Aifa, nomina pro tempore di Bonaccini alla presidenza. Resta aperta la questione del Cda

05/08/2019 09:26:21
Nonostante la nomina di Stefano Bonaccini alla presidenza, pro tempore, dell'Agenzia italiana del farmaco, resta la questione irrisolta del Cda. Il Consiglio di amministrazione dell'ente, infatti, a cui nei mesi scorsi erano via via venuti a mancare i componenti di nomina regionale, è infatti scaduto il 24 luglio scorso. E non si è riunito per mesi, proprio per la mancanza del numero legale. Una situazione che ha, di fatto, bloccato l'operatività dell'Agenzia. E se, come ha detto ieri il ministro della Salute Giulia Grillo, la nomina di Bonaccini sarà pro tempore, probabilmente dovrebbe essere frutto di un decreto di tipo commissariale, perché lo stato dell'Aifa - a quanto apprende l'Adnkronos Salute - non prevede una soluzione pro tempore, a meno che non si commissari l'ente.
"Abbiamo trovato una soluzione ponte per Aifa, l'agenzia Italiana del farmaco, che ci assicurerà la funzionalità del consiglio di amministrazione: è stato nominato fino a settembre Stefano Bonaccini,  presidente della Conferenza delle Regioni, per una presidenza pro tempore di garanzia", ha detto il ministro della Salute Giulia Grillo, al termine della Conferenza Stato-Regioni a palazzo della Stamperia. "All'orizzonte, finalmente, a settembre, ci sarà una figura di tecnico che diventerà il presidente di Aifa e che è la figura che io avevo  sempre chiesto e che questa agenzia merita - ha sottolineato Grillo,  che nei mesi scorsi non aveva accettato l'indicazione dell'ex assessore Antonio Saitta, nonostante il pressing delle Regioni - I nominativi che sono stati fatti momentaneamente a me andavano comunque bene, perché si trattava di figure tecniche, come avevo sempre  sostenuto".

Notizie correlate

26/11/2019

Rapporto Aifa antibiotici, nel 2018 in lieve aumento il consumo in Italia

Complessivamente nel 2018 il consumo di antibiotici, inclusi quelli acquistati privatamente dal cittadino, è stato di 21,4 dosi ogni mille abitanti. In lieve aumento, di 0,5 DDD/die...
11/11/2019

Aifa, apprezzamento e auguri per Mantoan da Federfarma e Farmindustria

Non si è fatto attendere il messaggio di Federfarma al neopresidente dell’AIFA Domenico Mantoan, a cui l’associazione invia i migliori auguri di buon lavoro, confermando la piena disponibilità delle farmacie a collaborare con l’Agenzia del Farmaco per tutelare la salute della collettività e, in particolare, dei cittadini più fragili, quali malati, cronici  e anziani...
08/11/2019

Domenico Mantoan nuovo Presidente Agenzia Italiana del Farmaco

Si è insediato ieri il nuovo Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco, Domenico Mantoan. “Ringrazio il Ministro della Salute Roberto Speranza e tutti i rappresentanti della Conferenza Permanente per i rapporti tra...
05/11/2019

Nota 96, Aifa integra la circolare e chiarisce i dubbi espressi da Federfarma

A seguito della richiesta di chiarimenti inviata da Federfarma all’AIFA sulla questione della riclassificazione delle specialità medicinali coinvolte nella nota 96...
16/10/2019

Carenze, l’Aifa mette in guardia le aziende farmaceutiche su nuove norme decreto Calabria

L’Agenzia del farmaco invia una nota informativa alle imprese farmaceutiche ricordando le misure, introdotte dal Decreto Calabria, da mettere in atto in caso d’interruzione, temporanea o definitiva, della commercializzazione di un medicinale nel territorio nazionale. “In caso d’interruzione, temporanea o definitiva, della commercializzazione di un medicinale nel territorio nazionale...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni