Influenza, Simg: stagione 2015-2016 poco aggressiva e già in discesa

02/03/2016 00:10:14
Stagione influenzale poco aggressiva, quella di quest’anno. Lo dicono i dati della Simg, la Società italiana di medicina generale: finora il virus ha fatto registrare 2 milioni e 613 mila casi e si può dire che il picco sia già stato superato. Nell'ultima settimana, infatti, si sono contati 342mila influenzati, circa 20mila in meno rispetto ai 366.600 della precedente; il tasso si assesta quindi a 5,7 casi per mille abitanti, mentre nella settimana precedente era di 6,04 per mille. In calo anche altri indicatori, come il numero di visite domiciliari effettuate dai medici, i ricoveri ospedalieri dovuti a patologie influenzali e i giorni di malattia prescritti. E' invece in leggero aumento il numero delle persone con malattie respiratorie acute: sono 199.800, pari a 3,3 casi ogni mille abitanti.

«La campagna per la vaccinazione e il lavoro dei medici sta rendendo questa epidemia stagionale priva di particolari criticità» è il commento del presidente della Simg, Claudio Cricelli, che rinnova l’invito a non ricorrere agli antibiotici in caso di influenza: «innanzitutto sono inattivi sui virus, non solo influenzali ma anche respiratori. In secondo luogo, un uso indiscriminato rende questi farmaci inefficaci, aumenterebbe il rischio di resistenze nei loro confronti da parte dei batteri».

Notizie correlate

26/06/2020

Covid-19, in corsa oltre 140 vaccini,13 già in sperimentazione sull’uomo

Sono diventati ormai  piu' di 140, secondo l'elenco aggiornato dell'Organizzaione Mondiale della Sanita' (Oms), i candidati vaccini anti Covid-19 allo studio nel mondo e sono già...
16/06/2020

A Europa 400 milioni dosi vaccino Covid, Italia capofila. Da fine anno prime tranche. Speranza firma contratto con 3 paesi

Il vaccino Oxford contro il coronavirus arrivera' anche in Europa e in Italia grazie ad un contratto che vede il nostro paese capofila. L'annuncio e' arrivato da parte del ministro...
28/05/2020

Collaborazione farmacie con medici famiglia e pediatri per l’aumento delle coperture vaccinali

Per corrispondere alle primarie esigenze di tutela della salute della popolazione, Federfarma ritiene imprescindibile stabilire le necessarie interazioni con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta per individuare quei percorsi condivisi che - a similitudine di quanto avviene in altri Paesi dell'Unione europea - porti alla promozione e all'esecuzione di campagne vaccinali antinfluenzali nelle farmacie...
14/02/2020

Vaccino antinfluenzale, ancora lontani dall’effetto gregge. Tra gli over 65 coperture ancora di poco superiori al 53%

Meno ricoveri per infarto e malattie respiratorie, minor utilizzo di antibiotici e aiuto al contrasto dei batteri resistenti: sono alcuni degli effetti positivi del vaccino contro l'influenza...
24/01/2020

Influenza, picco di contagi nei bambini sotto i 5 anni

Nidi e materne svuotati la settimana scorsa per l'influenza, soprattutto nelle regioni del centro Italia. L'ultimo bollettino della rete di sorveglianza Influnet dell'Istituto Superiore di Sanità, relativo alla terza settimana dell'anno, dal 13 al 19 gennaio...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni