Aggressioni a personale sanitario, passa proposta di legge alla Camera. Accolti ordini del giorno Gemmato e Mandelli

22/05/2020 09:00:21
Con un voto quasi all'unanimità, la Camera ha approvato la proposta di legge che ha come obiettivo quello di contrastare le aggressioni a medici e a personale sanitario, con una serie di strumenti preventivi e repressivi, compreso l'innalzamento delle pene e la procedibilità d'ufficio. Ora la parola spetta al Senato, dove tornerà il testo a seguito delle modifiche introdotte dalla Camera. A favore hanno votato 427 deputati e tre si sono astenuti.

In riferimento al testo, era stato presentato un emendamento, bocciato da M5S, Pd, Italia Viva e Leu, in cui Marcello Gemmato, segretario commissione Affari sociali e Sanità alla Camera dei deputati e responsabile nazionale Dipartimento Sanità di Fratelli d'Italia, chiedeva di introdurre un credito d’imposta per le telecamere e per le spese per la sicurezza in farmacia.

Sono stati accolti, invece, sempre sul tema delle agevolazioni fiscali per la videosorveglianza in farmacia, due ordini del giorno, uno sempre di Gemmato e l’altro del presidente della Fofi e deputato di Forza Italia, Andrea Mandelli.
“Sebbene non sia un emendamento, che quindi ha effetto di legge, - spiega Gemmato a Filodiretto – anche l’ordine del giorno è comunque un piccolo passo avanti. Tuttavia, non ancora abbastanza per aiutare i farmacisti perché non definisce con chiarezza termini, modalità e procedure sicure di sostegno e sgravio per i farmacisti”.
L’ordine del giorno, di fatto, impegna il governo a valutare l'opportunità di adottare iniziative normative di propria competenza volte a riconoscere alle farmacie private convenzionate con il SSN un credito dalle imposte sui redditi per l'acquisto e l'installazione o l'adeguamento dei sistemi di videosorveglianza o antifurto o per la stipula di contratti con istituti di vigilanza.

Federfarma e Ministero dell'interno avevano già sottoscritto un protocollo d'intesa per la sicurezza delle farmacie. L'accordo quadro detta le linee guida per il collegamento tra gli impianti di videosorveglianza dei titolari e le centrali operative di polizia e carabinieri, da attuare poi mediante intese a livello provinciale tra le Federfarma territoriali e le prefetture; la rete delle farmacie pubbliche e private convenzionate con il SSN è composta da 19.000 punti dislocati su tutto il territorio nazionale.

Anche l’ordine del giorno a firma Mandelli, impegna il Governo a valutare l'opportunità di consentire interamente la detrazione fiscale delle somme spese per l'installazione di sistemi di videosorveglianza delle farmacie e parafarmacie, al fine di garantire alle stesse l'adozione di misure di prevenzione e protezione dei lavoratori che, nel contempo, si traducano anche in tutela degli stessi cittadini.
Rossella Gemma

Notizie correlate

10/10/2019

Medici di famiglia, il ministro Speranza apre al microteam per le cure territoriali

Il “microteam” con medico di famiglia, infermiere e collaboratore negli ambulatori «secondo me è un'idea giusta che va nella direzione giusta» e sono possibili anche...
04/09/2019

Medici Senza Frontiere scende al fianco delle farmacie per cercare nuovi sostenitori di progetti benefici

Medici Senza Frontiere, organizzazione umanitaria indipendente che da oltre 40 anni porta soccorso medico e assistenza sanitaria in 72 Paesi, con oltre 400 progetti...
05/12/2018

Mmg e farmacista, liaison imprescindibile. Cricelli (Simg): “No sovrapposizione ruoli”

Il farmacista e il medico di medicina generale hanno due ruoli complementari che non si sovrappongono. A parlare di questa liaison è Claudio Cricelli, presidente della Società...
05/10/2018

Fondo sanitario nazionale, il governo rassicura: “Un miliardo in più e zero tagli”

A ribadire l’impegno del governo in tema di sanità è tornato il sottosegretario alla Salute in Commissione Affari sociali, Maurizio Fugatti, rispondendo ad un'interrogazione...
13/09/2018

Sunshine Act, un disegno di legge per regolare il conflitto di interesse tra medici e industrie

Promuovere una disciplina di totale trasparenza tra industrie farmaceutiche e produttrici di dispositivi medici, software sanitari e altre utilities e personale medico, sanitario e...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni