I figli di mamme ansiose più soggetti a iperattività

11/09/2019 16:06:38
Se la mamma è ansiosa in gravidanza o nei primi anni dopo la nascita del bambino, quest'ultimo una volta diventato adolescente ha un rischio raddoppiato di iperattività. Lo rileva una ricerca guidata da Blanca Bolea, prima all'Università di Bristol e ora a quella di Toronto, presentato al congresso dello European College of Neuropsychopharmacology a Copenaghen.

La ricerca ha preso in esame i dati di circa 3mila bambini nell'ambito di uno studio denominato Alspac, Avon Longitudinal Study of Parents and Children, che permette di tracciare i cambiamenti di salute nel tempo. I ricercatori hanno classificato i livelli di ansia delle madri in bassi, medi o alti.

Hanno quindi verificato come i bambini si sono esibiti nei test di attenzione, scoprendo che non vi era alcuna differenza tra i figli di mamme ansiose e di quelle che lo erano meno a otto anni e mezzo, ma che invece nell'adolescenza, a 16 anni, c'era una differenza significativa nei sintomi di iperattività. In media, un bambino di una madre che aveva manifestato un'ansia moderata o alta aveva un rischio di circa il doppio di andarvi incontro, mentre il legame con altri sintomi del disturbo da deficit dell'attenzione e iperattività (Adhd) era più tenue, meno marcato.

«È un'associazione, quindi non possiamo affermare al 100% che i sintomi dell'ansia in gravidanza e nella prima infanzia causino successiva iperattività - spiega Bolea - possono entrare in gioco altri effetti genetici, biologici o ambientali. E non siamo neppure sicuri del perché ciò possa accadere. Potrebbe essere che i bambini rispondano all'ansia percepita nella madre, o che qualche effetto biologico che causa questo, ad esempio gli ormoni dello stress nella placenta che hanno un effetto su un cervello in via di sviluppo. L'Adhd è una malattia controversa e non sembra esserci un'unica causa, anche se sappiamo che può essere ereditaria. Questo lavoro mostra che l'ansia materna è un fattore collegato all'Adhd, ma c'è bisogno di ulteriori ricerche per confermare questa e altre cause». (ANSA)

Ultime notizie

18/09/2019

Prescrivibilità farmaci retinoidi, Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma

Una recentissima nota di AIFA conferma la posizione prudenziale espressa da Federfarma nella circolare 355 del 23 agosto scorso e ribadita in quella diramata ieri. In tale comunicazione Federfarma, nel fornire aggiornamenti sulla prescrivibilità dei farmaci retinoidi con principi attivi diversi da isotretinoina, invitava le farmacie – a causa dell’elevata teratogenicità di tali farmaci - ad adottare...
18/09/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 18 settembre

In questo numero: Prescrivibilità farmaci retinoidi, l'Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma; Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista; Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia la sensibilità della categoria”; “Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati
18/09/2019

Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista

Far comprendere all’opinione pubblica l’importanza delle cure adeguate, mediante la corretta assunzione dei medicinali prescritti dal medico. E’ con questo obiettivo che si è celebrata, ieri, la prima “Giornata Nazionale del Farmacista”. Ad istituirla è stata l’Utifar per dare seguito alla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri - emanata in data 4 aprile 2019 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.113 del 16 maggio 2019...
18/09/2019

Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia sensibilità della categoria”

Procede speditamente la fase di formazione in tutta la regione Puglia per il programma di screening e prevenzione del tumore del colon retto nei confronti di un milione e 200mila cittadini pugliesi tra i 50 ai 69 anni, realizzabile grazie all'accordo sottoscritto da Regione, Federfarma Puglia, Assofarm Puglia e Consulta regionale degli Ordini dei farmacisti...
18/09/2019

“Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati

Quasi 9mila confezioni di medicinali - valore complessivo oltre 88mila euro -  per un...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni