Farmacie punto di riferimento per i giovani italiani. Un’indagine fa il punto

27/11/2020 09:08:57
Il 70% dei giovani italiani trova la farmacia un luogo gradevole e accogliente. Ma, soprattutto, il 67% considera il farmacista “un professionista competente a cui potersi rivolgere per un consulto. E’ la fotografia scattata dall’indagine realizzata da: Laboratorio Adolescenza (associazione no-profit che si occupa di ricerca sociale), Istituto di ricerca Iard e Clinica pediatrica Università di Pavia - Fondazione Irccs Policlinico San Matteo) in collaborazione con Federfarma e con il sostegno non condizionato di Reckitt-Benckiser, su un campione nazionale rappresentativo di 2.100 studenti delle scuole medie superiori (nel periodo pre-Covid).

Tra gli obiettivi dell’indagine, anche capire quanto i giovani siano soliti fare un bilancio di salute col proprio medico di medicina generale. Oltre due terzi del campione vanno alla visita solo se emerge una specifica esigenza, nella migliore delle ipotesi una o due volte all’anno. Una frequentazione tanto rara, che quando si tratta di assumere un antidolorifico solo il 37% lo fa dietro specifica indicazione del medico. I principali ‘prescrittori’ sono i genitori (44,4%), mentre il 4% sceglie da solo. È  proprio qui che si inserisce il ruolo del farmacista con i suoi consigli e la sua professionalità.
“Il dato emerso dall’indagine che evidenzia come per l’acquisto di un farmaco senza ricetta medica il 38% dei giovani chieda spesso consiglio al farmacista, premia i nostri sforzi finalizzati a rendere sempre di più le farmacie e i farmacisti dei punti di riferimento per il benessere e la salute collettiva. Essere riusciti a guadagnare la fiducia degli adolescenti, “pubblico” non facile da attrarre, è indubbiamente una bella soddisfazione” ha commentato Marco Cossolo, presidente di Federfarma.

Notizie correlate

07/12/2020

Farmacisti e farmacie pronti a contribuire alla vaccinazione contro il SARS CoV-2

FOFI e Federfarma hanno scritto ieri al Commissario straordinario per l’emergenza COVID-19, dottor Domenico Arcuri, ringraziandolo per il coinvolgimento delle farmacie nel piano di distribuzione dei vaccini anti-Covid. Le due Federazioni ribadiscono la piena disponibilità al coinvolgimento di farmacisti e farmacie nella seconda fase della vaccinazione contro il SARS-CoV-2...
16/11/2020

Rapporto Cittadinanzattiva, fondamentale il ruolo della farmacia durante la pandemia

Fin dalle prime fasi dell’emergenza, le farmacie sono state in prima linea rimanendo uno dei pochi punti di riferimento dei cittadini. Questo è uno degli aspetti principali che è emerso dal rapporto "Il ruolo delle farmacie e la loro relazione con i cittadini nell'emergenza Covid-19", presentato da Cittadinanzattiva in collaborazione con...
23/10/2020

Tamponi rapidi in farmacia: Federfarma pronta a collaborare per definire rapidamente le procedure

La possibilità di effettuare i tamponi rapidi in farmacia, preannunciata dal ministro della Salute Roberto Speranza, costituisce un’importante opportunità per i cittadini e per...
21/09/2020

Motore sanità, Tobia: “Farmacie in prima linea in tutte le fasi dell’emergenza sanitaria”

“Tengo a sottolineare l’impegno garantito dalle farmacie nelle varie fasi dell’emergenza sanitaria. Le farmacie sono state tra i pochi esercizi rimasti sempre aperti fin dalle prime...
01/09/2020

Museo della Farmacia di Bressanone, erbe e spezie in scena nella mostra dal titolo “Che amaro sia!”

«Che amaro sia!», questo il titolo della nuova esposizione temporanea del Museo della Farmacia di Bressanone nell’ambito della serie biennale riguardante le erbe e spezie...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni