Sanificazione degli ambienti di lavoro, l’Agenzia delle Entrate fa il punto sulle detrazioni

16/09/2020 09:02:29
L’Agenzia delle Entrate, sulla base dello stanziamento disponibile di 200 milioni di euro, ha rideterminato la misura percentuale di fruizione del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione spettante a ciascun richiedente, fissandola al 15,6423%.
Alla luce di quanto determinato da tale provvedimento, l’ammontare massimo del credito d’imposta per la sanificazione e l’acquisto dei dispositivi di protezione è pari al 15,6423% della somma richiesta con l’ultima comunicazione valida presentata secondo le modalità previste dal provvedimento direttoriale del 10 luglio, in assenza di rinuncia, arrotondato all’unità di euro.
Per tutti i dettagli è consultabile la circolare Federfarma presente nella sezione dedicata del sito www.federfarma.it

Notizie correlate

16/07/2020

Credito d’imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro, i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Federfarma, in una circolare consultabile nell'area riservata ai titolari di farmacia del sito www.federfarma.it, segnala che l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato in data 10 luglio...
08/04/2020

Nuovo decreto, l’Agenzia delle Entrate risponde ai quesiti di associazioni, professionisti e contribuenti

L’Agenzia delle Entrate è intervenuta per fornire ulteriori precisazioni sull’applicazione delle misure tributarie contenute nel decreto “Cura Italia”, sotto forma di risposta a quesiti...
20/03/2020

Emergenza Covid 2019, sospensione dei versamenti tributari e contributivi. Chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate

Federfarma informa che l’Agenzia delle Entrate è intervenuta su alcuni aspetti del D.L. “Cura Italia”, precisando che la proroga, disposta dall’art. 60 del provvedimento citato, al 20 marzo 2020 dei versamenti nei confronti delle pubbliche amministrazioni, inclusi quelli relativi ai contributi previdenziali e assistenziali e ai premi per l’assicurazione obbligatoria...
13/04/2018

Industria 4.0: ecco i termini dei benefici fiscali anche per le farmacie

Chiarimenti dall’Agenzia delle Entrate sulle agevolazioni per gli investimenti in beni strumentali “finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese” previsti dalla Legge di bilancio 2017...
06/10/2017

Invio telematico fatture, altro rinvio della scadenza

Slitterà ancora, di una decina di giorni, il termine per l’invio telematico delle fatture attive e passive riguardanti il primo semestre dell’anno. Lo riferisce Federfarma in una circolare che fa riferimento al comunicato stampa emesso mercoledì dal ministero delle...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni