Diabete, 6 familiari su 10 temono le crisi di ipoglicemia

11/09/2019 15:54:33
Il diabete non pesa solo su chi soffre della malattia, ma anche sui suoi famigliari. Un nuovo studio internazionale pubblicato su Diabetes Therapy rivela che 6 su 10 vivono con preoccupazione il rischio di crisi di cali zuccheri nel sangue del proprio congiunto. Il dialogo però, secondo i ricercatori, può essere d'aiuto. I livelli eccessivamente bassi di zucchero nel sangue, o crisi ipoglicemiche, rappresentano un effetto collaterale della terapia per il diabete, specialmente quando viene utilizzata l'insulina, e possono risultare pericolose se non gestite correttamente.

Tale condizione può generare infatti una serie di sintomi tra cui confusione mentale, aumento della frequenza cardiaca e, nei casi più gravi, può portare a convulsioni, coma o persino alla morte. Il nuovo studio TALK-HYPO, finanziato da Novo Nordisk, ha preso in esame un campione di 4.300 parenti, genitori o partner, di persone con diabete 1 e 2, provenienti da 9 paesi diversi, inclusa l'Italia.

Ne è emerso che più del 64% dei familiari è preoccupato del rischio associato all'ipoglicemia. Circa tre su quattro (74%) degli intervistati che si sono ritrovati a soccorrere il proprio familiare durante una crisi ipoglicemica, hanno affermato di dedicare meno tempo a hobby o amici. Inoltre, il 76% degli intervistati ritiene che lo scambio di informazioni, sia con il paziente che con i medici, possa essere d'aiuto per migliorare la vita del familiare con diabete. (ANSA)

Ultime notizie

17/02/2020

Coronavirus, rischio carenza farmaci in Europa. Farmindustria rassicura

La chiusura prolungata di aziende in Cina, a due mesi dalla scoperta del coronavirus, metterebbe in serio pericolo la fornitura di materie prime necessarie a produrre farmaci e rischia di provocare una carenza di medicinali in Europa. L'allarme arriva dalla Francia, tramite l'Academie nationale de Pharmacie, che in un comunicato sostiene che "l'epidemia di Covid-19 in Cina potrebbe rappresentare una grave minaccia sulla salute pubblica in Francia e in Europa...
17/02/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 15 febbraio

In questo numero: Coronavirus, rischio carenza farmaci in Europa. Farmindustria rassicura; Federfarma Emilia Romagna: assessorato sanità a un politico è scelta coraggiosa; Normativa privacy, è possibile rinnovare l’adesione al servizio Farmaprivacy; Screening colon retto in farmacia, prorogato l’accordo tra Ulss 9 Scaligera, Federfarma e Assofarm
17/02/2020

Federfarma Emilia Romagna: assessorato sanità a un politico è scelta coraggiosa

Il presidente della Regione Emilia-Romagna appena rieletto, Stefano Bonaccini, ha presentato la Giunta che governerà per i prossimi 5 anni e che si insedierà dopo l'avvio formale della nuova legislatura, previsto per il 28 febbraio, giorno della prima seduta dell'Assemblea legislativa. L’assessorato alle Politiche per la Salute è affidato a Raffaele Donini, 50 anni...
17/02/2020

Normativa privacy, è possibile rinnovare l’adesione al servizio Farmaprivacy

Sul sito www.federfarma.it, è possibile rinnovare per l’anno 2020, il servizio Farmaprivacy® la piattaforma informatica di Promofarma che agevola le farmacie nell’applicazione della nuova normativa sulla privacy di cui al regolamento UE 2016/679 (GDPR). Il costo del servizio per l’anno 2020 è di € 80,00 + IVA...
17/02/2020

Screening colon retto in farmacia, prorogato l’accordo tra Ulss 9 Scaligera, Federfarma e Assofarm

Pietro Girardi, Direttore Generale dell’Ulss 9 Scaligera, il presidente di Federfarma Verona Marco Bacchini e Germano Montolli, in rappresentanza di Assofarm, hanno firmato...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni