Nocentini nuovo delegato Federfarma per i rapporti con i farmacisti europei Pgeu

12/09/2019 08:51:20
Il PGEU ha celebrato il suo 60 ° anniversario con un evento speciale al Parlamento europeo. Occasione, questa, per riconoscere il contributo vitale dei farmacisti di comunità alla salute delle persone negli ultimi decenni e discutere su come modellare la farmacia del futuro per soddisfare meglio le esigenze dei pazienti.

L'evento ha riunito diversi membri del Parlamento europeo, alti funzionari della Commissione Ue e dell'OCSE, rappresentanti di pazienti, altre organizzazioni di professionisti della sanità, l'industria sanitaria e membri della PGEU per discutere del ruolo dei farmacisti della comunità nel garantire l'accesso ai medicinali e nel contribuire alla sostenibilità dei sistemi sanitari.

“Il sessantesimo anniversario – ha dichiarato a Filodiretto Marco Nocentini Mungai, nuovo delegato Federfarma per i rapporti con il Pgeu - è stato un importantissimo momento per i farmacisti d’Europa di affermare la propria voce nel panorama politico e di confermare l’importanza delle 400mila farmacie europee  sparse sui territori che assicurano un importante servizio ai cittadini, molto riconosciuto dai pazienti stessi e dalle istituzioni nazionali ed europee”.
Il presidente della PGEU Michal Byliniak ha dichiarato: che “I farmacisti di comunità sono pronti a sviluppare ulteriormente il loro ruolo nel fornire servizi di prevenzione e assistenza ai pazienti e promuovere l'uso sicuro ed efficace di medicinali e dispositivi medici”.

Da una base di sei membri fondatori - Francia, Germania, Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi e Italia - PGEU ora rappresenta più di 400.000 farmacisti di comunità in 32 paesi europei. La sua missione è sempre stata e continuerà ad essere quella di portare la voce dei farmacisti di comunità al centro dell'elaborazione delle politiche dell'UE e di promuovere la cooperazione nella farmacia comunitaria tra i paesi europei .  

"L'evento dell’anniversario della nascita del Pgeu - si legge nel comunicato - è anche un'opportunità per noi di invitare i nuovi membri del Parlamento europeo, la nuova Commissione europea e gli Stati membri a mantenere la salute tra le priorità dell'agenda dell'UE".

Notizie correlate

03/09/2020

Influenza, il Pgeu chiede ai governi campagne vaccinali in collaborazione con la rete delle farmacie

Come ogni anno, l’avvicinarsi della stagione autunnale crea preoccupazione per l’arrivo dell'influenza stagionale. Quest’anno, in particolare, la combinazione dell’influenza con...
18/03/2020

Farmacisti comunitari in prima linea nella lotta contro la nuova malattia da COVID-19

“I farmacisti di comunità europea sono in prima linea nella lotta contro la nuova malattia da coronavirus (COVID-19) e stanno facendo tutto ciò che è in loro potere per supportare i loro pazienti, anche nelle aree attualmente in fase di blocco”. Inizia così il comunicato del Pgeu, i cui membri hanno offerto ai governi nazionali la loro vasta rete di farmacie locali per...
29/01/2020

Carenze farmaci, il Pgeu sulla situazione europea. Nocentini: “Faremo pressing sulle autorità europee"

Sono dati che non lasciano spazio a dubbi, quelli dell'indagine PGEU Medicine Shortages 2019, sulla carenza dei farmaci nei Paesi europei. Tutti gli interpellati, infatti, hanno...
20/12/2019

Toscana, ausili medici gratuiti nelle farmacie. Nocentini: accordo innovativo

Tutti i  dispositivi medici necessari per la terapia del diabete e dell'incontinenza, quelli per i pazienti stomizzati, ma anche i prodotti per medicazioni, gli integratori e prodotti dietetici per le malattie  rare, saranno accessibili capillarmente su tutto il territorio della Toscana grazie a un accordo con le farmacie convenzionate  pubbliche e private...
03/12/2019

Il PGEU prende posizioni su farmaci e ambiente e chiede maggiore sensibilizzazione

Il 14 novembre 2019 è stata approvata dal Gruppo farmaceutico dell’Unione europea (PGEU) la posizione ufficiale su farmaci e ambiente.  L’Associazione dei farmacisti europei chiede, alle Istituzioni europee e nazionali, di sensibilizzare...


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni