Da un farmaco contro l'Hiv nuova prospettiva anti-Alzheimer

08/02/2019 23:02:38
Si apre una nuova frontiera per la lotta all'Alzheimer grazie ad un farmaco contro l'Hiv. Un nuovo studio ha scoperto come nei topi questo medicinale arrivi a ridurre significativamente l'infiammazione legata all'età e agli altri segni di invecchiamento. Il progetto di ricerca è frutto di un team internazionale che ha coinvolto anche i ricercatori italiani Alberto Caligiana e Greta Bocculi, ora all'Università di Bologna. Lo studio, pubblicato su Nature, fa emergere come la lamivudina (farmaco usato nella lotta all'Hiv) arrivi, nei topi, a ridurre significativamente l'infiammazione legata all'età. Sono state necessarie due settimane di trattamento per ridurre i segni dell'infiammazione cronica. L'azione del farmaco va a bloccare l'attività di una particolare classe di retrotrasposoni delle cellule (la L1), che compongono sequenze di Dna che possono replicarsi e spostarsi in altri luoghi del corpo. Si tratta di un risultato "promettente" spiega John Sedivy, docente alla Brown University, "per il trattamento di disturbi associati all'età, tra cui l'Alzheimer ma molte altre malattie: il diabete di tipo 2, il morbo di Parkinson, la degenerazione maculare, l'artrite". Il gruppo di lavoro ha coinvolto ricercatori della Brown University, della New York University, dell'Università di Rochester, dell'Université de Montréal e della Facoltà di Medicina dell'Università della Virginia.

Ultime notizie

19/04/2019

Federfarma: non esiste alcuna vertenza con le Regioni. Su alcune testate notizia fuorviante

Federfarma affida ad un comunicato ufficiale i chiarimenti circa quanto apparso su alcune testate giornalistiche secondo le quali il ministro della Salute, Giulia Grillo, avrebbe disertato l’incontro con le multinazionali del farmaco e l’ambasciatore Usa Lewis Eisenberg, a causa di una presunta vertenza del sindacato dei titolari di farmacia con le Regioni. “E’ assolutamente fuorviante  - scrive Federfarma...
19/04/2019

Tg Federfarma Channel – Edizione del 19 aprile

In questo numero: Federfarma: non esiste alcuna vertenza con le Regioni. Su alcune testate notizia fuorviante; Cannabis terapeutica, indagine sulla difficoltà di reperimento nelle farmacie. Federfarma e Fofi si attivano; Brevetto dei farmaci, nuova disciplina europea per competitività Stati membri; Farmacista personal trainer del paziente cronico. Marco Bacchini: “Sinergia con Mmg e specialisti”
19/04/2019

Cannabis terapeutica, indagine su difficoltà di reperimento nelle farmacie. Federfarma e Fofi si attivano

Federfarma si mobilita per sostenere la Fofi, che su richiesta del Ministero della Salute, ha avviato un’indagine sul territorio nazionale, chiedendo la collaborazione del sindacato dei titolari di farmacia, volta a verificare e a superare difficoltà di reperimento della Cannabis a uso medico presso le farmacie...
19/04/2019

Brevetto farmaci, nuova disciplina europea per competitività Stati membri

Via libera del Parlamento Europeo in sessione plenaria e del Consiglio dell'Unione Europea al Regolamento in base al quale i farmaci coperti da Certificato Complementare di Protezione (Ccp) possono essere prodotti ed esportati dai produttori europei (sia di farmaci che di principi attivi) nei Paesi dove il Ccp non c'è o è scaduto...
19/04/2019

Farmacista personal trainer del paziente cronico. Bacchini: “Sinergia con Mmg e specialisti”

Il farmacista come personal trainer della salute del paziente in sinergia con il medico di medicina generale e con lo specialista. E’ questa la sfida lanciata dal convegno...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni