Ricette, quasi l’85% è dematerializzato. La Campania la regione più virtuosa

19/01/2018 12:20:04
Si attesta intorno all’85% (83,99) la percentuale di ricette dematerializzate in uso nel nostro Paese secondo i dati di Promofarma aggiornati a Novembre  2017. Una vera rivoluzione, risultato finale di un progetto avviato con l’approvazione dell’art. 50 della legge 326/2003 che ha introdotto la ricetta (cartacea) standardizzata, la tessera sanitaria (TS) e l’obbligo di invio dei dati di tutte le ricette da parte prima delle farmacie (2008) e poi dei medici (2011).

Sebbene con qualche ritrosia iniziale, sembra insomma che la ricetta elettronica on line stia prendendo piede in tutta la Penisola. Sempre secondo i dati di Promofarma, in un anno circa e precisamente da gennaio 2017 a novembre 2017, l’incremento è stato del 4,5% (a gennaio 2017 il totale delle ricette elettroniche era del 79,45%).

Differenze si registrano ovviamente tra le regioni della Penisola. Se in testa troviamo la Campania (93,83%), in coda la Provincia autonoma di Bolzano (64,62%). E già questa è una vera e propria novità. Al secondo posto, invece, il Molise (91,11%), poi la Provincia autonoma di Trento (90,99) e al quarto posto la Sicilia (90,50%). Segue il Veneto (90,22%), Valle d’Aosta (89,74%), Piemonte (89,45%), Basilicata (88,56%), Liguria (86,44%), Lazio (85,50), Calabria (84,85%), Umbria (84,18%), Emilia Romagna (82,54), Lombardia (81,76%), Marche (80,60%), Puglia (77,31%), Sardegna (75,26%), Abruzzo (75,06%), Friuli V. G. (73,99%), Toscana (69,81%).

Emblematico come nelle prime 10 posizioni della classifica, la metà delle regioni più virtuose siano del Centro sud. L’obiettivo, comunque, della ricetta dematerializzata è quello di rendere sincrone tutte le attività di prescrizione da parte del medico e di  erogazione da parte della farmacia e, progressivamente, di eliminare i supporti cartacei,  quando fossero definitivamente risolti e superati i problemi legati all’apposizione del fustello, tramite eventuale diversa certificazione dell’avvenuta dispensazione dei farmaci.

Notizie correlate

09/04/2020

Veneto, ricetta elettronica anche per i farmaci in Dpc

In Veneto è entrata a regime la dispensazione tramite ricetta elettronica dei farmaci in distribuzione per conto (DPC) che fino a qualche giorno fa venivano erogati attraverso la ricetta rossa cartacea. Si tratta di medicinali importanti come antiaggreganti, antireumatici, farmaci per la cura del paziente diabetico, ma anche antitumorali che...
27/02/2020

Lombardia, per ritirare i farmaci basta un codice: la ricetta si stampa direttamente in farmacia

La Lombardia si attrezza per far fronte ancora di più all’emergenza Coronavirus. La copia cartacea della ricetta dematerializzata - ovviamente e come sempre su prescrizione...
12/07/2019

Ricetta dematerializzata, la Grillo rassicura sui dati: “Tutte le regioni hanno superato il 90%”

"Al mese di giugno 2019, tutte le regioni hanno superato il 90% di dematerializzazione delle ricette di prescrizione farmaceutica". I dati relativi al processo di dematerializzazione della ricetta medica, arrivano direttamente dal ministro della Salute, Giulia Grillo, durante l'audizione tenutasi in Commissione parlamentare per la semplificazione...
18/02/2019

Ricetta veterinaria elettronica, conto alla rovescia per l’entrata in vigore

Il ministro della Salute, Giulia Grillo, ha dato il via libera al decreto che attua la ricetta veterinaria elettronica. Con la firma del ministro il documento passa ora alla valutazione...
21/12/2018

Federfarma, il Consiglio di Presidenza fissa le prossime ‘mosse’ della categoria

Ricetta elettronica veterinaria, Ccnl, indisponibilità dei farmaci e Stati Generali della farmacia italiana. Sono questi i temi cardine del Consiglio di Presidenza di ieri che ha fissato gli impegni per il prossimo futuro. “Il ministero della Salute - ha spiegato Michele Pellegrini Calace, presidente di...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni