Innovazione, ricerca e sostenibilità: i principi fondanti di IBSA. Luca Crippa (ad) negli studi di Federfarma Channel

23/12/2019 09:02:40
E’ Luca Crippa, amministratore delegato IBSA, a fare il punto negli studi di Federfarma Channel sullo stato dell’arte di un’azienda che negli ultimi anni è cresciuta rapidamente, diventando una realtà economica e scientifica di primo piano del settore farmaceutico italiano. Scienza, innovazione, tecnologia e know-how contraddistinguono da sempre la storia di IBSA e hanno permesso all’azienda di costruire nel tempo un portafoglio prodotti unico (farmaci, medical device, nutraceutici), basato sul miglioramento di tecnologie e molecole esistenti e in grado di offrire grande valore ai medici e ai loro pazienti.
Le linee produttive di IBSA in Italia, su cui l’azienda ha investito negli anni oltre 50 milioni di euro, sono oggi all’avanguardia dal punto di vista tecnologico e della sostenibilità ambientale.

“Un fatturato che sfiora i 200 milioni di euro - precisa Crippa – per un’azienda che è cresciuta grazie a tre pilastri: innovazione, ricerca e sostenibilità. Più di 60 brevetti di tecnologia farmaceutica, 575 collaboratori che ricercano e sviluppano i farmaci ma che li producono anche, visto che siamo una delle poche aziende in Italia che ha anche siti produttivi: uno a Lodi e l’altro a Cassina de’ Pecchi, nei pressi di Milano. Per l’intervista completa cliccare qui

Notizie correlate

19/06/2020

Covid-19: studio randomizzato italiano, nessun beneficio dal tocilizumab per i pazienti trattati

Il tocilizumab non ha mostrato alcun beneficio nei pazienti trattati con polmonite da Covid19. Aveva lasciato ben sperare il farmaco anti artrite testato per la prima volta in Italia...
10/02/2020

Innovazione e ricerca, Lorenzin: il loro valore è motore di sviluppo per il nostro Paese

Ricerca e innovazione come motore di sviluppo e sostenibilità del nostro Paese. Questo il tema al centro del secondo seminario del ciclo di Conferenze, ideato da Beatrice Lorenzin...
08/11/2019

Ricerca clinica a rischio, Racagni (Sif): “Necessario valorizzare quella traslazionale”

Il numero delle sperimentazioni cliniche indipendenti in Italia è diminuito del 50%, negli ultimi 8 anni, e si rischia anche una forte riduzione dei finanziamenti alla ricerca clinica...
17/09/2019

Ipertensione Arteriosa, pronta la borsa di studio finanziata da Federfarma per la ricerca

La Società Italiana dell'Ipertensione Arteriosa – Lega Italiana contro l’Ipertensione Arteriosa, istituisce per il 2019 una Borsa di Studio della durata di un anno, per ricerche sull'Ipertensione Arteriosa, dell'importo complessivo lordo di 3.000 Euro (tremila/00). La Borsa è destinata a Soci della Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa di età inferiore a 40 anni che...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni