Vaccini in farmacia, Cossolo: per vincere la sfida serve lavoro di squadra

07/04/2021 09:22:35
Manca poco all’avvio delle vaccinazioni anti-Covid in farmacia da parte del farmacista attraverso le oltre 19mila farmacie diffuse capillarmente su tutto il territorio. Una sfida che bisogna vincere facendo lavoro di squadra fra tutti i protagonisti della campagna vaccinale, come ha spiegato Marco Cossolo ai microfoni del programma di Rai3 Fuori Tg. «Bisogna lavorare tutti insieme, c’è lavoro per tutti e se tutti faremo il nostro dovere riusciremo a riportare la gestione del paziente dagli ospedali al territorio» ha detto Cossolo. «Io vedo un territorio unico fatto da attori importanti: il medico di base, l’infermiere di comunità, il farmacista di comunità – sottolinea. Così potremo affrontare in modo più efficace ed efficiente eventuali pandemie future».
Come previsto dall’accordo quadro nazionale, siglato lo scorso 29 marzo, tra Federfarma, Assofarm, Governo, Regioni e Province Autonome, tutti i farmacisti per essere abilitati alla vaccinazione dovranno seguire un corso dell’Istituto superiore di sanità, con una sessione a loro dedicata. “La parte pratica del corso si farà in farmacia con la supervisione di un infermiere o di un medico. La vaccinazione in farmacia avverrà quindi in assoluta sicurezza». Le lezioni dell’Iss sono già attive e gli Ordini provinciali hanno già avviato la distribuzione delle credenziali di accesso.
D’altronde, il presidente Federfarma evidenzia come, quella della vaccinazione in farmacia, sia una pratica utilizzata già in gran parte dei Paesi europei. «In Inghilterra, sono mesi che i farmacisti vaccinano, il protocollo del consenso informato è analogo a quello che utilizziamo in Italia – osserva - perché fatto su base europea. Anche il protocollo operativo dell'assistenza in caso di reazioni avverse è esattamente sovrapponibile – precisa ancora Cossolo - lo stesso, tra l’altro, che utilizzano anche i colleghi francesi». Dunque, «anche l’Italia si adegua agli standard europei permettendo ai farmacisti di dare il proprio contributo alla campagna vaccinale contro il Covid conclude il presidente di Federfarma.
 
Anna Capasso

Notizie correlate

12/04/2021

Vaccini in farmacia, Tobia su adesioni: “I numeri dimostrano che siamo pronti a scendere in campo”

Quasi 11mila farmacie, su un totale di circa 18mila associate, hanno dato la disponibilità a somministrare il vaccino anti-Covid. Un’adesione che fornirà un contributo determinante per il conseguimento dell'obiettivo di somministrare 500mila vaccini al giorno. È «la conferma che la farmacia italiana è pronta ancora una volta a mettersi a...
12/04/2021

Vaccinazione anti-Covid in farmacia, Federfarma: 11 mila adesioni alla campagna. Ruolo chiave nell’assistenza territoriale

Sono 11mila le farmacie italiane che hanno aderito alla campagna vaccinale contro il SARS-CoV-2, fornendo un contributo determinante per il conseguimento dell’obiettivo di somministrare 500.000 vaccini al giorno. I dati arrivano direttamente da Federfarma che ha terminato la raccolta delle adesioni delle farmacie...
12/04/2021

Test e vaccinazioni per Covid-19 in farmacia, le indicazioni per la sicurezza dei lavoratori

Federfarma ricorda le misure in tema di sicurezza sul lavoro da applicare nelle farmacie in cui si effettuano test (sierologici o antigenici) per la rilevazione del SARS-CoV-2 o somministrazioni dei relativi vaccini in attuazione dell’Accordo quadro tra il Governo, le Regioni e le Province autonome....
09/04/2021

Somministrazione vaccino anti-Covid, ottima l’adesione delle farmacie: confermato il ruolo chiave nella rete di assistenza territoriale

Le farmacie italiane sono pronte a fornire un contributo determinante per il conseguimento dell’obiettivo di somministrare 500.000 vaccini al giorno. Federfarma ha terminato la raccolta delle adesioni delle proprie farmacie associate: hanno dato la disponibilità a somministrare il vaccino anti-Covid 10.400 farmacie, su un totale di circa 18.000 associate, pari a circa il 60 per cento...
09/04/2021

Usa, raddoppiano le farmacie che somministreranno il vaccino

Il Presidente americano Joe Biden ha recentemente annunciato che il numero delle farmacie in grado di offrire la vaccinazione contro il covid-19 raddoppierà a breve, secondo la pianificazione messa a punto dal Pentagono.
Il Presidente Biden ha anche pregato gli Stati, e i suoi Governatori, di proseguire l’impegno nel contrasto al covid-19 e di non eliminare l’obbligo di indossare le mascherine.  Il Presidente ha detto che indossare le mascherine è...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni