Impatto Covid- 19, Mandelli: basta tagli, investire su futuro dei farmacisti

07/07/2020 08:55:33
“Durante l’emergenza i farmacisti hanno risposto in maniera straordinaria in ospedale e sul territorio e hanno fatto il massimo di quello che potevano fare. Passata l’emergenza ora dobbiamo proporre un modello, puntando sul farmacista che sul territorio possa dare risposte e sulla figura ospedaliera che possa essere ancor di più a fianco dei medici per offrire un servizio al cittadino”. È quanto ha sottolineato l’onorevole Andrea Mandelli, presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti (Fofi), durante il suo intervento nell’evento online organizzato da Fofi e da Fondazione Cannavò, in collaborazione con Federfarma e SIFO e in partnership con Edra dal titolo “L'impatto di Covid-19 sulla farmacia e sullo sviluppo della farmacia dei servizi”. Anche il segretario di Federfarma Roberto Tobia è intervenuto nel corso dell’evento sottolineando come la farmacia dei servizi sia uno dei principali aspetti “da sviluppare nel quale la farmacia ha pieno diritto di cittadinanza”. Perché, sostiene Tobia: “La farmacia ha già superato la prova, non è più tempo di esami perché è già stata promossa a pieni voti in un momento nel quale, con la presenza capillare, con un professionista attento e presente alle esigenze del cittadino, ha dimostrato di essere un caposaldo indispensabile del futuro del Ssn”.

Mandelli si è poi soffermato sul futuro della farmacia. “Dobbiamo affrontare il futuro: agli Stati Generali ho riassunto in dodici punti ciò che riguarda la nostra professione. Basta con i tagli – dichiara - poi, per prima cosa, il farmaco deve tornare sul territorio se non c’è bisogno di un monitoraggio ospedaliero. La situazione di questi mesi dimostra quanto questo sia importante affinché il paziente non si debba recare in ospedale”. Mandelli ha poi concluso: “La professione che deve essere valorizzata, anche con la formazione, non tanto per noi, quanto per il cittadino: è un insegnamento di questi mesi che non vogliamo vada disperso. È necessario innovare, mantenendo il farmacista a contatto con il cittadino”. Della necessità di una sinergia-ospedale territorio per assicurare una continuità assistenziale ha parlato anche Simona Creazzola, presidente SIFO. Nel corso dell’evento ha evidenziato: “L’assistenza farmaceutica delle aziende sanitarie sicuramente ha svolto un ruolo fondamentale in questa sfida recente; risponde alle esigenze dei reparti dell’ospedale e deve interfacciarsi con il territorio in continuità. L’assistenza farmaceutica territoriale delle aziende sanitarie è fatta dalle strutture farmaceutiche territoriali, che sono i primi attori di questa continuità assistenziale, e si struttura fino alla farmacia di comunità, che va intesa come la massima capillarizzazione dell’assistenza farmaceutica territoriale delle aziende sanitarie”.

A intervenire sul tema nel corso del webinar anche Luca Pani, professore di farmacologia e farmacologia clinica, Università di Modena e Reggio Emilia e professore di psichiatria clinica all’Università di Miami. “Innovazione, dinamismo aziendale e capacità della forza lavoro di adattarsi” sono i motori della crescita economica, essenziali per risollevarsi dopo il pesante impatto provocato dalla pandemia Covid-19, secondo Pani.  “In Europa oltre 100milioni di posti di lavoro verranno drammaticamente messi a rischio dal Covid – ha detto Pani – e, a oggi, 40milioni di americani nel giro di sei settimane hanno chiesto sussidio per la disoccupazione”. Poi ha aggiunto: “Lo scenario globale ci dice che i settori in crescita sono scienza, tecnologia e sanità, destinati a salire; commercio, funzioni manuali e mansioni di supporto in ufficio sono più in crisi. Per agganciare i nuovi posti disponibili, saranno essenziali due elementi: la formazione e riqualificazione dei lavoratori e la capacità di guardare alle aree più attrattive in Europa”.

Notizie correlate

07/08/2020

Coronavirus, Fondazione Gimbe su uso mascherine: “Cinture di sicurezza per una nuova normalità”

L’uso delle mascherine in luoghi pubblici è diventato terreno di scontro politico, provocando anche la diffusione di numerose fake news, e le violazioni all’obbligo del loro utilizzo sono frequenti, a partire dai mezzi pubblici e in tutti i luoghi in cui non viene esercitata una sistematica attività di controllo. A ridare centralità alla scienza è la Fondazione Gimbe che in un Position Statement le definisce...
06/08/2020

Covid-19, indagine sierologica Istat-ministero Salute: anticorpi in oltre 1,4 milioni di italiani, 6 volte più dei casi registrati

Più di un milione e 400mila sono gli italiani che hanno incontrato il SarsCov2, il che significa il 2,5% del totale della popolazione, un dato 6 volte superiore ai contagi registrati ufficialmente durante la pandemia. Questi i primi risultati dell’indagine di sieroprevalenza, effettuata su 64.660 individui, sulla diffusione del coronavirus tra la popolazione italiana...
06/08/2020

Oms plaude al ministro Roberto Speranza: “Fonte di ispirazione per altri Paesi”

Le misure adottate dall'Italia, durante la pandemia, sono state portate ad esempio anche per gli altri Paesi. Il direttore generale dell'Oms Tedros Adhanom Ghebreyesus ha infatti...
06/08/2020

Covid-19, anticorpi di pazienti postivi potrebbero essere trasformati in medicinali

"Dagli anticorpi sviluppati dai pazienti creeremo un farmaco". A spiegarlo al 'Corriere della Sera' è Rino Rappuoli, coordinatore del Mai (Monoclonal Antibody Discovery) Lab di Toscana Life Sciences, a Siena, nonché chief scientist e head external R&D di Gsk Vaccines. La buona notizia è di pochi giorni fa: il team di ricercatori ha individuato tre anticorpi...
04/08/2020

Boom importazione farmaci Covid-19, Tobia: “Cattiva informazione causa effetti negativi su salute pubblica”

Il coronavirus, oltre a causare numerosi danni in termini di vite umane e di costi, ha procurato anche un’impennata di importazioni di farmaci promossi come trattamenti per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni