La risposta ai cibi varia tra individui, anche se gemelli

12/06/2019 15:07:51
Il metabolismo è unico per ogni persona, e quando si parla di risposta al cibo persino due gemelli possono avere reazioni completamente diverse, e necessitare quindi di diete diverse. Lo afferma uno studio su migliaia di persone del King's College di Londra, del Massachusetts General Hospital e della compagnia Zoe, secondo cui sono i fattori ambientali, dallo stress al microbioma intestinale, a determinare la maggior parte della risposta.

I ricercatori hanno misurato la variazione dei livelli nel sangue in risposta a molti tipi di cibo di diverse sostanze, dallo zucchero all'insulina ai grassi, in risposta a pasti specifici, insieme a dati sull'attività fisica, il sonno e il microbioma su 1100 partecipanti in Usa e Gran Bretagna.

«I risultati rivelano una grande variabilità nelle risposte a uno stesso cibo - scrivono -. Ad esempio alcuni partecipanti hanno mostrato un aumento rapido e prolungato nella glicemia e nei livelli di insulina, che possono causare il diabete. Altri hanno livelli di grassi che hanno un picco e e restano nel sangue ore dopo il pasto, aumentando il rischio cardiovascolare».

Le variazioni, spiegano ancora, sono spiegate dalla genetica solo per il 50% per il metabolismo del glucosio, per meno del 30% per l'insulina e per meno del 20% per i trigliceridi. Differenze molto grandi sono state viste anche tra gemelli identici, nonostante il Dna sia uguale e anche l'ambiente sia molto simile. (ANSA)

Ultime notizie

18/09/2019

Prescrivibilità farmaci retinoidi, Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma

Una recentissima nota di AIFA conferma la posizione prudenziale espressa da Federfarma nella circolare 355 del 23 agosto scorso e ribadita in quella diramata ieri. In tale comunicazione Federfarma, nel fornire aggiornamenti sulla prescrivibilità dei farmaci retinoidi con principi attivi diversi da isotretinoina, invitava le farmacie – a causa dell’elevata teratogenicità di tali farmaci - ad adottare...
18/09/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 18 settembre

In questo numero: Prescrivibilità farmaci retinoidi, l'Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma; Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista; Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia la sensibilità della categoria”; “Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati
18/09/2019

Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista

Far comprendere all’opinione pubblica l’importanza delle cure adeguate, mediante la corretta assunzione dei medicinali prescritti dal medico. E’ con questo obiettivo che si è celebrata, ieri, la prima “Giornata Nazionale del Farmacista”. Ad istituirla è stata l’Utifar per dare seguito alla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri - emanata in data 4 aprile 2019 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.113 del 16 maggio 2019...
18/09/2019

Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia sensibilità della categoria”

Procede speditamente la fase di formazione in tutta la regione Puglia per il programma di screening e prevenzione del tumore del colon retto nei confronti di un milione e 200mila cittadini pugliesi tra i 50 ai 69 anni, realizzabile grazie all'accordo sottoscritto da Regione, Federfarma Puglia, Assofarm Puglia e Consulta regionale degli Ordini dei farmacisti...
18/09/2019

“Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati

Quasi 9mila confezioni di medicinali - valore complessivo oltre 88mila euro -  per un...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni