Contributo Enpaf alle rurali, D’Avella: boccata d’ossigeno ma resta il nodo pensioni

15/03/2019 09:10:46
E’ di un milione di euro il contributo che l’Enpaf ripartirà tra i titolari o soci di farmacia rurale che risultino regolarmente iscritti alla cassa di previdenza. La decisione è stata presa nel corso del Consiglio di amministrazione dell’ente nella seduta del 7 marzo scorso, dove sono stati approvati regolamento e bando di assegnazione (che entrerà in vigore dal prossimo 10 giugno).

Sebbene la notizia venga raccolta favorevolmente dalla categoria, sembrerebbe non risolvere completamente e in maniera strutturale la difficoltà. “Il Sunifar si rallegra di questo provvedimento – spiega a Filodiretto Pasquale D'Avella, presidente di Federfarma Marche – perché va a dare ossigeno alle farmacie rurali, specialmente quelle che stanno attraversando un momento economico particolare per la congiuntura sfavorevole a carattere nazionale, ma il problema maggiore è che questi provvedimenti spot non portano alla soluzione di quello che il problema maggiore: cioè quello della pensione dei farmacisti italiani. E’ su questo punto che l’Enpaf dovrebbe fare qualcosa di rilevante”.  
Nella fattispecie, potranno presentare domanda per accedere al contributo i farmacisti titolari o soci di farmacia rurale ubicata in comuni, frazioni o centri abitati con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, che abbiano versato il contributo previdenziale a quota intera nel triennio 2017-2019, risultino in regola con i contributi Enpaf (morosità pregressa non superiore a un quarto della quota annuale dovuta) e il cui nucleo familiare abbia un valore Isee non superiore a 60mila euro e un patrimonio mobiliare fino a 80mila (per ciascun componente successivo al secondo, si aggiungono alla soglia massima altri 10mila euro fino ad un massimo 100mila).

A ogni domanda verrà assegnato un punteggio corrispondente alla condizione economica del nucleo familiare (maggiorato di dieci punti se il richiedente ha versato contributi continuativi per sei anni nel decennio 2010-2019), quindi i contributi verranno assegnati in misura proporzionale e in ordine di invio delle richieste (farà fede la data di spedizione): 10 milioni di euro (lordi) a chi ha maturato 100 punti o più, 9mila a chi ne ha maturati 90, 8mila a chi ha ottenuto 80 punti e via a scendere. La modulistica, precisa l’Enpaf sul proprio sito, sarà disponibile da giugno e le domande dovranno essere inviate entro il prossimo 13 agosto.

Notizie correlate

07/03/2019

Occhi puntati sulle farmacie rurali, più di mille a rischio chiusura. Interrogazione di Gemmato al ministro della Salute

Occhi puntati sulle farmacie rurali la cui chiusura avrebbe conseguenze gravissime soprattutto per le fasce più deboli della popolazione, “poiché priverebbe i soggetti più...
07/03/2019

Federfarma Marche chiarisce le perplessità sulle linee di indirizzo per il servizio Cup

L’annuncio del presidente Luca Ceriscioli sull’avvio in forma volontaria del servizio Cup in regione Marche, ha colto di sorpresa Federfarma Marche e Assofarm, sigle sindacali...
27/02/2019

Fatturato Ssn, il Consiglio di Presidenza risponde ai rurali lombardi. No a dimissioni dei vertici Sunifar

“L’attuale Consiglio di Presidenza, sin dal suo insediamento, ha inteso tutelare in primo luogo l’economia delle piccole farmacie, proponendo sin dalla Legge di Bilancio 2018...
22/02/2019

Zone rurali, grandi difficoltà per le farmacie anche in Piemonte. Garrone: il problema della desertificazione sta crescendo

Federfarma Piemonte condivide il provvedimento lanciato dall’assessore alla Sanità, Antonio Saitta, in cui si propone un patto operativo con amministrazioni comunali e...
28/01/2019

Da Enpaf incentivi per favorire l’occupazione

Il Consiglio di amministrazione dell’Enpaf ha previsto l’erogazione di un contributo a favore di titolari di esercizi farmaceutici gestiti anche nella forma societaria, purché la maggioranza delle quote di partecipazione appartengano a farmacisti iscritti all’Enpaf...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni