Nessuna ambulanza disponibile, farmacista somministra cortisone al paziente in shock anafilattico. Il caso

11/09/2020 08:55:41
La farmacia dei servizi si conferma una realtà ogni qual volta un farmacista mette in campo la sua professionalità a servizio dei cittadini e del Servizio sanitario nazionale. Ne sono un esempio i casi di vite salvate proprio in farmacia con la telemedicina come lo scorso 4 settembre alla Farmacia Comunale 3 di Campobasso, quando la direttrice Maria Carmela Di Stefano si è trovata di fronte un uomo in gravi condizioni di salute. Due punture di calabrone gli avevano causato una forte vasodilatazione, pressione bassissima, perdita della vista, crescente difficoltà respiratoria, come racconta una nota Assofarm. Ad una prima immediata telefonata al Pronto Soccorso ne è seguita un’altra dopo pochi minuti, ma tutte le ambulanze cittadine erano impegnate e la prima disponibile stava coprendo 35 chilometri di distanza. Da qui la decisione di somministrare un farmaco a base di cortisone antistaminico che ha permesso all’uomo di recuperare un respiro normale.
“La vicenda conferma - spiega il presidente di Assofarm Venanzio Gizzi - non solo l’ottima preparazione tecnica del nostro personale, ma suggerisce anche qualcosa di più. I cittadini hanno integrato le farmacie nel sistema sanitario nazionale molto più di quanto hanno fatto le istituzioni. Le persone considerano le farmacie come un luogo sicuro e affidabile, e non indugiano a servirsene quando ne hanno necessità. Nessuno vuole sostituirsi ai Pronto Soccorso. Riteniamo però che quanto accaduto a Campobasso debba far riflettere sul potenziale professionale dei farmacisti e sul ruolo di prossimità territoriale che la farmacia può giocare nelle strategie sanitarie territoriali”.

Notizie correlate

26/10/2020

Farmacia dei servizi, intervento di farmacisti di comunità migliora aderenza a terapia. Lo studio

Quando il farmacista territoriale entra a far parte del team multidisciplinare e diventa coordinatore del percorso di cura del paziente diabetico, l’aderenza alla terapia raggiunge...
23/10/2020

Non esiste soltanto il Covid-19, Pillole di informazione e Farmaciste insieme si uniscono per operazione di solidarietà

Le Associazioni di Farmacisti “Pillole di informazione” e “Farmaciste insieme”, in vista del prossimo Natale, hanno deciso di unire le forze e di convergere nel progetto comune di realizzare e distribuire un Calendario per aiutare una piccola Associazione simbolo: “Le creazioni di Sara”. Lo sottolineano...
21/10/2020

Farmacia dei servizi: programma di Formazione Fofi/Fondazione Cannavò. Indicazioni per l’accesso ai corsi FAD

Federfarma invita le farmacie associate a partecipare al programma di formazione predisposto da FOFI e Fondazione Cannavò in vista della ripresa della sperimentazione della Farmacia dei servizi. Tale programma è finalizzato a mettere le farmacie in grado di svolgere le attività sperimentali previste dalle Linee guida ministeriali...
14/10/2020

Pazienti cronici, Rapporto Cittadinanzattiva: farmacie in rete con altri attori che tutelano salute pubblica

Cancellazione improvvisa di visite programmate, difficoltà a restare in contatto con gli specialisti e indisponibilità di dispositivi di protezione individuale o di farmaci necessari...
06/10/2020

Visite specialistiche prenotabili anche in farmacia. A Catania accordo Federfarma-Asl

Un nuovo servizio di prenotazione di visite e prestazioni diagnostiche presso le Farmacie di comunità. E’ quello previsto nell’accordo siglato presso la Direzione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni