Problemi alla tiroide per 6 milioni di italiani

15/05/2019 15:33:54
Sono oltre 6 milioni gli italiani con un problema della tiroide. Questo organo piccolo, ma essenziale, è coinvolto in diverse funzioni vitali, dalla circolazione sanguigna al ritmo del sonno, dal metabolismo delle ossa allo sviluppo del sistema nervoso. Per conoscerlo meglio e soprattutto per riconoscere i sintomi di eventuali problemi si celebra la settimana mondiale della tiroide, in programma dal 20 al 26 maggio.

Diverse le iniziative e incontri informativi, riportati su www.settimanamondialedellatiroide.it e su una pagina Facebook dedicata. «Il tema scelto per la settimana, con il patrocinio del Ministero della Salute e dell'Istituto Superiore di Sanità, è 'Amo la mia tiroide…e faccio la cosa giusta», ha detto il presidente della Società Italiana di Endocrinologia (Sie), Paolo Vitti.

L'obiettivo, ha aggiunto, è «ricordare l'importanza dell'appropriatezza degli stili di vita ma anche la diagnostica e i più appropriati approcci terapeutici». Per il segretario Associazione Medici Endocrinologi (Ame), Vincenzo Triggiani, «le malattie della tiroide possono colpire entrambi i sessi, anche se sono più frequenti nelle donne, con il 10% che sviluppa un disturbo durante la vita e andando avanti con l'età. L'ipotiroidismo, cioè la tiroide che funziona poco per una tiroidite o è stata asportata, colpisce circa il 5% della popolazione, nel caso dell'ipertiroidismo, quando funziona troppo, è colpito circa l'1-2%».

Il segretario dell'Associazione Italiana Tiroide (Ait), Massimo Tonacchera, «la causa più frequente di disturbi alla tiroide è la carenza di iodio che può provocare gozzo, noduli o ipotiroidismo. Assumere iodio in quantità adeguata con l'alimentazione è fondamentale. Il fabbisogno quotidiano stimato è di 150 microgrammi per adulti, 90 per bimbi fino a 6 anni, 250 per donne in gravidanza e l'allattamento». (ANSA)

Ultime notizie

24/05/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 25 maggio

In questo numero: Blocco esportazioni Sinemet, provvedimento in Gazzetta. Soddisfazione Federfarma: “Soluzione più volte invocata”; Videosorveglianza, i chiarimenti dell’Ispettorato nazionale del lavoro su autorizzazione all’installazione; Farmacista di reparto, in arrivo il Ddl. Sileri: figura indispensabile; Agenzia delle Entrate, arrivano gli Indicatori Sintetici di Affidabilità (Isa) che sostituiranno gli studi di settore
24/05/2019

Il cuore delle donne cambia prima della menopausa

Come una casa che è ancora molto solida ma ha già una piccola, impercettibile, crepa nelle fondamenta il cuore delle donne inizia a presentare sottili cambiamenti già prima della menopausa. Questo può avere come conseguenza quella di valutare un possibile anticipo della...
24/05/2019

Molise: Consiglio regionale, depositata proposta riuso farmaci

È stata depositata in Consiglio regionale una proposta di legge (n.65) concernente: "Interventi regionali per il recupero, reimpiego e donazione a fini del riutilizzo, di medicinali per uso umano e per uso veterinario inutilizzati ed ancora in corso di validità". La...
24/05/2019

Malattie croniche per 40% italiani, ora voce ai pazienti

Ogni anno in Italia la spesa per le malattie croniche (come tumori, diabete, asma) raggiunge quasi 67 miliardi di euro. Queste patologie, in costante crescita, colpiscono il 40% della popolazione (24 milioni di italiani) e per la prima volta i pazienti entrano di diritto nelle...
24/05/2019

Usa: pillola giorno dopo usata da 21.000 donne da ottobre

Negli ultimi sei mesi 21.000 donne americane hanno usato la pillola del giorno dopo. Lo riporta il Guardian, secondo cui tre quarti di loro risiede in stati che hanno le leggi più restrittive sull'aborto. Le richieste all'associazione Aid Access - che fornisce prescrizioni online per...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni