Gel fatto di virus contro batteri antibiotico-resistenti

02/08/2019 14:52:50
Un gel intriso di virus in grado di uccidere i batteri: i cosiddetti fagi che, innocui per l'uomo, sono come antibiotici viventi. Un virus 'killer' ad altissima concentrazione che può accelerare la guarigione di lesioni e combattere infezioni batteriche anche antibiotico-resistenti e che puo' essere usato per rivestire materiali chirurgici e impianti, come ad esempio quelli cartilaginei. Resa nota sulla rivista Chemistry of Materials, l'idea è di Zeinab Hosseini-Doust, ingegnere chimico presso la McMaster University in Canada. In tutto il mondo si è alla ricerca di soluzioni per aggirare l'emergenza sanitaria delle resistenze agli antibiotici. Sempre più batteri patogeni sono più forti degli antibiotici oggi disponibili e spaventano il mondo. Una delle soluzioni è offerta dalla natura, sono i cosiddetti fagi, o batteriofagi, virus antichissimi e innocui per l'uomo ma killer di batteri. Hosseini-Doust ha sviluppato un 'gel fagico', prendendo fagi in quantità enormi tali da ''condensare'' in forma di cristalli liquidi. Poi per rendere gelatinosa la consistenza dei fagi vi ha aggiunto una sostanza ad hoc. Ne è venuto fuori un gel talmente concentrato di fagi da contenerne 300 miliardi di miliardi per millimetro di prodotto. Gli esperti hanno testato il gel con successo per ora solo in laboratorio, ma pensano possa essere sfruttato per una miriade di usi. 

Ultime notizie

05/08/2019

Distribuzione diretta, Gemmato: troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia

“La distribuzione diretta sta creando notevoli disagi, soprattutto ai cittadini che vivono al Sud, nelle zone montane e nelle aree più periferiche”. A ricordarlo è Marcello Gemmato, farmacista e deputato di FdI, che ha recentemente presentato un’interrogazione parlamentare sul tema in risposta all’audizione del ministro Giulia Grillo sull'attività del ministero a un anno dall'insediamento...
05/08/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 3 agosto

In questo numero: Distribuzione diretta, Gemmato: “Troppi disagi soprattutto al Sud. Riportare i farmaci in farmacia”; Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo; Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure; Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda 
05/08/2019

Nuova remunerazione, Federfarma fa il punto dopo la prima riunione del Tavolo

Si è tenuta lo scorso 31 luglio la prima riunione del Tavolo per “la definizione di un nuovo modello di remunerazione della filiera distributiva del farmaco”. Alla riunione hanno partecipato, oltre a Federfarma, esponenti della filiera del farmaco (produzione e distribuzione), nonché del Ministero della salute, del Ministero dell’economia, delle Regioni, dell’AIFA e della SISAC...
05/08/2019

Negoziazione prezzo farmaci, un decreto ministeriale cambia le procedure

Un decreto del ministero della Salute, di concerto con il Mef e approvato dalla Conferenza Stato-Regioni di ieri, cambia le procedure per la negoziazione del prezzo dei farmaci. Il testo, necessario per aggiornare il sistema all’evoluzione della politica del farmaco e alle necessità di trasparenza, definisce i criteri e le modalità con cui...
05/08/2019

Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni