risorse non utilizzate di questo fondo saranno destinate a rafforzare la sperimentazione delle vaccinazioni in farmacia che, anche in provincia di Palermo, procedono speditamente: la scorsa settimana 1.362, che portano a 10.254 il totale delle immunizzazioni in due mesi”.
 

Notizie correlate

06/08/2022

PNRR: Agenzia Coesione “sospensione del trasferimento delle risorse alle farmacie rurali localizzate al di fuori dei comuni delle Aree Interne”

L’Agenzia per la Coesione Territoriale, con riferimento all’ Avviso pubblico per la concessione di risorse destinate al consolidamento delle farmacie rurali da finanziare nell’ambito del PNRRR, ha pubblicato sul proprio sito il Decreto n. 259 del 2 agosto 2022 di “sospensione del trasferimento delle risorse alle farmacie rurali localizzate al di fuori dei comuni delle Aree Interne”. Il provvedimento consegue ai rilievi della Commissione Europea che...
20/07/2022

Farmacia dei servizi, Federfarma Lombardia: oltre 100mila prestazioni di telemedicina dal 2021

Più di 16 milioni di tamponi Covid-19 da febbraio 2021; 446.845 vaccinazioni anti-Covid, di cui 78.347 quarte dosi; 14.717 operazioni di scelta e revoca del medico di famiglia e del pediatra nella prima settimana di attivazione del servizio (5-11 luglio); 100.287 prestazioni di telemedicina da gennaio 2021 a giugno 2022, che in quasi mille casi si sono rivelate salvavita. Sono alcuni dei numeri che descrivono l'attività delle farmacie lombarde, illustrati a Milano durante il convegno 'Il ruolo delle farmacie nella riforma della sanità lombarda', promosso da Federfarma Lombardia con la collaborazione...
01/07/2022

Foglietto illustrativo, Tobia: “È un prezioso riferimento soprattutto per gli anziani. Utile integrarlo con quello elettronico”

Il foglietto illustrativo cartaceo «va conservato all’interno delle confezioni in quanto è ancora un importante strumento a disposizione di quelle categorie di pazienti meno informatizzate, ad esempio gli anziani», dichiara Roberto Tobia, segretario nazionale di Federfarma e presidente del PGEU, nel corso di Uno Mattina estate su Rai...
30/06/2022

Farmacie rurali, prorogato il termine per le domande finanziamenti PNRR al 30 settembre

E’ stato prorogato al 30 settembre 2022 il termine entro cui è possibile presentare la domanda per l’accesso alle risorse del PNRR destinate al consolidamento delle farmacie...
21/06/2022

Covid, Tobia: “In aumento tamponi ma tanti i casi non tracciati”

L’elevato livello di copertura vaccinale contro il Covid-19 ha ridotto i casi di malattia grave, ma il numero dei contagi torna a salire, anche a causa della più contagiosa variante Omicron 5. “Si osserva una recrudescenza del virus. Un dato che ci preoccupa se confrontato all’aumento, in percentuale inferiore, dei tamponi effettuati nelle farmacie italiane. La...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni