Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

05/08/2019 09:26:21
Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione dell'ente, infatti, a cui nei mesi scorsi erano via via venuti a mancare i componenti di nomina regionale, è infatti scaduto il 24 luglio scorso. E non si è riunito per mesi, proprio per la mancanza del numero legale. Una situazione che ha, di fatto, bloccato l'operatività dell'Agenzia. E se, come ha detto ieri il ministro della Salute Giulia Grillo, la nomina di Bonaccini sarà pro tempore, probabilmente dovrebbe essere frutto di un decreto di tipo commissariale, perché lo stato dell'Aifa - a quanto apprende l'Adnkronos Salute - non prevede una soluzione pro tempore, a meno che non si commissari l'ente.
"Abbiamo trovato una soluzione ponte per Aifa, l'agenzia Italiana del farmaco, che ci assicurerà la funzionalità del consiglio di amministrazione: è stato nominato fino a settembre Stefano Bonaccini,  presidente della Conferenza delle Regioni, per una presidenza pro tempore di garanzia", ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo, al termine della Conferenza Stato-Regioni a palazzo della Stamperia. "All'orizzonte, finalmente, a settembre, ci sarà una figura di tecnico che diventerà il presidente di Aifa e che è la figura che io avevo  sempre chiesto e che questa agenzia merita - ha sottolineato Grillo,  che nei mesi scorsi non aveva accettato l'indicazione dell'ex assessore Antonio Saitta, nonostante il pressing delle Regioni - I nominativi che sono stati fatti momentaneamente a me andavano comunque bene, perché si trattava di figure tecniche, come avevo sempre  sostenuto".

Notizie correlate

29/05/2019

Al via il bando AIFA 2018: 6,5 milioni euro per la ricerca indipendente

È stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale il bando AIFA 2018 per la ricerca indipendente sui farmaci. Il bando è stato approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia lo scorso 19 aprile e prevede lo stanziamento di 6,5 milioni di euro per finanziare progetti di ricerca condotti nell’ambito delle seguenti aree tematiche...
21/05/2019

Indisponibilità farmaci, Aifa blocca esportazioni Sinemet

Al fine di tutelare la salute pubblica e garantire un assortimento di medicinali sufficiente a rispondere alle esigenze di cure del territorio nazionale, l’Aifa ha disposto il blocco temporaneo, a partire da oggi, delle esportazioni del medicinale Sinemet...
15/05/2019

Carenza Sinemet, Aifa precisa: farmaco disponibile. Possibili discontinuità

In merito alle notizie diffuse su possibili carenze, l’Agenzia Italiana del Farmaco precisa che il medicinale Sinemet, indicato nel trattamento della malattia di Parkinson e della sindrome parkinsoniana, è attualmente disponibile nelle confezioni 100mg + 25mg compresse, 50 compresse (AIC 023145028) e 200mg + 50mg compresse a rilascio modificato, 30 compresse (AIC 023145030)....
18/04/2019

Presidenza Aifa, Grillo incarico a Saitta: “Presto scioglieremo le riserva”

“Il nome di Antonio Saitta come candidato presidente dell'Aifa è la proposta delle Regioni e ne stiamo parlando con i rappresentati del Governo. A breve scioglieremo la riserva”...
21/03/2019

Uso di antibiotici, rapporto Aifa: Italia ancora fanalino di coda rispetto al trend europeo

L'uso di antibiotici in Italia, nonostante il trend in riduzione, è ancora superiore alla media europea. E se nel 2017 il consumo globale di questi farmaci nel nostro Paese...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni