Coronavirus: Ecdc non raccomanda guanti per proteggersi

08/07/2020 08:44:43
L'uso dei guanti sterili per proteggersi dal virus SarsCov2 non è raccomandato, anche perché possono indurre a pensare di poter abbandonare l'igiene delle mani. È quanto fa sapere il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) che invece li raccomanda agli operatori sanitari, come spiega in documento pubblicato sul suo sito. Sono ancora insufficienti i dati per raccomandare ai singoli di indossare guanti sterili per le attività domestiche, a meno che non si condivida l'abitazione con una persona positiva al virus. Chi, prima dell'epidemia, indossava già i guanti nel proprio lavoro per proteggersi dalle infezioni, come i netturbini, possono proteggersi così anche dal virus. Non vengono raccomandati a chi invece già non li usava sul lavoro, come cassieri di supermercato e negozi, autisti di autobus e taxi, impiegati.

Ogni volta che si tolgono i guanti dalle mani, raccomanda l'Ecdc, va fatta un'accurata disinfezione con acqua e sapone o gel disinfettante. Il principale problema di mani o guanti contaminati è che ci si possa prendere l'infezione toccandosi inavvertitamente naso, bocca o occhi, e i guanti contaminati aumentano il rischio perché spesso non viene fatta una regolare disinfezione. L'uso prolungato dei guanti, inoltre, può aumentare il rischio di effetti collaterali dermatologici, senza contare che il loro uso da milioni di persone ogni giorno provoca una quantità enorme di rifiuti medici da smaltire nell'ambiente.

Notizie correlate

07/08/2020

Coronavirus, Fondazione Gimbe su uso mascherine: “Cinture di sicurezza per una nuova normalità”

L’uso delle mascherine in luoghi pubblici è diventato terreno di scontro politico, provocando anche la diffusione di numerose fake news, e le violazioni all’obbligo del loro utilizzo sono frequenti, a partire dai mezzi pubblici e in tutti i luoghi in cui non viene esercitata una sistematica attività di controllo. A ridare centralità alla scienza è la Fondazione Gimbe che in un Position Statement le definisce...
06/08/2020

Covid-19, indagine sierologica Istat-ministero Salute: anticorpi in oltre 1,4 milioni di italiani, 6 volte più dei casi registrati

Più di un milione e 400mila sono gli italiani che hanno incontrato il SarsCov2, il che significa il 2,5% del totale della popolazione, un dato 6 volte superiore ai contagi registrati ufficialmente durante la pandemia. Questi i primi risultati dell’indagine di sieroprevalenza, effettuata su 64.660 individui, sulla diffusione del coronavirus tra la popolazione italiana...
06/08/2020

Oms plaude al ministro Roberto Speranza: “Fonte di ispirazione per altri Paesi”

Le misure adottate dall'Italia, durante la pandemia, sono state portate ad esempio anche per gli altri Paesi. Il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha infatti...
06/08/2020

Covid-19, anticorpi di pazienti postivi potrebbero essere trasformati in medicinali

"Dagli anticorpi sviluppati dai pazienti creeremo un farmaco". A spiegarlo al 'Corriere della Sera' è Rino Rappuoli, coordinatore del Mai (Monoclonal Antibody Discovery) Lab di Toscana Life Sciences, a Siena, nonché chief scientist e head external R&D di Gsk Vaccines. La buona notizia è di pochi giorni fa: il team di ricercatori ha individuato tre anticorpi...
04/08/2020

Boom importazione farmaci Covid-19, Tobia: “Cattiva informazione causa effetti negativi su salute pubblica”

Il coronavirus, oltre a causare numerosi danni in termini di vite umane e di costi, ha procurato anche un’impennata di importazioni di farmaci promossi come trattamenti per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni