Farmacista oncologico territoriale, una nuova figura per la presa in carico dei pazienti fragili

05/06/2020 09:08:21
Il farmacista oncologico territoriale come figura professionale nuova per dare risposte concrete ai bisogni dei pazienti. L'identikit delle competenze e l'analisi delle opportunità legate alla sua integrazione a pieno titolo nella rete di assistenza ai malati, sono i contenuti di 'OncoCare - Networking in oncologia', documento realizzato da Edra in collaborazione con Sandoz e Novartis, che raccoglie gli interventi di autorevoli professionisti impegnati sul fronte della gestione della cronicità. Un contributo presentato ieri durante una conferenza stampa virtuale.

Il farmacista oncologico – hanno spiegato gli esperti - assume un ruolo fondamentale, attorno al quale si può sviluppare al meglio la rete di gestione del paziente oncologico: un network di competenze che garantisce una presa in carico globale delle fragilità di questi malati, messa ancora più in evidenza negli ultimi mesi di emergenza pandemica. In generale, inoltre, il progressivo invecchiamento della popolazione da una parte e l'impatto delle terapie di nuova generazione su guarigione e cronicizzazione dall'altra, creano nuovi bisogni a cui dare risposta per migliorare la qualità di vita delle persone che affrontano il tumore.

"Le necessità di cura e assistenza ai malati oncologici non si esauriscono con i trattamenti terapeutici: la condizione di fragilità determinata dalla malattia influisce spesso su una vasta gamma di aspetti psicologici ed emozionali", dicono Giordano Beretta e Francesco De Lorenzo, rispettivamente presidente dell'Associazione italiana oncologia medica (Aiom) e dell'Associazione italiana malati di cancro (Aimac).

“Farmacisti più specializzati, in particolare per dare risposte ai pazienti con malattie tumorali, ai quali offrire, ove possibile, anche spazi di privacy per consentire un rapporto più confidenziale”. Delinea così il possibile ruolo delle farmacie nell'assistenza ai pazienti oncologici Vittorio Contarina, vicepresidente Federfarma, intervenuto alla presentazione, in videoconferenza. Offrire ai pazienti oncologici spazi dedicati, ha spiegato Contarina "è una scelta da favorire perché può migliorare ancora di più l'empatia che si crea con il paziente oncologico che, il più delle volte, tende a confidarsi più con il farmacista che con il medico".

Contarina rileva anche "la volontà del farmacista di specializzarsi sempre di più in questo settore. Noi farmacisti ci sentiamo parte del percorso dei malati oncologici che oggi sono sempre di più cronici e che, quindi, noi incontriamo sempre di più ".
 

Notizie correlate

10/08/2020

Farmacia dei servizi, Tobia: “Giunto il momento di far ripartire la sperimentazione”

L’emergenza Covid-19 ha comportato la sospensione della sperimentazione della farmacia dei servizi, ma ora “è venuto il momento di riprendere le procedure avviate nelle 9 Regioni individuate per la prima fase della sperimentazione stessa (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia) e, allo stesso tempo, di mettere in moto la macchina nelle altre 7 Regioni a statuto...
31/07/2020

Le farmacie italiane assicurano il servizio anche d’estate, rispondendo alle esigenze delle comunità

Nelle grandi città come nei piccoli centri, anche nel mese di agosto, le farmacie continuano a garantire il servizio, adeguando le aperture alle presenze e alle esigenze dei cittadini...
30/07/2020

Desertificazione, dpc vs diretta, digital divide e farmacia dei servizi, le istanze di Federfarma agli Stati Generali della Montagna

Desertificazione, distribuzione per conto e diretta, digital divide e digitalizzazione-farmacia dei servizi sono stati i quattro macro temi portati al tavolo degli Stati Generali della...
24/07/2020

Farmacia dei servizi, ad un mese dall’accordo con regione Marche numeri che soddisfano

Prenotare, revocare o modificare le prestazioni sanitarie pubbliche o libero professionali, pagare i ticket, ritirare i referti, scegliere o revocare il medico di medicina generale e...
23/07/2020

Farmacia dei servizi, Consiglio regionale della Basilicata approva la mozione Fratelli d’Italia

Con una mozione, presentata da Fratelli d’Italia e sottoscritta da rappresentanti di altri gruppi consiliari, il Consiglio regionale impegna la Giunta regionale della Basilicata a  valorizzare...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni