I figli di mamme ansiose più soggetti a iperattività

11/09/2019 16:06:38
Se la mamma è ansiosa in gravidanza o nei primi anni dopo la nascita del bambino, quest'ultimo una volta diventato adolescente ha un rischio raddoppiato di iperattività. Lo rileva una ricerca guidata da Blanca Bolea, prima all'Università di Bristol e ora a quella di Toronto, presentato al congresso dello European College of Neuropsychopharmacology a Copenaghen.

La ricerca ha preso in esame i dati di circa 3mila bambini nell'ambito di uno studio denominato Alspac, Avon Longitudinal Study of Parents and Children, che permette di tracciare i cambiamenti di salute nel tempo. I ricercatori hanno classificato i livelli di ansia delle madri in bassi, medi o alti.

Hanno quindi verificato come i bambini si sono esibiti nei test di attenzione, scoprendo che non vi era alcuna differenza tra i figli di mamme ansiose e di quelle che lo erano meno a otto anni e mezzo, ma che invece nell'adolescenza, a 16 anni, c'era una differenza significativa nei sintomi di iperattività. In media, un bambino di una madre che aveva manifestato un'ansia moderata o alta aveva un rischio di circa il doppio di andarvi incontro, mentre il legame con altri sintomi del disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività (Adhd) era più tenue, meno marcato.

«È un'associazione, quindi non possiamo affermare al 100% che i sintomi dell'ansia in gravidanza e nella prima infanzia causino successiva iperattività - spiega Bolea - possono entrare in gioco altri effetti genetici, biologici o ambientali. E non siamo neppure sicuri del perché ciò possa accadere. Potrebbe essere che i bambini rispondano all'ansia percepita nella madre, o che qualche effetto biologico che causa questo, ad esempio gli ormoni dello stress nella placenta che hanno un effetto su un cervello in via di sviluppo. L'Adhd è una malattia controversa e non sembra esserci un'unica causa, anche se sappiamo che può essere ereditaria. Questo lavoro mostra che l'ansia materna è un fattore collegato all'Adhd, ma c'è bisogno di ulteriori ricerche per confermare questa e altre cause». (ANSA)

Ultime notizie

17/02/2020

Coronavirus, rischio carenza farmaci in Europa. Farmindustria rassicura

La chiusura prolungata di aziende in Cina, a due mesi dalla scoperta del coronavirus, metterebbe in serio pericolo la fornitura di materie prime necessarie a produrre farmaci e rischia di provocare una carenza di medicinali in Europa. L'allarme arriva dalla Francia, tramite l'Academie nationale de Pharmacie, che in un comunicato sostiene che "l'epidemia di Covid-19 in Cina potrebbe rappresentare una grave minaccia sulla salute pubblica in Francia e in Europa...
17/02/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 15 febbraio

In questo numero: Coronavirus, rischio carenza farmaci in Europa. Farmindustria rassicura; Federfarma Emilia Romagna: assessorato sanità a un politico è scelta coraggiosa; Normativa privacy, è possibile rinnovare l’adesione al servizio Farmaprivacy; Screening colon retto in farmacia, prorogato l’accordo tra Ulss 9 Scaligera, Federfarma e Assofarm
17/02/2020

Federfarma Emilia Romagna: assessorato sanità a un politico è scelta coraggiosa

Il presidente della Regione Emilia-Romagna appena rieletto, Stefano Bonaccini, ha presentato la Giunta che governerà per i prossimi 5 anni e che si insedierà dopo l'avvio formale della nuova legislatura, previsto per il 28 febbraio, giorno della prima seduta dell'Assemblea legislativa. L’assessorato alle Politiche per la Salute è affidato a Raffaele Donini, 50 anni...
17/02/2020

Normativa privacy, è possibile rinnovare l’adesione al servizio Farmaprivacy

Sul sito www.federfarma.it, è possibile rinnovare per l’anno 2020, il servizio Farmaprivacy® la piattaforma informatica di Promofarma che agevola le farmacie nell’applicazione della nuova normativa sulla privacy di cui al regolamento UE 2016/679 (GDPR). Il costo del servizio per l’anno 2020 è di € 80,00 + IVA...
17/02/2020

Screening colon retto in farmacia, prorogato l’accordo tra Ulss 9 Scaligera, Federfarma e Assofarm

Pietro Girardi, Direttore Generale dell’Ulss 9 Scaligera, il presidente di Federfarma Verona Marco Bacchini e Germano Montolli, in rappresentanza di Assofarm, hanno firmato...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni