Campagna vaccinale, Figliuolo traccia la strada: “Passare dai grandi hub a sistema capillare di medici e farmacie”

09/06/2021 09:29:30
La macchina poderosa della campagna di vaccinazione di massa deve passare da una “gestione centralizzata presso gli hub vaccinali” a un sistema di vaccinazioni “delocalizzate molto più capillare e prossimo al cittadino”. Ad annunciare la nuova prospettiva, necessaria anche in funzione di una continuità dell’attività vaccinale, è il commissario per l’emergenza, Francesco Paolo Figliuolo, in audizione alla Camera dei Deputati. 
 
L’obiettivo è quello di superare le 500mila somministrazioni al giorno entro giugno, arrivando ad avere la totalità delle vaccinazioni effettuate per fine settembre.  “In Italia ci sono circa 43mila medici di famiglia e 20mila farmacie” osserva Figliuolo. “Se ogni medico inoculasse dieci vaccini al giorno, otterremmo 430.000 dosi in più alle quali se ne potrebbero aggiungere altre 100.000 per il ruolo delle farmacie.
 
Anche il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, nel programma  ‘In Vivavoce’ su Rai radio1 ha ricordato come poter fare il vaccino dal medico di base o in farmacia rende tutto molto più semplice. “Io, per esempio, ho prenotato in farmacia a 200 metri da casa, quindi sarà molto facile colmare il gap di quei due milioni di persone, tra i 60 e i 69 anni, che ancora non sono vaccinate perché difficili da raggiungere e da convincere".
Rossella Gemma
 

Notizie correlate

21/04/2022

Vaccini COVID-19: il Rapporto Aifa sulle reazioni avverse

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha pubblicato l’undicesimo Rapporto di farmacovigilanza sui vaccini anti-COVID-19. I dati raccolti e analizzati riguardano le segnalazioni di...
15/04/2022

Covid, da Lazio a Lombardia al via prenotazione per quarta dose. Somministrazione anche in farmacia

Sono cominciate in gran parte d’Italia le prenotazioni per la somministrazione della quarta dose del vaccino anti-Covid, indirizzata, come disposto dal ministero della Salute, agli ultraottantenni, agli ospiti delle RSA e alle persone sopra i 60 anni con elevata fragilità. La somministrazione deve...
14/04/2022

Vaccinazioni Covid-19, ISS: “Evitati 8milioni di infezioni e 150mila decessi”

La campagna vaccinale contro il COVID-19 in Italia ha permesso di evitare circa 8 milioni di casi, oltre 500.000 ospedalizzazioni, oltre 55.000 ricoveri in terapia intensiva e...
05/04/2022

Fine stato di emergenza: le farmacie continuano a supportare i cittadini

Con la fine dello stato di emergenza il 31 marzo non sono più in vigore gli accordi che prevedevano prezzi calmierati per test antigenici e mascherine. Ma tamponi e mascherine continuano ad essere strumenti indispensabili, rispettivamente, per monitorare e prevenire i contagi da Covid-19. Per questo Federfarma sottolinea l’importanza di mantenere inalterate le condizioni economiche per la loro erogazione: “Sono convinto che anche in questo caso prevarrà il grande senso di responsabilità...
31/03/2022

Covid, Cossolo: ripresa test rapidi ma l’obiettivo principale resta la vaccinazione

La richiesta dei tamponi torna a crescere. A confermarlo è il presidente di Federfarma nazionale, Marco Cossolo all'Adnkronos Salute. "C'è una leggera ripresa dei tamponi antigenici rapidi in farmacia, possiamo stimare un incremento del 20-25%. Abbiamo una richiesta di test che...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, viene accettata la memorizzazione, sul dispositivo, dei cookie che servono a migliorare la navigazione del sito e analizzare l'utilizzo del sito.
Maggiori informazioni