Sportivi professionisti più a rischio malattie infettive

10/12/2016 07:33:31
Chi fa allenamenti prolungati e intensi, come gli atleti professionisti, è più suscettibile alle malattie infettive, a cominciare da raffreddore e influenza, perché il loro sistema immunitario è indebolito. Lo affermano delle linee guida sull'argomento scaturite da una conferenza del Cio e pubblicate dal British Journal of Sports Medicine. Una attività fisica moderata e regolare protegge dalle malattie infettive del tratto respiratorio superiore, si legge, perché stimola il sistema immunitario con un effetto che copre anche le ore successive allo sforzo. Al contrario, se l'allenamento è intenso e ripetuto nel tempo, e si accompagna allo stress della gara, aumenta il livello di due ormoni, cortisolo e adrenalina, che sono legati ad un aumento della pressione e del colesterolo e a un calo del sistema immunitario. Per gli atleti d'elite, sottolinea il documento, si aggiungono i frequenti viaggi internazionali e i voli prolungati, a loro volta associati a un maggior rischio di malattia. «Tutti questi fattori sono importanti negli atleti - spiegano gli esperti - perché le malattie predispongono gli atleti ad un aumento delle complicazioni mediche durante gli esercizi e a una diminuzione delle performance». (ANSA)

Ultime notizie

24/01/2020

Farmaci a base di cannabis gratis in Sicilia, firmato il decreto

D’ora in poi nessun ostacolo per i pazienti che ricorrono all'uso della cannabis per scopi terapeutici in Sicilia. Un decreto firmato venerdì scorso dall'assessore regionale alla  Salute, Ruggero Razza, infatti, prevede la...
24/01/2020

Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali

Il Ministero della Salute ha fornito precisazioni in ordine alla cessione di medicinali veterinari da parte dei medici veterinari, secondo quanto previsto dall’art. 84, comma 3, del d.lgs. 193/2006 . La nota ministeriale, che scaturisce da... 
24/01/2020

Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento

Prestazioni sanitarie sempre più “vicine” ai cittadini, grazie alla rinnovata collaborazione tra Azienda USL della Romagna e Associazioni delle Farmacie del territorio romagnolo, sancita da una nuova Convenzione...
24/01/2020

Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali

La povertà sanitaria minorile è un fenomeno complesso, di difficile perimetrazione e spesso sfuggente perché diverse sono le determinanti, gli attori coinvolti e le implicazioni relative. Se ne è parlato durante il...
24/01/2020

Tg Federfarma Channel – Edizione del 25 gennaio

In questo numero: Speranza, “Farmacie presidio strategico per salute. Non solo distribuzione farmaci, ma anche prenotazione visite”; Povertà sanitaria minorile, Pagliacci: farmacisti attenti alle difficoltà sociali;
Prestazioni sanitarie sempre più vicine ai cittadini, accordo tra Azienda USL Romagna e farmacie. Gallina Toschi: Raggiunta omogeneità di trattamento; Cessione di medicinali da parte dei veterinari. Le precisazioni ministeriali


Aggiungi a Twitter Aggiungi a Facebook
Valid XHTML 1.0 Transitional Valid CSS! W3C-WAI A
I cookie ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Utilizzando il nostro sito accetti l'uso dei cookie. Maggiori informazioni