Il cuore delle donne cambia prima della menopausa

24/05/2019 16:56:46
Come una casa che è ancora molto solida ma ha già una piccola, impercettibile, crepa nelle fondamenta il cuore delle donne inizia a presentare sottili cambiamenti già prima della menopausa. Questo può avere come conseguenza quella di valutare un possibile anticipo della terapia ormonale sostitutiva. A evidenziarlo è una ricerca della University of Guelph, pubblicata su Acta Physiologica. È noto che le giovani donne hanno un minor rischio di malattie cardiache rispetto agli uomini, ma che il rischio aumenta notevolmente dopo che i livelli di estrogeni femminili diminuiscono con la menopausa. Tuttavia, si sa poco di ciò che accade al cuore durante la premenopausa, gli anni precedenti alla menopausa vera e propria. Usando un modello animale, lavorando in particolare su dei topi, gli studiosi hanno dimostrato che i cuori femminili subiscono sottili cambiamenti durante questa fase della vita, che indicano che l'organo è 'sotto pressione'. "Il cuore sembra uguale e il suo funzionamento non cambia- spiega il professor Glen Pyle, autore senior dello studio- ma ciò che è alla base di tale funzionalità è alterato". Per la ricerca, i topi sono stati sottoposti a menopausa in un arco temporale di quattro mesi. Durante quel tempo, i cuori hanno continuato a funzionare normalmente, ma alcuni aspetti del muscolo cardiaco erano cambiati. "Ciò che abbiamo visto - aggiunge Pyle- sono stati marcatori dello stress: alcune citochine pro-infiammatorie (proteine che indicano lo stress) erano più elevate, mentre altre no".Il team di ricerca ha poi esaminato come il cuore rispondeva quando venivano somministrati farmaci con estrogeni durante la premenopausa. È emerso che la risposta variava, cosa che suggeriva che i cambiamenti molecolari avevano avuto luogo durante questo periodo di transizione critico. "Questo ci dice- conclude Pyle- che probabilmente dovremo spostare la finestra temporale per offrire la terapia con estrogeni prima". 

Ultime notizie

18/09/2019

Prescrivibilità farmaci retinoidi, Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma

Una recentissima nota di AIFA conferma la posizione prudenziale espressa da Federfarma nella circolare 355 del 23 agosto scorso e ribadita in quella diramata ieri. In tale comunicazione Federfarma, nel fornire aggiornamenti sulla prescrivibilità dei farmaci retinoidi con principi attivi diversi da isotretinoina, invitava le farmacie – a causa dell’elevata teratogenicità di tali farmaci - ad adottare...
18/09/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 18 settembre

In questo numero: Prescrivibilità farmaci retinoidi, l'Aifa conferma indicazioni prudenziali di Federfarma; Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista; Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia la sensibilità della categoria”; “Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati
18/09/2019

Sicurezza delle cure, Utifar istituisce la Giornata nazionale del Farmacista

Far comprendere all’opinione pubblica l’importanza delle cure adeguate, mediante la corretta assunzione dei medicinali prescritti dal medico. E’ con questo obiettivo che si è celebrata, ieri, la prima “Giornata Nazionale del Farmacista”. Ad istituirla è stata l’Utifar per dare seguito alla Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri - emanata in data 4 aprile 2019 e pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.113 del 16 maggio 2019...
18/09/2019

Screening e prevenzione del cancro al colon retto nelle farmacie pugliesi: Novielli: “Grande entusiasmo testimonia sensibilità della categoria”

Procede speditamente la fase di formazione in tutta la regione Puglia per il programma di screening e prevenzione del tumore del colon retto nei confronti di un milione e 200mila cittadini pugliesi tra i 50 ai 69 anni, realizzabile grazie all'accordo sottoscritto da Regione, Federfarma Puglia, Assofarm Puglia e Consulta regionale degli Ordini dei farmacisti...
18/09/2019

“Farmacia di strada”, quasi 9mila le confezioni di farmaci donate. Analgesici, antipiretici, antiipertensivi e gastrointestinali i più gettonati

Quasi 9mila confezioni di medicinali - valore complessivo oltre 88mila euro -  per un...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni