Covid, l’Oms lancia l’allarme: “Meno di 1 europeo su 2 indossa la mascherina”

25/11/2021 08:52:00
Gli esperti dell’OMS Europa lanciano l’allarme sul ridotto uso della mascherina all’aperto. Solo il 48% dei cittadini la indossa ancora, meno di uno su due, nonostante un recente studio abbia stabilito che il suo utilizzo riduca l'incidenza del Covid del 53%. Secondo l’OMS, se l’uso della mascherina raggiungesse una copertura pari al 95% della popolazione, “entro il primo marzo 2022 si potrebbero prevenire oltre 160mila decessi".
 
In Europa, secondo l’ultimo report Oms, l'aumento dei nuovi casi settimanali è dell'11% e le previsioni non fanno ben sperare. "Possiamo aspettarci che gli ospedali saranno sotto stress per i ricoveri in 25 Paesi e per le terapie intensive in 49 dei 53 Paesi della regione europea". Non solo. "Si prevede che i decessi cumulativi segnalati saranno oltre 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno, sulla base delle tendenze attuali".

Notizie correlate

23/07/2022

Covid, l’impatto della pandemia sul sistema ospedaliero italiano. Il report Istat-Agenas

Nel 2020 sono stati registrati circa 6,5 milioni di ricoveri, pari al 22% in meno rispetto al periodo pre-pandemico. Il dato emerge dal rapporto congiunto Istat-Agenas, che analizz l'impatto dell'epidemia da Sars-CoV-2 sul sistema ospedaliero italiano. La riduzione dei ricoveri è stata più marcata in corrispondenza della prima ondata pandemica, con tassi di ospedalizzazione in regime ordinario diminuiti del 45% in aprile e del 39% in maggio, rispetto alla media...
22/07/2022

Covid-19, Pfizer chiede ok EMA per nuovo vaccino

Pfizer e BioNTech hanno chiesto all'EMA l'approvazione per il vaccino aggiornato per gli over 12. Si tratta di un vaccino bivalente che oltre a contrastare il vecchio virus è stato...
20/07/2022

Covid-19, ECDC: “Casi aumenteranno'. In Italia nuova ondata al picco

"Sia i tassi di notifica dei casi che i tassi di mortalità aumenteranno", lo ha dichiarato il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), citando i suoi modelli epidemiologici, e in vista dell'autunno indicando l'urgenza di stabilire sistemi di sorveglianza solidi e integrati sulla pandemia e in generale sui virus respiratori, compresi quelli dell'influenza. In seguito alla nuova ondata di Covid, si...
19/07/2022

Immunizzazione infantile, crollo coperture. OMS-UNICEF: "Il calo più grande registrato negli ultimi 30 anni"

“Stiamo assistendo al più grande calo dell'immunizzazione infantile in una generazione”. È l’allarme lanciato da Catherine Russell, direttore esecutivo dell'Unicef. L'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e l'Unicef, Agenzia delle Nazioni Unite per l'infanzia, parlano di “allarme rosso” per la salute dei bambini, legato alla pandemia da Covid. "La pandemia di Covid-19 - dichiarano - alimenta il più grande arretramento delle vaccinazioni pediatriche degli ultimi 3 decenni". La percentuale di bimbi che hanno avuto tre dosi di vaccino Dtp...
02/07/2022

Covid, incremento contagi. Tobia: “Con autotest salta tracciabilità”

Con oltre 80mila contagi al giorno la quinta ondata di Covid-19 sta continuando a dilagare. Numeri sottostimati perché molti ricorrono all'autotest senza comunicare il dato alla Regione attraverso la farmacia. In questo modo «salta la tracciabilità», dichiara Roberto Tobia, segretario nazionale di Federfarma e presidente del PGEU, «e questo rappresenta un grosso rischio» dovuto all'aumento dei contagi. «Le farmacie - ha spiegato...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni