Vaccinazioni Covid-19, Speranza: la terza dose ci sarà

08/09/2021 09:30:16
"La terza dose" di vaccino anti-Covid "in Italia ci sarà. Noi partiremo sicuramente già nel mese di settembre per le persone che hanno fragilità di natura immunitaria, penso ad alcune categorie di pazienti oncologici, ai trapiantati e a coloro che hanno avuto una risposta immunitaria fragile rispetto alla somministrazione delle prime due dosi". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nella conferenza stampa conclusiva del G20 Salute, a Roma, ricordando che "su questo punto si sono espressi molto chiaramente sia l'Ema", l'Agenzia europea del farmaco, "che l'Ecdc", il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.
"Poi - ha aggiunto - continueremo ad analizzare tutti i dati e con tutta probabilità la campagna della terza dose continuerà rispettando il criterio della fragilità: quindi da un lato le persone più anziane, ultra80enni, dall'altro ad esempio chi vive nelle Rsa, dove si è pagato un prezzo altissimo, e la stessa cosa può valere per il personale sanitario: sono le prime categorie che hanno ricevuto il vaccino e con tutta probabilità da quelle si partirà. In merito si esprimeranno l'Aifa e il Cts.
Alla domanda se non ci sia una contraddizione tra l'obiettivo di aiutare prima i Paesi che non sono stati vaccinati e la somministrazione della terza dose, il ministro ha sottolineato come "I due obiettivi debbano essere perseguiti in parallelo. Non possiamo disperdere il livello di protezione che abbiamo raggiunto nei Paesi dove la campagna è già avanti; sarebbe un errore perché significherebbe tornare indietro. Contemporaneamente è necessario "estendere la copertura vaccinale a tutti gli altri Paesi del mondo".
 

Notizie correlate

22/10/2021

Cossolo: “Spero che ci siano sempre più cittadini che entrano in farmacia per vaccinarsi e sempre meno per eseguire un tampone”

"Le farmacie si sono confrontate con la struttura commissariale dando ampia disponibilità nel restare aperte anche e solo per effettuare i tamponi al di fuori degli orari della normale attività quotidiana”. Marco Cossolo, presidente di Federfarma, conferma la volontà delle farmacie di far fronte alla maggiore richiesta di tamponi...
22/10/2021

Vaccinazioni anti-Covid-19 in farmacia: ulteriore proroga corsi ISS per farmacisti

L’Istituto Superiore di Sanità ha ulteriormente prorogato al 10 dicembre 2021 e al 15 dicembre 2021, i termini precedentemente fissati al 26 ottobre 2021 e al 29 ottobre...
21/10/2021

Federfarma esprime solidarietà al Presidente Marco Cossolo per le minacce di morte ricevute

Federfarma rende noto che, a seguito delle minacce di morte pervenute via Twitter (Link Twitter) al Presidente Marco Cossolo, segnalate da un cittadino che ringraziamo per il senso civico, ha predisposto gli atti per la presentazione di denuncia alle autorità competenti. Federfarma, ribadendo la propria solidarietà al Presidente e la posizione di totale sostegno alla campagna di vaccinazione anti-Covid...
21/10/2021

Terze dosi Covid e antinfluenzale, farmacie sempre più in prima linea al fianco del Ssn

“Anche in questa occasione, in cui si registra una maggiore richiesta di tamponi per l'obbligatorietà del green pass sui posti di lavoro, i farmacisti si sono...
20/10/2021

Vaccini Pfizer, a Monza e Anagni la produzione. Arriva ok di Ema

L'Italia contribuirà ad incrementare la produzione dei vaccini anti-Covid. L'Agenzia europea del farmaco (Ema), ha reso noto, infatti, che il Comitato per i medicinali a uso...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni