La Cina ha prodotto 139 nuovi farmaci, approvati

02/08/2019 14:56:24
Un totale di 139 nuovi farmaci sviluppati da ricercatori cinesi hanno ottenuto le necessarie certificazioni grazie a un importante progetto scientifico e tecnologico condotto in Cina. A rivelarlo sono stati alcuni funzionari intervenuti a una conferenza stampa tenuta ieri a Pechino. Secondo Liu Dengfeng, vicedirettore dell'ufficio per l'attuazione e la gestione del progetto, nell'elenco figurano 44 nuovi farmaci di Classe I, che non sono mai stati commercializzati né in Cina né all'estero. Il settore farmaceutico cinese ha accelerato il proprio processo di industrializzazione. Secondo Liu, alla fine del 2018 oltre 280 medicinali equivalenti sviluppati nel Paese erano stati registrati in Europa e negli Stati Uniti, mentre 4 vaccini e 23 preparati chimici erano stati pre-approvati dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Il progetto, avviato nel 2008, è guidato dal ministero della Scienza e della Tecnologia e dalla Commissione Sanitaria Nazionale cinese e mira a sviluppare medicinali per contrastare le patologie critiche. Chen Kaixian, vice capo ingegnere tecnico del progetto nonché membro dell'Accademia delle Scienze cinese, ha rivelato le informazioni su 14 farmaci sviluppati in Cina e recentemente approvati, dedicati principalmente ai pazienti affetti da tumori maligni, AIDS e malattie della pelle. Secondo Chen, questo progetto aumenterà gli sforzi di ricerca ed esplorerà nuovi orizzonti, per rendere più efficaci e convenienti i medicinali per la popolazione cinese.

Ultime notizie

05/08/2019

Distribuzione diretta, Gemmato: troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia

“La distribuzione diretta sta creando notevoli disagi, soprattutto ai cittadini che vivono al Sud, nelle zone montane e nelle aree più periferiche”. A ricordarlo è Marcello Gemmato, farmacista e deputato di FdI, che ha recentemente presentato un’interrogazione parlamentare sul tema in risposta all’audizione del ministro Giulia Grillo sull'attività del ministero a un anno dall'insediamento...
05/08/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 3 agosto

In questo numero: Distribuzione diretta, Gemmato: “Troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia”; Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo; Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure; Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda 
05/08/2019

Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo

Si è tenuta lo scorso 31 luglio la prima riunione del Tavolo per “la definizione di un nuovo modello di remunerazione della filiera distributiva del farmaco”. Alla riunione hanno partecipato, oltre a Federfarma, esponenti della filiera del farmaco (produzione e distribuzione), nonché del Ministero della salute, del Ministero dell’economia, delle Regioni, dell’AIFA e della SISAC...
05/08/2019

Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure

Un decreto del ministero della Salute, di concerto con il Mef e approvato dalla Conferenza Stato-Regioni di ieri, cambia le procedure per la negoziazione del prezzo dei farmaci. Il testo, necessario per aggiornare il sistema all’evoluzione della politica del farmaco e alle necessità di trasparenza, definisce i criteri e le modalità con cui...
05/08/2019

Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni