Foto social dopo cesareo senza medicazioni, moda preoccupa

11/07/2019 17:09:41
Li chiamano 'C-section selfies', cioè selfie post cesareo, e in Gran Bretagna preoccupano infermiere e ostetriche. Sono infatti delle foto in cui le neo mamme, dopo aver affrontato l'intervento, si mostrano rimuovendo le medicazioni per la ferita, ma togliendola troppo presto rischiano di contrarre un'infezione. Dal momento che questo comportamento sembra essere sempre più diffuso,dall' Hull University Hospitals NHS Trust il personale sanitario solleva l'attenzione sul tema invitando le donne a non farlo.

Spesso questo serve a mostrare agli altri il bambino appena nato oppure per un confronto con altre neo mamme. Circa un quarto delle nascite nel Regno Unito sono effettuate ogni anno con taglio cesareo - più di 150.000. I chirurghi eseguono un taglio di 10-20 centimetri sul fondo dell'addome e tirano fuori il bambino.Questo lascia una ferita che deve essere cucita e chiusa e può richiedere alcune settimane per guarire.

«Siamo sempre più preoccupati - spiega la coordinatrice del gruppo Hey Baby, Melanie Lee - per il numero di donne che stanno rimuovendo le medicazioni in modo da poter scattare fotografie e pubblicarle su Facebook. Le donne che hanno appena partorito e quelle che hanno appena subito un intervento chirurgico sono già a maggior rischio di sviluppare un'infezione.Quindi è essenziale che le ferite rimangano coperte fino a quando un operatore sanitario non reputi sicuro rimuovere la medicazione».

Lee avverte che se le ferite da cesareo si infettano, ciò potrebbe portare a sviluppare la sepsi."Stiamo condividendo sempre di più sui social media e, a volte, le persone pubblicano queste immagini sulle loro pagine perché vogliono sapere se la ferita è normale- aggiunge Lee- ma devono rendersi conto che aumentano il rischio che si infetti se rimuovono la medicazione e queste infezioni potrebbero portare alla sepsi". In caso di dubbi dopo un cesareo ci si può sempre risolvere secondo l'esperta al medico di base o all'ostetrica. (ANSA)

Ultime notizie

22/07/2019

Semplificazioni fiscali, convertito in legge il decreto ‘crescita’. Tutte le novità per i farmacisti

Il Parlamento ha convertito in legge il cosiddetto decreto “Crescita”. Il testo finale recepisce anche disposizioni in materia di semplificazioni fiscali. Il provvedimento - nel quale è confluito anche il DDL in materia di semplificazioni fiscali, approvato a... 
22/07/2019

Farmacie rurali e Comunità montane, firmato il protocollo d’intesa per dare più servizi ai cittadini

Salvaguardare le aree montane dallo spopolamento e assicurare ai residenti i servizi essenziali, a partire da quelli sanitari. Questi i principali obiettivi del protocollo d’intesa siglato ieri a Roma da Federfarma-Sunifar, che rappresenta le 6.700 farmacie dislocate nei comuni con meno di 5.000 abitanti, e UNCEM, l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani.
Il protocollo, impegna le due Associazioni a sollecitare interventi volti a promuovere la presenza di attività economiche e di servizi socio-sanitari accessibili ed efficienti nei piccoli comuni montani, per garantire standard di vita dignitosi ai loro abitanti tutto l’anno e non solo durante la stagione turistica. In particolare, sarà adottata ogni possibile iniziativa per garantire nei centri montani la presenza continuativa...
22/07/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 23 luglio

In questo numero: Farmacie rurali e Comunità montane, firmato il protocollo d’intesa per dare più servizi ai cittadini; Farmacista Più, D’Ambrosio Lettieri: “Uniti per dimostrare di saper affrontare le sfide del tempo”; Farmacia dei servizi, da Arezzo il conto alla rovescia verso la piena attuazione. Necessario aprire i tavoli di confronto; Semplificazioni fiscali, convertito in legge il decreto ‘crescita’. Tutte le novità per i farmacisti
22/07/2019

Farmacista Più, D’Ambrosio Lettieri: “Uniti per dimostrare di saper affrontare le sfide del tempo”

"FarmacistaPiù rappresenta, ancora una volta, un'occasione unica di confronto sulle sfide in atto tra tutti gli attori del Sistema: gli interlocutori Istituzionali, le Società Scientifiche, gli Organismi professionali. L'obiettivo unanime è quello di accogliere il maggior numero di idee e opportunità per il rilancio del ruolo...
22/07/2019

Farmacia dei servizi, da Arezzo il conto alla rovescia verso la piena attuazione. Necessario aprire i tavoli di confronto

E’ partito domenica da Arezzo il conto alla rovescia che dovrebbe portare rapidamente alla realizzazione definitiva della “Farmacia dei Servizi”, sempre più fondamentale presidio sociosanitario a disposizione dei cittadini, in particolare di quelli più deboli e nelle aree meno urbanizzate e...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni