La nascita e l’evoluzione della pratica farmaceutica a Venezia: un libro ne ripercorre la storia

30/09/2021 08:16:04
Circa 300 pagine per raccontare una storia antichissima eppure spesso sconosciuta, quella delle farmacie di Venezia. Nessuno, infatti, finora aveva ripercorso nel dettaglio la nascita e l’evoluzione delle farmacie veneziane: a colmare questa lacuna è ora il libro “La farmacia e la sanità a Venezia”, scritto da Renato Vecchiato, con il patrocinio dell’Ordine dei Farmacisti di Venezia, di Federfarma Venezia e dell’Amministrazione Comunale veneziana.
Il volume si apre ripercorrendo le origini millenarie della professione di farmacista, quando gli antichi per primi intuirono le proprietà curative di alcune piante, per arrivare al XII secolo, quando in Europa nasce a tutti gli effetti la professione del farmacista.
Un excursus storico utile a inquadrare le origini di una professione che, come molte altre, sotto le insegne della Repubblica di Venezia troverà le condizioni per prosperare, grazie non solo al benessere economico e alla pace, ma anche e soprattutto alla libertà di pensiero e dunque alla vivacità culturale garantite dalla Serenissima durante la sua epoca d’oro.
Uno dei capitoli più suggestivi è dedicato in particolare alle farmacie storico-artistiche di Venezia, veri e propri capolavori dei maestri artigiani veneziani, oggi a rischio.
«A Venezia le farmacie nel 1800 erano 80, oggi sono circa 35 e di storico-artistiche ne sono rimaste circa 5» sottolinea il dottor Vecchiato. «Dispiace che questa presenza non venga tutelata dal punto di vista storico. Con questo libro ho voluto quindi valorizzare questa grande tradizione e richiamare l’attenzione sull’importanza di preservare questo patrimonio culturale».

Notizie correlate

24/05/2022

Cosmofarma, D’Ambrosio Lettieri “con la pandemia dimostrato ruolo strategico della farmacia nella sanità territoriale”

“La farmacia nella sanità territoriale ha un ruolo strategico. Durante i mesi della pandemia, ha rappresentato un servizio polifunzionale, talvolta addirittura, facendo da sostituto al...
21/05/2022

Assistenza territoriale, ok del Consiglio di Stato a standard nel Ssn. Il ruolo delle farmacie

La Sezione normativa del Consiglio di Stato ha dato via libera ai "Modelli e standard per lo sviluppo dell'Assistenza Territoriale nel Servizio Sanitario Nazionale".  Secondo il Consiglio di Stato il disegno di riforma delinea "un innovativo modello organizzativo dell'assistenza sanitaria territoriale, che prevede la rimodulazione dei servizi e delle...
20/05/2022

Cosmofarma: istituzioni e politica riconoscono il ruolo della farmacia nella riforma della sanità territoriale

“La politica ha saputo ascoltare e capire quali erano i bisogni dei cittadini e ha saputo comprendere che nella farmacia il cittadino può trovare una risposta importante al bisogno di...
14/05/2022

Barometro farmacia, presentati i risultati. Ecco com’è cambiata la farmacia nel post pandemia

Relazione con i pazienti, servizi, teleassistenza, informazione, supporto. Cresce la propensione all’uso del digitale in farmacia, così come si intensificano le relazioni tra...
12/05/2022

Sanità territoriale, Speranza: “Le farmacie rappresentano un potenziale enorme”

Le farmacie rappresentano una potenzialità enorme che dobbiamo valorizzare di più. A sottolinearlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo all'evento 'SocioTechLab. La tecnologia che fa bene alle persone', promosso da Spi Cgil. "Se il futuro del Servizio sanitario nazionale è il territorio, dovremmo...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni